I cookie e i cookie di terze parti sono attivati su questa pagina per offrirvi il miglior servizio possibile e per fornirvi informazioni e offerte. Utilizzando i siti web di Helvetia voi accettate e acconsentite il trattamento dei dati da parte di Helvetia. Per ulteriori informazioni, incluso come disabilitare i cookie, consultare l'Informativa sulla privacy.

  • Mi interessano
    Si prega di verificare la connessione Internet
    Purtroppo non abbiamo trovato dati corrispondenti.
    La invitiamo a contattarci. Al formulario di contatto
Consigli dell'esperto
Clienti privati

Come si assicura il proprio corpo?

Heidi Klum si è assicurata le gambe, Bruce Springsteen la voce, il James Bond Daniel Craig direttamente tutto il corpo. Si dice che il leader dei Rolling Stones Mick Jagger si sia assicurato gli attributi. Follia? Per niente: si assicura quasi tutto, la domanda è solo presso chi e a che prezzo.

21 dicembre 2012, testo: Katrin Meier, foto: shutterstock.com

Una celebrità sul tappeto rosso

È iniziato tutto con una pin-up girl. Anni Quaranta, Seconda Guerra Mondiale: migliaia di soldati hanno nel loro armadietto una fotografia di Betty Grable in un atteggiamento piuttosto disinvolto. La supermodella a quel tempo era l'attrice più pagata del mondo. Un motivo sufficiente perché lo Studio 20th Century Fox decidesse di assicurare le gambe della sua star per un milione di dollari. E la pin-up girl divenne subito «La ragazza dalle gambe da un milione di dollari».

Dove si assicurano i nasi

Uno specialista di queste polizze particolari è Lloyd's. Il maggiore assicuratore globale di personaggi famosi ha sede a Londra. Per Lloyd's assicurare parti del corpo è una normale attività quotidiana. Gli enologi assicurano la loro lingua, i creatori di profumi il naso, i calciatori le ginocchia e le attrici il seno. Come funziona? È molto simile a quanto accade per una perizia di uno stabile: la base è costituita dalla stima di un medico sulla parte del corpo in questione. Poi è necessario chiarire come si dovranno eventualmente misurare i danni, cosa è coperto e cosa no. Si calcola poi un premio, derivante dalle generali coperture per infortuni. Il fatto che i premi per assicurazioni eccezionali siano anch'essi piuttosto eccezionali, certo non stupisce.

Helvetia non assicura seni

Il mercato assicurativo svizzero è relativamente convenzionale. Presso Helvetia non si assicurano parti del corpo. «Riteniamo che il fabbisogno di tali assicurazioni sul mercato svizzero sia troppo ridotto», dice Nino Calarco, responsabile team Gestione prodotti Assicurazione clienti privati. «Nessuno dei miei colleghi finora ha mai ricevuto una richiesta di questo tipo». Kai-Peer Diener, responsabile Servizi di mercato Previdenza privata spiega: «Presso Helvetia non abbiamo una base per calcolare il rischio per un'assicurazione di parti del corpo. Si tratta di un prodotto di nicchia di cui si occupano specialisti come la Lloyd's. Nel caso di richiesta da parte di un cliente, quindi, lo indirizzeremmo altrove». Oppure gli si propone una rendita per incapacità di guadagno. Questa assicurazione copre l'assicurato dalle conseguenze finanziarie di un'incapacità di guadagno. Ad esempio, se una ballerina professionista si rompe una gamba e quindi non può più continuare la sua professione.

Raccomandare questa pagina
Si prega di verificare la connessione a Internet

Altri articoli