Cookie Disclaimer

L’Helvetia utilizza i cookie, per offrirvi il miglior servizio possibile e potervi presentare informazioni e offerte. Utilizzando la nostra pagina web dichiarate di accettarne l’uso. Ulteriori informazioni sulla protezione dei dati e sui cookie.

  • Mi interessano
    Si prega di verificare la connessione Internet
    Purtroppo non abbiamo trovato dati corrispondenti.
    La invitiamo a contattarci. Al formulario di contatto










Consigli dell'esperto
Veicoli & Viaggi
Clienti privati
Abitazione & Proprietà

Il pericolo bianco che viene dal tetto

Nei giorni di copiose nevicate aumenta il rischio di caduta di neve dai tetti delle case. Pedoni e automobilisti dovrebbero stare in guardia sulle strade che costeggiano gli isolati, soprattutto nelle città. In caso di sinistro l’assicurazione risponde dei danni?

10 febbraio 2015, testo: Andreas Notter, photo: iStock

I proprietari di un’abitazione sono tenuti a proteggere dalla neve e dal ghiaccio l’area esterna del loro immobile.
I proprietari di un’abitazione sono tenuti a proteggere dalla neve e dal ghiaccio l’area esterna del loro immobile.

Grandi quantità di neve sui tetti possono improvvisamente trasformarsi in un pericolo. Maggiore è l’inclinazione del tetto, maggiore è il rischio di caduta di cumuli di neve. Sono molto pericolosi anche i ghiaccioli che si staccano dalle grondaie. Nelle città situate nelle Prealpi, come ad esempio San Gallo o La-Chaux-de-Fonds, i pedoni e gli automobilisti devono stare particolarmente attenti.

Il proprietario è responsabile

Se un passante viene colpito e ferito da un cumulo di neve caduta da un tetto, il proprietario dell’abitazione può essere chiamato a rispondere del danno. Il fattore decisivo è se il proprietario ha preso le misure sufficienti per proteggere l’area attorno al suo immobile dalla caduta di cumuli di neve dal tetto, ad esempio attraverso i cosiddetti paraneve montati sul tetto. In ogni caso, per il proprietario è opportuno stipulare un’assicurazione responsabilità civile privata o un’assicurazione responsabilità civile stabili.

Rischio coperto dalla casco parziale

Se la neve caduta dal tetto o un ghiacciolo staccatosi dalla grondaia colpisce un veicolo posteggiato sotto una casa, il sinistro generalmente è coperto dall’assicurazione casco parziale del proprietario del veicolo. In mancanza di questa copertura, l’automobilista cercherà di rivalersi sul proprietario dell’immobile. Prima deve tuttavia dimostrare di aver preso le più elementari precauzioni (ad esempio di aver dato un’occhiata alla situazione sul tetto). Il proprietario dell’abitazione dovrebbe a sua volta sempre prendere i provvedimenti necessari per evitare una caduta di neve dal suo tetto e le relative conseguenze. Le misure preventive possono essere di tipo edile od organizzativo.

Fortunatamente i sinistri provocati dalla caduta di cumuli di neve o dai tetti o di ghiaccioli dalle grondaie sono una casistica relativamente rara presso l’Helvetia, soprattutto nelle regioni di pianura. E i proprietari di abitazioni situate sui rilievi sono consapevoli dei rischi e dunque provvedono a dotare i tetti delle loro case di paraneve o a delimitare la zona di pericolo, impedendone l’accesso.

Raccomandare questa pagina
Si prega di verificare la connessione a Internet

Altri articoli