I cookie e i cookie di terze parti sono attivati su questa pagina per offrirvi il miglior servizio possibile e per fornirvi informazioni e offerte. Utilizzando i siti web di Helvetia voi accettate e acconsentite il trattamento dei dati da parte di Helvetia. Per ulteriori informazioni, incluso come disabilitare i cookie, consultare l'Informativa sulla privacy.

  • Mi interessano
    Si prega di verificare la connessione Internet
    Purtroppo non abbiamo trovato dati corrispondenti.
    La invitiamo a contattarci. Al formulario di contatto
Comunicati stampa
Impegno & sponsoring
Svizzera

Helvetia dona 10'000 alberi al Cantone San Gallo

Con questa donazione l'Helvetia Assicurazioni contribuisce alla salvaguardia dei boschi di protezione del Cantone di San Gallo. Il Consigliere di Stato Benedikt Würth e i due campioni olimpici Simon Ammann e Dario Cologna hanno piantato i primi alberelli.
27.05.2015
foto_1.jpg
L'Helvetia Assicurazioni ha presentato nella località turistica del Toggenburgo il nuovo progetto di bosco di protezione sviluppato in collaborazione con l’ufficio forestale cantonale di San Gallo e i servizi forestali locali. Nei prossimi mesi saranno piantati 10'000 alberi per rimboschire alcune zone dei comuni di Wildhaus-Alt St. Johann, Nesslau e Ebnat-Kappel. Le abbondanti piogge e le susseguenti inondazioni verificatesi nelle ultime settimane sono una ulteriore dimostrazione di quanto sia importante avere boschi di protezione integri nelle zone limitrofe.

Il bosco di protezione non piove dal cielo
Benedikt Würth, Consigliere di Stato e capo del Dipartimento Economia di San Gallo ritiene indispensabile mantenere intatti i boschi di protezione e intervenire con opere del genio civile e pertanto si è espresso con queste parole: «Accogliamo con grande riconoscenza l'aiuto fornitoci da istituzioni private come l'Helvetia».

Per Philipp Gmür, CEO di Helvetia Svizzera, l'impegno profuso dalla compagnia assicurativa per i boschi di protezione non ha bisogno di essere spiegato: «La nostra attività e la vita degli alberi, infatti, si misurano sull'arco di tempi molto lunghi». Ulrich Bänziger, agente generale dell'Helvetia a San Gallo, vi scorge anche un altro parallelismo: «Proprio come gli alberi, anche noi contribuiamo attivamente a scongiurare i danni alle persone e ai loro beni».

Oltre ai rappresentanti delle autorità forestali del cantone e della regione, anche i due ambasciatori dell'Helvetia per il bosco di protezione, il campione olimpico di sci di fondo Dario Cologna e l'imprenditrice nonché Miss Earth Svizzera Liza Andrea Kuster, hanno piantato i primi alberelli nelle zone boschive attorno a Alt St. Johann. Ai presenti si è poi aggiunto il campione olimpico di salto con gli sci Simon Ammann, cresciuto a Unterwasser.

Dieci franchi per "adottare" un albero
Oltre ai 10'000 alberelli donati dall'Helvetia, le matricole dell'università di San Gallo hanno raccolto ulteriori fondi per l'acquisto di altri 579 alberi. Allo stesso modo, chiunque desideri sostenere i progetti a favore dei boschi di protezione può acquistare presso l'Helvetia un Passaporto dell’albero al costo di dieci franchi. Ogni passaporto venduto finanzierà un albero in più, che sarà piantato nell’apposito lotto. Le informazioni al riguardo e sui progetti di boschi di protezione di Helvetia sono disponibili online al sitowww.helvetia.ch/bosco-protezione.

Foto 1: Waldratspräsident der Waldregion 5 Werner Ackermann, Kantonsoberförster SG August Ammann, Simon Ammann, Regionenförster Waldregion 5 Christof Gantner, Regierungsrat Benedikt Würth, LizAn Kuster, Dario Cologna, Philipp Gmür (a.s.)
Foto 2: Philipp Gmür, Regierungsrat Benedikt Würth, LizAn Kuster, Dario Cologna, Simon Amman (a.s.)

In allegato sono disponibili il fact sheet e le immagini d'attualità. Ulteriori informazioni figurano al sito www.helvetia.ch/bosco-protezione.
Il presente comunicato stampa è disponibile anche su www.helvetia.com/media.

Informazioni di contatto
Helvetia Svizzera
Hansjörg Ryser
Responsabile Media Relations Svizzera
St. Alban-Anlage 26
4002 Basilea

Telefono: +41 58 280 50 33
media.relations@helvetia.ch
www.helvetia.ch

Raccomandare questa pagina