L’Helvetia utilizza i cookie, per offrirvi il miglior servizio possibile e potervi presentare informazioni e offerte. Utilizzando la nostra pagina web dichiarate di accettarne l’uso. Ulteriori informazioni sulla protezione dei dati e sui cookie.

  • Mi interessano
    Si prega di verificare la connessione Internet
    Purtroppo non abbiamo trovato dati corrispondenti.
    La invitiamo a contattarci. Al formulario di contatto










Comunicati stampa
Arte
Svizzera

Il vincitore del premio d’arte Dijan Kahrimanovic alla LISTE

Nell‘ambito di una mostra personale presso la LISTE – Art Fair Basel Dijan Kahrimanovic, vincitore del premio d‘arte Helvetia 2015 (sinora premio d’arte Nationale Suisse), presenta un’opera composta da circa 300 autoritratti fotografici, esposta al pubblico durante la fiera internazionale per l’arte giovane che si terrà dal 16 al 21 giugno 2015.
15.06.2015
helvetia-media-releases.jpg
Dijan Kahrimanovic (*1990), diplomato presso la Scuola d’Arte e Media Design F+F di Zurigo, è uno dei giovani artisti le cui opere saranno esposte presso la LISTE – Art Fair Basel di quest‘anno. In qualità di vincitore del premio d’arte Helvetia 2015, il premio d’arte che sinora era stato conferito dalla Nationale Suisse, il fotografo e artista performativo sarà presente alla LISTE con una mostra personale. Da un lato Dijan Kahrimanovic mostrerà quotidianamente la sua performance, per la quale gli è stato conferito il premio d’arte e in cui s’intrecciando ricordi collettivi con storie personali, abbozzando l’interposizione culturale come identità tramite diapositive che mostrano scene di vita apparentemente tratte da un album di famiglia.

D’altro canto Dijan Kahrimanovic rappresenta un’opera che si compone di circa 300 autoritratti fotografici. Non si tratta tuttavia di classici autoritratti, bensì l’artista ha lasciato a persone sconosciute la facoltà di comporli. Nell’arco di tre settimane Kahrimanovic ha contattato queste persone in base ad un principio di casualità invitandole a dargli delle indicazioni in merito a come realizzare un autoritratto, senza aver mai visto l‘artista. Questo progetto gli ha permesso di raccogliere visioni individuali e di compararle con i codici tradizionali del ritratto fotografico.

Le immagini fungono da traccia documentale di un processo performativo. L’artista è presente, ossia onnipresente nel travolgente flusso di fotografie. Dietro a ciascuna immagine si cela un discorso talvolta stimolante, forse persino divertente, nella maggior parte dei casi tuttavia emotivamente faticoso. Perché Dijan Kahrimanovic, con la sua chiamata, penetra sì nella sfera privata di persone sconosciute, esponendo tuttavia se stesso, purché si lascino coinvolgere nell’esperimento, alla loro volontà e mettendo il proprio corpo virtualmente a loro disposizione. Liberi di esprimere i propri pensieri e associazioni, proiezioni e feticismi, sono i suoi interlocutori a stabilire in quale direzione l’artista deve volgere lo sguardo, quale posizione assumere o cosa portare. Le foto sono incentrate sul corpo, sulla rappresentazione dello stesso e sulla plasmabilità fisica e psichica. L’artista è contemporaneamente soggetto che fotografa e oggetto plasmabile.

L‘Helvetia porta avanti l’impegno artistico della Nationale Suisse
L’Helvetia, la compagnia d’assicurazione operante a livello internazionale, è per la prima volta presente alla LISTE. In tal modo porta avanti la tradizione fondata dalla Nationale Suisse, dopo l’alleanza delle due imprese avvenuta nell’autunno del 2014. La mostra personale di Dijan Kahrimanovic esposta alla LISTE è parte del premio d’incentivazione dell‘Helvetia. Assieme al premio in denaro di 15 000 franchi, la presentazione delle opere del vincitore intende favorire l‘avvio della sua carriera professionale. Con tale riconoscimento il premio d’arte Helvetia non premia artisti noti e già affermati, bensì giovani talenti che si trovano ancora agli esordi. Il vincitore viene scelto da una giuria composta da personalità di note istituzioni d’arte che quest’anno è costituita da Kathleen Bühler (curatrice del Kunstmuseum Bern), Dorothee Messmer (direttrice del Kunstmuseum Olten) e Katrin Weilenmann (curatrice della Kunsthaus Aarau).


Informazioni sulla LISTE – Art Fair Basel
Dijan Kahrimanovic, vincitore del premio d’arte Helvetia 2015
Stand 2/1/4
Burgweg 15, Basilea

Tutti i giorni alle ore 16:00 Dijan Kahrimanovic mostra la performance con la quale ha ottenuto il premio d’arte Helvetia 2015.

Preview
Lunedì, 1 giugno 2015, 12:00–17:00, solo su invito

Vernissage
Lunedì, 15 giugno 2015, 17:00–21:00, ingresso libero

Fiera
Da martedì a sabato, dal 16 al 20 giugno 2015, 13:00–21:00
Domenica, 21 giugno 2014, 13:00–18:00


Il presente comunicato stampa è disponibile anche sul sito web www.helvetia.ch/media.

Informazioni di contatto
Helvetia Svizzera
Jonas Grossniklaus
Media Relations
St. Alban-Anlage 26
4002 Basilea
Telefono: +41 58 280 50 33
media.relations@helvetia.ch
www.helvetia.ch
Helvetia Svizzera
Andreas Karcher
Responsabile reparto specialistico Arte
St. Alban-Anlage 26
4002 Basilea
Telefono: +41 58 280 15 30
andreas.karcher@helvetia.ch
www.helvetia.ch
Raccomandare questa pagina