Cookie Disclaimer

L’Helvetia utilizza i cookie, per offrirvi il miglior servizio possibile e potervi presentare informazioni e offerte. Utilizzando la nostra pagina web dichiarate di accettarne l’uso. Ulteriori informazioni sulla protezione dei dati e sui cookie.

  • Mi interessano
    Si prega di verificare la connessione Internet
    Purtroppo non abbiamo trovato dati corrispondenti.
    La invitiamo a contattarci. Al formulario di contatto










Domande dei lettori
Responsabilità & diritto
Clienti privati
Abitazione & Proprietà

Come sono assicurati i danni agli oggetti in prestito?

Una macchina fotografica
Come sono assicurati i danni agli oggetti ricevuti in prestito?
Ho stipulato un’assicurazione responsabilità civile privata presso Helvetia. Sono compresi anche i cosiddetti danni a oggetti presi in custodia, ossia agli oggetti ricevuti in prestito?
Domanda di Franziska Z. 03.11.2017

Roland Bösch
Roland Bösch, Responsabile Clienti privati, Helvetia Assicurazioni
San Gallo 11.11.2015

Gentile signora Z.,

sì, in linea di massima l’assicurazione responsabilità civile privata copre i danni agli oggetti presi in prestito. Le nostre attuali Condizioni generali di assicurazione per l’assicurazione responsabilità civile privata stabiliscono quanto segue:

La copertura assicurativa sussiste per danni a cose cedute a una persona assicurata

  • per l’uso
  • in custodia
  • per altri scopi
  • o in affitto (solo dalle CGA edizione 2012)

Può trattarsi di cose di qualsiasi natura, ad esempio una macchina fotografica, un PC o una bicicletta.

Non sono assicurati:

  • oggetti preziosi e di antiquariato
  • denaro contante
  • valori pecuniari (carte di debito e di credito, titoli)
  • documenti, progetti
  • cose del datore di lavoro di un assicurato
  • cose di una persona che vive nella stessa comunione domestica
  • cose usate per l’esercizio di un’attività retribuita

Per i seguenti oggetti deve essere stipulata un’assicurazione complementare:

  • cavalli appartenenti a terze persone
  • veicoli a motore di terzi (uso 30 giorni al massimo, un giorno o più giorni consecutivi)
  • chiavi dell’azienda o altri sistemi di chiusura (ad es. badge) affidati all’assicurato
Raccomandare questa pagina
Si prega di verificare la connessione a Internet

Altri articoli