Informazioni sul datore di lavoro

*Campi obbligatori

Informazioni sul dipendente

Appellativo
Siete pienamente in grado di lavorare o di svolgere un’attività lucrativa? La capacità lavorativa di una persona non è considerata totale se all’inizio dell’assicurazione deve astenersi del tutto o parzialmente dal lavoro per motivi di salute, riceve indennità giornaliere per malattia o infortunio, non può più svolgere un’attività confacente alla sua formazione e alle sue competenze con il consueto grado di occupazione a causa di motivi di salute o se la persona in questione è considerata invalida ai sensi dell’assicurazione federale per l’invalidità, contro gli infortuni o militare e/o percepisce prestazioni da una o più di queste istituzioni (si prega di allegare la notifica relativa alla rendita).

Nota: in caso di incapacità lavorativa o di guadagno, è possibile effettuare un riscatto solo per la parte attiva (abilità lavorativa o abilità al guadagno).

*Campi obbligatori

Richiesta di calcolo del versamento massimo possibile

Richiedo il seguente calcolo:

Nota: Fino a 3 mesi prima del pensionamento anticipato sono possibili solo riscatti parziali. Una lacuna previdenziale può essere colmata interamente al più presto 3 mesi prima del pensionamento anticipato. In caso di riscatto completo, la prestazione di vecchiaia non può più essere percepita sotto forma di capitale. Si prega di notare le ulteriori informazioni alla voce "Buono a sapersi".

Condizioni per effettuare un riscatto nel pensionamento anticipato

Il versamento di contributi per effettuare un riscatto nel pensionamento anticipato è ammesso solo se:

  1. Alla data del riscatto siete pienamente in grado di lavorare o di svolgere un’attività lucrativa.
  2. Le possibilità di effettuare un riscatto previste dal regolamento sono state completamente utilizzate.
  3. I prelievi anticipati effettuati per l’acquisto della proprietà d’abitazioni sono stati interamente rimborsati.

Il versamento può essere effettuato solo dopo l'invio, da parte nostra, del calcolo effettuato sulla base dei dati da voi comunicati. Si prega di consultare anche la procedura da seguire alla voce «Buono a sapersi».

Sto pianificando un pensionamento anticipato

Condizioni per un riscatto ai sensi del regolamento

Un riscatto facoltativo è possibile solo se

  1. Il vostro regolamento di previdenza lo prevede
  2. alla data del riscatto siete pienamente in grado di lavorare o di svolgere un’attività lucrativa;
  3. gli eventuali prelievi anticipati effettuati per la proprietà d’abitazioni vengono rimborsati per intero.

Il versamento può essere effettuato solo dopo l'invio, da parte nostra, del calcolo effettuato sulla base dei dati da voi comunicati. Si prega di consultare anche la procedura da seguire alla voce «Buono a sapersi».

*Campi obbligatori

Domande concernenti il riscatto

Affinché la somma massima di riscatto possa essere calcolata conformemente alla legge, la preghiamo di fornirci i dati richiesti qui di seguito. Ulteriori informazioni e spiegazioni in merito alle domande si trovano nella scheda informativa «Riscatto nella cassa pensioni».

Avete effettuato prelievi anticipati per la proprietà dell’abitazione e non avete ancora restituito i relativi importi?

Nota: è possibile procedere a un riscatto facoltativo solo dopo aver rimborsato integralmente i prelievi anticipati effettuati nell'ambito della promozione della proprietà abitativa.

Sussistono importi trasferiti in seguito a divorzio che non sono ancora stati totalmente rimborsati?
Dispone di fondi su polizze e/o conti di libero passaggio?
Esercita o ha già esercitato un’attività lavorativa indipendente?

Qualora svolga o abbia svolto un'attività lucrativa indipendente, abbiamo bisogno di maggiori informazioni su eventuali averi nel pilastro 3a.

Sie è trasferito/a dall’estero negli ultimi 5 anni? Per le persone che si sono trasferite dall’estero dal 1° gennaio 2006 e si sono assicurate per la prima volta presso un istituto di previdenza svizzero (2° pilastro), la somma di riscatto annua nei primi cinque anni dall’entrata in un istituto di previdenza svizzero è limitata al 20% del salario annuo assicurato.
Ha riscosso prestazioni di vecchiaia o percepisce attualmente?

Nota: si prega di allegare alla presente domanda di riscatto un attestato comprovante le prestazioni di uscita alla data del pensionamento anticipato.

Documenti allegati:

Caricare i documenti

È possibile caricare qui i file contenenti i documenti.

Trascinare qui i file
o cliccare per selezionare (10 MB; jpg, png oder pdf)
Documento accettato

*Campi obbligatori

Aspetti fiscali del riscatto

Divieto di liquidazione in capitale

Per i riscatti sussiste un divieto triennale di liquidazione in capitale, quindi per i tre anni successivi a un riscatto le prestazioni non possono essere percepite sotto forma di capitale. Tale disposizione si applica alle prestazioni di vecchiaia, ai prelievi anticipati per la proprietà di abitazioni e ai pagamenti in contanti al momento della cessazione del rapporto di lavoro.

Di violazione del divieto, le autorità fiscali possono considerare un prelievo in capitale come una forma di elusione fiscale e avviare una procedura di recupero d’imposta, poiché possono considerare tutti i rapporti previdenziali del 2° pilastro di una persona nel suo complesso.

Deducibilità fiscale

Affinché il riscatto abbia effetti sul piano fiscale nell’anno in corso, la relativa notifica deve pervenirci entro e non oltre il 31 dicembre. Per decidere se un riscatto è deducibile o meno, le autorità fiscali devono prendere in considerazione tutti i rapporti previdenziali e i relativi averi di previdenza di un assicurato. Da parte nostra, calcoliamo la somma del riscatto sulla base dei dati a nostra disposizione e, non avendo la prova che queste informazioni siano esaustive (gli assicurati possono affiliarsi a diversi istituti di previdenza), non possiamo garantire che il riscatto avrà effetti sul piano della deducibilità fiscale.

Responsabilità

In ogni caso, la responsabilità per le conseguenze fiscali legate a riscatti o ritiro di capitale in seguito a riscatti è a carico della persona assicurata. La Fondazione non si assume alcuna responsabilità al riguardo.

Si consiglia caldamente di procedere a un accertamento preliminare presso le autorità fiscali competenti.

Buono a sapersi

Procedura

Per calcolare l’importo massimo della somma di riscatto, la domanda deve essere inoltrata entro inizio novembre. Sulla base dei dati forniti, calcoliamo la somma di riscatto massima possibile e vi comunichiamo il relativo importo. Affinché una somma di riscatto abbia efficacia a livello fiscale nell’anno in corso, deve pervenirci entro e non oltre il 31 dicembre. I pagamenti che superano la somma di riscatto massima vengono rimborsati senza interessi.

*Campi obbligatori

Sintesi

{{currentItem.label}}

{{currentItem.label}}

{{currentItem.label}}

{{currentItem.value}}

Protetto da Google reCAPTCHA

Buono a sapersi

Download del modulo PDF

Al seguente link è possibile scaricare un modulo vuoto in formato PDF:

  1. Riscatto regolamentare
  2. Riscatto nel pensionamento anticipato

oppure:

Scaricate lo stato provvisorio attuale del modulo online in formato PDF

Errore durante la generazione dello stato intermedio. La preghiamo di riprovare.