Cookie Disclaimer

L’Helvetia utilizza i cookie, per offrirvi il miglior servizio possibile e potervi presentare informazioni e offerte. Utilizzando la nostra pagina web dichiarate di accettarne l’uso. Ulteriori informazioni sulla protezione dei dati e sui cookie.

  • Mi interessano
    Si prega di verificare la connessione Internet
    Purtroppo non abbiamo trovato dati corrispondenti.
    La invitiamo a contattarci. Al formulario di contatto










Comunicati stampa
News del Gruppo
Informazioni finanziarie

Helvetia registra un aumento dell’utile e del volume d’affari e consegue i primi traguardi con helvetia 20.20

Nell’esercizio 2016 il Gruppo Helvetia ha incrementato il risultato operativo del 12% portandolo a CHF 492 mln. al netto delle imposte. Il volume d’affari è salito del 2,6% (in valuta originale) a CHF 8 513 mln. malgrado le ottimizzazioni di portafoglio e lo scenario complesso. Nel risultato sono comprese le sinergie derivanti dalle acquisizioni di Nationale Suisse e Basilese Austria per un ammontare di CHF 118 mln. al lordo delle imposte. Su queste basi il Consiglio d’amministrazione propone all’Assemblea generale un aumento del 10% del dividendo per azione a CHF 21.00. Helvetia procede senza indugi nell’attuazione della strategia helvetia 20.20. Herbert J. Scheidt rinuncia alla rielezione nel Consiglio d’amministrazione.
13.03.2017
helvetia-media-releases.jpg
Le cifre salienti dell’esercizio 2016 in sintesi:

  • Risultato operativo1 al netto delle imposte: CHF 491.8 mln. (2015: CHF 439.0 mln.; +12%)
  • Risultato IFRS1 al netto delle imposte (inclusi gli effetti delle acquisizioni): 376.6 mln. (2015: CHF 309.5 mln.; +21,7%)
  • Volume d’affari: CHF 8 512.7 mln. (2015: CHF 8 235.3 mln.; +2,6% in valuta originale)
  • Quota SST (banda di oscillazione2): tra 140% e 180% (2015: tra 150% e 200%)
  • Combined ratio (netto): 91,6% (2015: 92,1%)
  • Patrimonio netto (senza titoli privilegiati): CHF 4 812.6 mln. (2015: CHF 4 655.3 mln.)
  • Distribuzione dei dividendi richiesta: CHF 21.00 per azione (2015: CHF 19.00 per azione)

Ulteriori dati di riferimento, corredati dai relativi commenti, sono riportati nell’allegato (in inglese).

«L’anno appena conclusosi è stato per noi intenso ed estremamente positivo. Siamo molto soddisfatti del risultato operativo. Altrettanto apprezzabile è che l’integrazione di Nationale Suisse sia avvenuta in modo impeccabile e riuscito e che l’implementazione della nostra nuova strategia proceda perfettamente come previsto», commenta Philipp Gmür, CEO del Gruppo Helvetia, soddisfatto del robusto andamento degli affari.

Nel 2016 il gruppo assicurativo ha incrementato il risultato operativo1 del 12% rispetto al 2015, raggiungendo CHF 491.8 mln. al netto delle imposte. Il risultato IFRS1, fortemente influenzato in via temporanea dagli effetti contabili delle acquisizioni, si è attestato a CHF 376.6 mln. con un incremento del 21,7% rispetto all’anno precedente.

Migliorano combined ratio netto e incremento degli utili del settore Non-vita
A questo buon risultato hanno contribuito soprattutto gli affari Non-vita, con un incremento degli utili del 2,6% a CHF 340.5 mln. trainato dal buon andamento attuariale – come evidenzia anche il combined ratio netto del 91,6% in progresso dello 0,5 punti percentuali rispetto all’anno precedente e riconducibile in particolare all’andamento positivo del tasso di sinistro. Anche il tasso di costi risulta migliorato grazie alle sinergie realizzate. Tutte le unità di mercato hanno riportato un combined ratio netto inferiore al 100% e hanno lavorato in modo redditizio.

Utili solidi per gli affari Vita nonostante il contesto impegnativo
Il risultato del settore di attività assicurazione sulla vita è stabile a CHF 173.5 mln. malgrado il contesto impegnativo (anno precedente: CHF 175.7 mln.). Il risultato operativo, sostenuto dal risultato delle operazioni su interessi che ha beneficiato soprattutto della flessione del saggio minimo d’interesse nell’affare Vita collettiva, è migliorato rispetto all’anno precedente. Sul risultato delle operazioni su interessi ha però influito anche l’esito favorevole di diverse misure, come la vendita mirata di prodotti assicurativi moderni e la rielaborazione di quelli tradizionali. Helvetia ha effettuato tali interventi nel corso dell’anno al fine di migliorare la redditività degli affari Vita. Anche il risultato degli investimenti per conto proprio è migliorato rispetto all’anno precedente. Sono tuttavia aumentate le spese per riserve supplementari dovute agli interessi, in particolare in Svizzera e Germania, nel raffronto con l’anno precedente.

Migliorano i risultati nelle altre attività
Il contributo al risultato proveniente dal settore altre attività ha registrato un notevole miglioramento, passando da CHF -68.5 mln. nell’esercizio 2015 a CHF-22.2mln., a seguito del significativo aumento del risultato tecnico della riassicurazione di gruppo, che l’anno precedente era stato penalizzato in particolare dal cattivo andamento dei sinistri nonché dalle perdite da investimenti di capitale conseguenti alla decisione della BNS di sganciare il franco svizzero dall’euro.

Marcato incremento dei prodotti vita preservanti il capitale
Nel 2016 Helvetia ha registrato a livello di gruppo un volume d’affari di CHF8512.7 mln., evidenziando una crescita del 2,6% in valuta originale. La maggiore progressione assoluta ha riguardato il mercato nazionale Svizzera (+3,1% a CHF5106.6 mln.), ma è salito anche il segmento Specialty Markets (+13,3% a CHF 771.1 mln.). In Europa Helvetia ha conseguito un volume d’affari lievemente inferiore, a causa delle ottimizzazioni (al netto degli effetti valutari -1,2% a CHF2635.0 mln.), mentre negli affari Vita ha messo a segno un aumento del 3,4% al netto degli effetti valutari. Particolare attenzione merita in proposito la crescita nell’affare Vita individuale con i moderni prodotti preservanti il capitale che hanno realizzato un incremento del 18,3%. Questo sviluppo positivo è evidente anche nel margine delle nuove attività, progredito dello 0,4 punti percentuali. I premi riscossi con le soluzioni assicurative tradizionali hanno esibito l’andamento negativo previsto. Negli affari Non-vita i premi in valuta originale sono aumentati dell’1,5% a livello di gruppo, nonostante Helvetia abbia effettuato delle ottimizzazioni di portafoglio mirate in determinati paesi.

Buona la performance degli investimenti malgrado lo scenario complesso
A fine anno il portafoglio d’investimento aveva raggiunto CHF 49.6 mld. con un incremento di CHF 1.6 mld. rispetto all’anno precedente. I redditi d’investimento correnti sono aumentati di CHF 11.2 mln. a CHF 999.6 mln. Grazie al risultato degli investimenti con effetti sull’utile di CHF 1.1 mld. Helvetia ha messo a segno una performance del 2,5% – un dato soddisfacente considerati l’andamento contrastato dei mercati azionari e i tassi d’interesse ai minimi storici.

Posizione di capitale tuttora solida
La posizione di capitale di Helvetia si conferma solida senza variazioni. Alla fine di giugno 2016 la quota SST si collocava nella banda di oscillazione tra 140% e 180%, conforme alla nuova forchetta definita negli obiettivi finanziari un anno fa. Pur con la distribuzione di un dividendo interessante, rispetto alla fine del 2015 il patrimonio netto ha registrato un incremento – da CHF 4 655.3 mln. a CHF 4 812.6 mln. – attribuibile principalmente all’utile dell’impresa. La rendita da patrimonio netto basata sul risultato operativo è salita dell’8,9% al 9,7% nell’anno di riferimento.

Integrazione quasi ultimata e dividendi decisamente maggiori
L’integrazione delle società Nationale Suisse e Basilese Austria, acquisite nel 2014, si è pressoché conclusa e gli effetti positivi sono testimoniati anche dal conseguimento degli obiettivi di sinergia. Il risultato operativo contempla sinergie al lordo delle imposte per un totale di CHF 118.3 mln. Nell’anno precedente le sinergie realizzate ammontavano a CHF 45.3 mln. In tal modo Helvetia è in anticipo sul calendario stabilito.

Anche gli azionisti devono partecipare ai grandi progressi compiuti con l’integrazione. Il Consiglio d’amministrazione propone pertanto all’Assemblea generale di aumentare il dividendo da CHF 19.00 a CHF 21.00 per azione, con un incremento di oltre il 10%.

L’assetto aziendale integrato è operativo da inizio anno
Un anno fa il gruppo assicurativo ha presentato la strategia helvetia 20.20: al fine di implementarla in modo efficace Helvetia ha definito un assetto aziendale integrato, operante da inizio anno. Le posizioni nell’ambito dei settori della Direzione del Gruppo di nuova creazione, Non-vita Svizzera e IT nonché della funzione di supporto Sviluppo aziendale sono state occupate da nuovi accessi di alto profilo. Con questa nuova architettura Helvetia intensifica la collaborazione trasversale all’interno dell’organizzazione, ottimizza le basi per digitalizzazione e innovazioni, avvicinandosi di più al mercato e ai clienti.

Offerte di nuova generazione grazie alla riuscita trasformazione digitale
Lo scorso dicembre Helvetia ha anche acquisito una partecipazione di maggioranza in MoneyPark, il più grande intermediario svizzero per ipoteche a carattere tecnologico. Con MoneyPark l’attuale portafoglio di Helvetia si arricchisce di un modello operativo nuovo e indipendente, gettando le prime solide basi per un ecosistema attorno al tema «Home». All’inizio del 2017 Helvetia ha inoltre lanciato un proprio venture fund che nei prossimi anni investirà complessivamente CHF 55 mln. in circa 25 start up che ruotano nell’orbita del settore assicurativo.

Al contempo Helvetia accresce la propria offerta digitale per la sempre più numerosa clientela online: con l’assicuratore diretto svizzero smile.direct, il gruppo assicurativo dispone da subito di un modello online di successo. Nel 2016 Helvetia ha altresì immesso sul mercato in Germania una nuova assicurazione di mobilia domestica completamente digitale. «Questi esempi ne sono una prova: nel primo anno abbiamo già raggiunto risultati degni di nota e quindi proseguiremo con coerenza sulla strada imboccata. Così facendo creiamo valore aggiunto per tutti. I nostri clienti ricevono prodotti e servizi moderni, ai collaboratori offriamo un posto di lavoro interessante e per i nostri azionisti produciamo più utili e dividendi elevati», sottolinea Philipp Gmür.

Herbert J. Scheidt rinuncia alla rielezione nel Consiglio d’amministrazione
In occasione dell’Assemblea generale di Helvetia Holding SA Herbert J. Scheidt rinuncia alla propria rielezione nel Consiglio d’amministrazione, alla luce dell’elezione dello scorso anno a Presidente dell’Associazione Svizzera dei Banchieri e del conseguente carico di lavoro. Herbert J. Scheidt è entrato nel Consiglio d’amministrazione del gruppo assicurativo nel 2011 e da allora è stato anche membro dell’Audit Committee e della Commissione investimenti e rischi. Pierin Vincenz, Presidente del Consiglio d’amministrazione, dichiara: «A Herbert J. Scheidt va il mio ringraziamento straordinario, a nome di tutta l’azienda, per il suo impegno pluriennale. Negli ultimi anni ha forgiato profondamente la società con la sua grande competenza in materia di finanza, investimenti e rischi, contribuendo in modo significativo al successo di Helvetia.»


Note
  • Oggi alle ore 09:00 si terrà una colazione con la stampa in lingua tedesca. Alle ore 11:00 seguiranno un incontro con gli analisti e una conference call in lingua inglese.
  • La conference call potrà essere seguita in Internet (in lingua inglese), all’indirizzo www.helvetia.com (audio). Una registrazione sarà disponibile dalle ore 16:30 circa in poi all’indirizzo www.helvetia.com.
  • La lettera agli azionisti, il rapporto di gestione (prestampa) e il set di diapositive della conferenza stampa e dell’incontro con gli analisti sono disponibili sin d’ora sul sito www.helvetia.com/annual-results.
  • I principali dati chiave sono disponibili nel factsheet allegato (in inglese).
  • Potete guardare il video dell’intervista con il CEO Philipp Gmür su www.helvetia.com/ceo-video-financial-results.

Informazioni di contatto
Analisti
Gruppo Helvetia
Susanne Tengler
Responsabile Investor Relations
Dufourstrasse 40
9001 San Gallo

Telefono: +41 58 280 57 79
investor.relations@helvetia.ch
www.helvetia.com
Media
Gruppo Helvetia
Jonas Grossniklaus
Media Relations Manager
St. Alban-Anlage 26
4002 Basilea

Telefono: +41 58 280 50 33
media.relations@helvetia.ch
www.helvetia.com
Raccomandare questa pagina