I cookie e i cookie di terze parti sono attivati su questa pagina per offrirvi il miglior servizio possibile e per fornirvi informazioni e offerte. Utilizzando i siti web di Helvetia voi accettate e acconsentite il trattamento dei dati da parte di Helvetia. Per ulteriori informazioni, incluso come disabilitare i cookie, consultare l'Informativa sulla privacy.

  • Mi interessano
    Si prega di verificare la connessione Internet
    La invitiamo a contattarci. Al formulario di contatto
Consigli dell'esperto
Gioventù
Clienti privati
Abitazione & Proprietà

Quando i figli lasciano la casa genitoriale - Parte 2

Chantal sta traslocando e non vede l’ora di ricevere i suoi nuovi mobili. Ma attenzione: durante il trasporto e il montaggio combinare un danno è questione di un attimo. Diventa spiacevole soprattutto quando a subirlo è la proprietà altrui.

13 giugno 2018, testo: Natascha Fabian, foto: gettyimages

Una donna è seduta su una scala e volge lo sguardo trasognato fuori dalla finestra.
Succede in un attimo ed è una bella seccatura: traslocando è facile fare danni. L’assicurazione gioventù dell’Helvetia vi protegge da conseguenze spiacevoli.

Spesso un trasloco è sinonimo di stress. Le porte strette non facilitano le cose: basta un attimo per danneggiare i mobili o altri oggetti. Se viene coinvolta la proprietà altrui, la faccenda si complica. L’assicurazione gioventù dell’Helvetia offre un pacchetto individuale che vi protegge da possibili rischi in ogni situazione.

Conoscete già Chantal?

Stiamo accompagnando Chantal durante tutte le varie fasi del trasferimento e rimarremo con lei un mese complessivamente, fino a quando avrà arredato il suo nuovo appartamento. Settimana scorsa, durante il trasloco, Chantal ha constatato di persona quanto sia faticoso trasportare e montare i mobili (vedi parte 1). Stavolta preferisce affidare il compito ai collaboratori dell’azienda da cui li ha acquistati, ma si mette volentieri a disposizione per dare una mano.

Attenzione durante il trasporto dei mobili

Chantal sta traslocando da casa dei suoi genitori in un appartamento in condivisione. I mobili della sua vecchia cameretta si trovano già nella nuova stanza, ma ne ha ordinati anche di nuovi, che verranno trasportati e montati dai collaboratori dell’azienda presso cui li ha acquistati. Durante la fase di montaggio si mette a loro disposizione per aiutarli. Per gli addetti ai lavori è un gioco da ragazzi, mentre Chantal ha sottovalutato di gran lunga la situazione: mentre li aiuta a montare uno scaffale, questo le scivola di mano andando a cadere direttamente sulle costose cuffie di un collaboratore. L’impatto e il peso dello scaffale le spezzano in due. Di chi è la colpa? Di Chantal ovviamente.

Quali sono le conseguenze per Chantal:

Assicurazione gioventù

Quando ci si accinge a diventare indipendenti non si dovrebbe pensare ai possibili rischi. Con l’assicurazione gioventù dell’Helvetia vi godete al massimo la vostra vita senza troppi pensieri.

Informazioni sul prodotto
Raccomandare questa pagina
Si prega di verificare la connessione a Internet

Altri Articoli