Cookie Disclaimer

L’Helvetia utilizza i cookie, per offrirvi il miglior servizio possibile e potervi presentare informazioni e offerte. Utilizzando la nostra pagina web dichiarate di accettarne l’uso. Ulteriori informazioni sulla protezione dei dati e sui cookie.

  • Mi interessano
    Si prega di verificare la connessione Internet
    Purtroppo non abbiamo trovato dati corrispondenti.
    La invitiamo a contattarci. Al formulario di contatto










Consigli dell'esperto
Clienti privati
Abitazione & Proprietà

La giusta copertura assicurativa per il lieto evento

Siete in attesa del vostro primo figlio? Essendo la vostra prima esperienza dovete tenere conto di vari aspetti al momento di scegliere le assicurazioni giuste. L'Helvetia vi propone la soluzione più adatta al momento giusto segnalandovi le peculiarità di cui dovete tener conto.

17 maggio 2018, testo: Hansjörg Ryser, foto: Helvetia

Un uomo è seduto a terra e tiene in braccio un neonato.
Con la giusta copertura assicurativa potete evitare molte preoccupazioni e godervi il lieto evento.

Siete in attesa di un figlio? Prima di tutto, condividiamo con voi la gioia per il vostro primo figlio che fra poco verrà al mondo. La vostra domanda è del tutto legittima anche perché con le giuste soluzioni assicurative potete evitare molte preoccupazioni.

Notifica alla cassa malati da effettuare entro tre mesi

Innanzitutto il bambino deve essere registrato presso la cassa malati entro i primi tre mesi dal parto. Per quanto riguarda le assicurazioni complementari, l’ideale è registrarlo già da oggi, poiché è alquanto improbabile che si applichino delle riserve. Poca fretta invece ha l’assicurazione cure dentarie. Per lo stesso motivo, vi consigliamo però di concluderla prima del quarto anno di età. Anche le spese di cura in caso d’infortunio vanno assicurate presso la cassa malati.

Assicurazione di capitale per malattia o infortunio

Una lacuna sussiste però per l’incapacità di guadagno. Se il figlio minorenne diventa incapace al guadagno in seguito a malattia o infortunio, l’AI versa solo le prestazioni minime. Pertanto, sarebbe bene stipulare presso la cassa malati anche un’assicurazione di capitale. Tuttavia, dovete prestare attenzione al fatto che la prestazione è erogata anche in caso di malattia e non solo in seguito a infortunio. L’assicurazione di rendite di incapacità di guadagno è inoltre un’integrazione intelligente in quanto garantisce prestazioni puntuali in caso di incapacità di guadagno fino all’età di pensionamento.

Assicurazione per i genitori contro l'incapacità di guadagno

Una protezione sufficiente in caso di invalidità o decesso è importante anche per i genitori, in particolare per le donne. Spesso le madri riducono la loro percentuale di lavoro oppure cessano temporaneamente di esercitare un’attività lavorativa. Se diventano invalide o addirittura muoiono, al dolore si aggiungono anche notevoli lacune reddituali e costi aggiuntivi per l’assistenza ai figli. Se, oltre a ciò, i genitori si trovano in regime di convivenza e la madre non esercita più un’attività lucrativa, dovrà continuare a versare i contributi minimi AVS.

Non dimenticate la copertura contro gli infortuni qualora dobbiate ridurre la vostra attività lucrativa

Se il lavoro viene ridotto a meno di otto ore settimanali o interrotto del tutto, occorre stipulare nuovamente una copertura contro gli infortuni presso una cassa malati privata a garanzia delle spese di cura di infortuni non professionali che si verificano nella vita privata.

Notificate la nascita imminente di un figlio e gli eventuali acquisti

Con i vari acquisti per il bambino aumenta anche il valore della mobilia domestica. Controllate quindi la somma d’assicurazione e aumentatela, se necessario. Infine, la nascita di vostro figlio va notificata anche all’assicurazione di responsabilità civile. Di norma l’assicurazione include nella polizza familiare i figli fino al 25° anno d’età senza premio aggiuntivo.

Raccomandare questa pagina
Si prega di verificare la connessione a Internet

Altri Articoli