I cookie e i cookie di terze parti sono attivati su questa pagina per offrirvi il miglior servizio possibile e per fornirvi informazioni e offerte. Utilizzando i siti web di Helvetia voi accettate e acconsentite il trattamento dei dati da parte di Helvetia. Per ulteriori informazioni, incluso come disabilitare i cookie, consultare l'Informativa sulla privacy.

  • Mi interessano
    Si prega di verificare la connessione Internet
    Purtroppo non abbiamo trovato dati corrispondenti.
    La invitiamo a contattarci. Al formulario di contatto
Consigli dell'esperto
Clienti aziendali

PMI: in caso di danni d’acqua il tempo è tutto

Quando una PMI subisce un danno d’acqua, il primo obiettivo è renderla di nuovo operativa il prima possibile. In caso di danno da rigurgito, le PMI possono contare sull’assistenza di esperti sinistri che organizzano e coordinano tutte le operazioni, dal deflusso alla riparazione delle macchine. Ecco come procedere sull’esempio di un’officina.

18 giugno 2018, testo: Mirjam Arnold, foto: Helvetia

L’immagine mostra un uomo che sta fotografando un pavimento allagato.
In caso di un danno d’acqua, gli esperti sinistri aiutano una PMI a tornare operativa il prima possibile.


Fuori sta imperversando un forte temporale e le forti piogge causano un danno da rigurgito. Al pian terreno di un’autofficina vi sono, oltre al magazzino materiali, anche l’alimentazione di corrente, tutta la dotazione informatica e i motori dell’ascensore. Il sabato sera lo scantinato dell’autofficina è completamente sommerso dall’acqua. E adesso?

Fermare l’afflusso d’acqua e chiamare l’Helvetia

Come prima cosa è necessario allontanare dalla zona di pericolo gli oggetti ancora recuperabili. Occorre successivamente fermare l’afflusso d’acqua per impedire un danno maggiore. Se il sinistro è di grandi proporzioni, è importante mettersi poi subito in contatto con l’Helvetia, che è raggiungibile 24 ore su 24 anche nel fine settimana. In caso di emergenza gli esperti di sinistri intervengono subito organizzando insieme al cliente le successive operazioni direttamente sul posto. L’obiettivo principale è quello di rendere di nuovo operativa l’officina nel minor tempo possibile. Garagista ed esperto sinistri sono coadiuvati nella gestione di questo grande sinistro da specialisti e tecnici chiamati a intervenire.

Il tempo stringe

In caso di danno d’acqua, il tempo è un fattore molto importante. Da un lato l’officina dovrebbe tornare operativa il prima possibile e nel migliore dei casi il garagista dovrebbe poter tornare a servire i suoi clienti già il lunedì successivo. D’altro lato è necessario far defluire rapidamente l’acqua dal seminterrato. Più l’acqua rimane nello scantinato, infatti, più ingente è il sinistro.

Far defluire l’acqua

L’acqua che invade l’officina non può essere semplicemente riversata nelle canalizzazioni. È infatti contaminata da olio per macchine e deve essere smaltita in appositi contenitori. Fortunatamente l’officina è assicurata contro le ingenti spese conseguenti dovute allo smaltimento.

Assicurazione contro l’interruzione d’esercizio

Il tempo potrebbe non essere sufficiente per riparare completamente le macchine più importanti. In questo caso è possibile procurare macchine sostitutive. Si potrebbe anche, se è fattibile, continuare a utilizzare una macchina e ripararla solo successivamente oppure ripararla in emergenza, così che possa funzionare ancora per un paio di giorni. All’occorrenza si può anche chiedere l’aiuto dei concorrenti e trovare insieme una soluzione. I costi supplementari generati di queste misure volte a mantenere operativa l’impresa sono coperti dall’assicurazione contro l’interruzione d’esercizio. L’assicurazione copre due componenti: da una parte le spese supplementari necessarie a proseguire l’esercizio dell’impresa e dall’altra anche il mancato fatturato e la perdita di guadagno che ne consegue. Questa assicurazione è dunque una delle coperture più importanti per una PMI, insieme all’assicurazione della responsabilità civile.

Assicurazione per beni mobili

Gli oggetti mobili sono assicurati con l’assicurazione per beni mobili. Copre sia i sinistri subiti da merci quali olio, pneumatici o filtri dell’aria, che le spese per la riparazione o la sostituzione di apparecchiature (informatiche, di misurazione e controllo, ponti per veicoli, ecc.).

Assicurati correttamente

Gli aspetti fondamentali per affrontare correttamente il sinistro e riprendere subito l’attività quotidiana sono due: la professionalità dell’esperto sinistri nel gestire questo tipo di grandi eventi e un buon contratto d’assicurazione. È importantissimo che le PMI siano assicurate nel modo corretto, stipulando le giuste coperture e calcolando una somma d’assicurazione corretta. In caso di sottoassicurazione, infatti, l’officina è chiamata a far fronte all’ingente ammontare dei danni.

Analisi sistematica dei rischi

Le PMI sono soggette a rischi molto diversi, spesso non identificabili a prima vista. Inoltre, non è sempre facile stabilire quando è necessaria quale assicurazione. Per questo l’Helvetia dà grande importanza a un’analisi sistematica dei rischi nell’ambito dell’assicurazione di clienti aziendali. In questo modo l’imprenditore può fare chiarezza sui rischi esistenti e su quali dovrebbero essere a carico dell’assicurazione.

Avanti
Raccomandare questa pagina
Si prega di verificare la connessione a Internet