I cookie e i cookie di terze parti sono attivati su questa pagina per offrirvi il miglior servizio possibile e per fornirvi informazioni e offerte. Utilizzando i siti web di Helvetia voi accettate e acconsentite il trattamento dei dati da parte di Helvetia. Per ulteriori informazioni, incluso come disabilitare i cookie, consultare l'Informativa sulla privacy.

  • Herzliche Gratulation!

    Mi interessano
    ?
    Si prega di verificare la connessione Internet
    La invitiamo a contattarci. Al formulario di contatto
Consigli dell'esperto
Veicoli & Viaggi
Clienti privati

All’estero con un’auto in prestito

Finalmente in ferie! Avete caricato il bagaglio in auto ed ora non c’è più nulla che vi impedisca di attraversare il confine. Ma attenzione! Chi si reca all’estero con un’auto prestata deve rispettare alcune regole.

6 aprile 2018, testo: Natascha Fabian, foto: iStock

Due persone a bordo di una cabriolet. Sullo sfondo si vede un tramonto.
In viaggio all’estero con un’auto in prestito? Godetevi il viaggio con i consigli dell’Helvetia.

Chi viaggia all’estero con un’auto prestata deve pensare ad alcune cose. In particolare per i viaggi all’estero è necessario prendere determinati provvedimenti.

Indicazioni generali per Svizzera ed estero

Che si tratti di viaggi in Svizzera o all’estero, è sempre opportuno attenersi a quanto segue:

  • verificare la licenza di condurre: posso guidare un veicolo di questa categoria?
  • chiarire la copertura dell’assicurazione auto con il titolare del veicolo;
  • avere sempre con sé la licenza di condurre/di circolazione e il certificato d’assicurazione.

Attenzione: se la copertura assicurativa è solo una casco parziale anziché una casco integrale, con il proprietario occorre chiarire se sia possibile stipulare un’assicurazione casco per ferie. Diversamente, l’Helvetia consiglia di includere una copertura complementare «Guida di veicoli a motore di terzi» nella propria assicurazione responsabilità civile privata.

Limitazioni in caso di superamento del confine

Se il viaggio si svolge all’estero, valgono alcune limitazioni e regole:

  • la vostra licenza di condurre deve essere obbligatoriamente valida anche nella destinazione del viaggio;
  • un veicolo può sempre essere utilizzato nel paese in cui è stato immatricolato;
  • è consentito utilizzare un veicolo all’estero solo se il proprio paese di domicilio e quello di immatricolazione del veicolo coincidono.

Regole diverse nei paesi limitrofi

Per Svizzera, Austria, Germania e Francia si raccomanda di portare con sé un’autorizzazione del proprietario. Attenzione in caso di superamento del confine con l’Italia: per viaggiare in Italia è obbligatoria una procura. Inoltre, la procura deve essere autenticata ufficialmente dal comune di residenza, da un notaio oppure da una stazione di polizia. A causa delle severe disposizioni doganali nell’UE, l’Helvetia tuttavia consiglia di applicare la regola per l’Italia a tutti i paesi UE.

Vacanze con un camper in prestito

Chi invece va in vacanza con un camper in prestito deve tenere presente anche altri dettagli. Che sia durante il viaggio o presso la piazzola di sosta, in un attimo possono verificarsi danni alla mobilia. Per la copertura di danni di questo genere è importante la copertura complementare «Guida di veicoli a motore di terzi» nella responsabilità civile privata.

Raccomandare questa pagina
Si prega di verificare la connessione a Internet