I cookie e i cookie di terze parti sono attivati su questa pagina per offrirvi il miglior servizio possibile e per fornirvi informazioni e offerte. Utilizzando i siti web di Helvetia voi accettate e acconsentite il trattamento dei dati da parte di Helvetia. Per ulteriori informazioni, incluso come disabilitare i cookie, consultare l'Informativa sulla privacy.

  • Mi interessano
    ?
    La funzione «Cerca» non è al momento disponibile, la preghiamo di riprovare più tardi.
    La invitiamo a contattarci. Al formulario di contatto






Comunicati stampa
Impegno & sponsoring
Arte

Riposarsi sugli allori? Impossibile per il vincitore del premio d’arte Helvetia Kaspar Ludwig, che parteciperà alla LISTE

Kaspar Ludwig, vincitore del premio d’arte Helvetia 2019 e presente con una mostra personale all’edizione di quest’anno della LISTE Art Fair Basel, invita (ma solo apparentemente) i visitatori della fiera al riposo su una panchina di marmo, attorniata da cuscini e vasi ad altezza d’uomo. La fiera internazionale per giovani artisti si svolge a Basilea dal 10 al 16 giugno 2019.
07.06.2019
helvetia-media-releases.jpg
La settimana prossima apre i battenti la LISTE Art Fair Basel e permette ai giovani talenti emergenti di presentare il proprio lavoro al pubblico. Anche Kaspar Ludwig, a cui a lo scorso mese di marzo è stato conferito il premio d’arte Helvetia 2019, sarà presente con una mostra personale. L’anno precedente Kaspar Ludwig si era già recato alla LISTE in qualità di visitatore e il tumulto tipico della fiera, come pure le numerose gallerie ed opere presenti avevano suscitato in lui una sensazione di claustrofobia. Un’esperienza dalla quale ha tratto ispirazione per la propria presentazione alla LISTE. Il suo progetto contempla una «panchina», due «vasi» e «cuscini».
 
Non propriamente un luogo dove riposarsi
Per le sue creazioni, Kaspar Ludwig si avvale spesso di oggetti d’uso comune. Tuttavia è cosciente che le persone spesso non prestano più particolare attenzione agli oggetti usati quotidianamente. Pertanto modificandoli incentiva il pubblico ad osservarli da un’altra prospettiva. Ad esempio, la panchina costruita in marmo bianco di Carrara ricorda un sontuoso parco di una villa italiana. Ma attenzione: Ludwig l’ha costruita in modo tale che la superficie su cui sedersi risulta storta. Di conseguenza, l’oggetto che a prima vista ci prometteva una breve pausa, si rivela invece essere qualcosa di sgradevole.
 
I cuscini su cui appoggiare la testa non sono costruiti con materiale morbido e comodo come ci si potrebbe aspettare. Sono in ottone e la loro superficie liscia e lucida ne sottolinea la durezza, rendendoli oggetti poco appropriati per essere usati allo scopo previsto. I vasi sovradimensionati e dotati di orecchie ricordano con la loro forma esageratamente allungata il corpo umano, mentre la postura leggermente ricurva suggerisce uno stato di affaticamento o di dolore.
 
Una mostra personale come altro incentivo compreso nel premio
La possibilità di allestire e presentare una mostra personale di Kaspar Ludwig alla LISTE fa parte del premio d’arte Helvetia e, assieme al premio in contanti di 15 000 franchi, è intesa quale incentivo per avviare la propria carriera artistica. Infatti, la presenza alla LISTE offre ai giovani artisti l’opportunità di mostrare il proprio lavoro a un vasto pubblico di specialisti nonché di sviluppare una rete di contatti. Gli artisti sono selezionati da una giuria composta da rappresentanti di note istituzioni culturali. Quest’anno ne fanno parte Ines Goldbach (direttrice della Kunsthaus di Basilea Campagna), Olivier Kaeser (curatore indipendente), Joanna Kamm (direttrice della LISTE Art Fair Basel), Andreas Karcher (responsabile del servizio specialistico Arte dell’Helvetia), Nathalie Loch (curatrice della collezione d’arte dell’Helvetia) e Karine Tissot (direttrice del Centre d’art contemporain di Yverdon-les-Bains).
 
L’impegno a favore dell’arte dell’Helvetia
Il premio d’arte Helvetia rappresenta una parte essenziale dell’impegno a favore dell’arte del nostro Gruppo assicurativo operante a livello internazionale. Dal 2004, viene conferito ogni anno a un artista emergente. L’Helvetia, che assicura anche opere d’arte, possiede una delle collezioni più significative di opere d’arte contemporanea svizzera, con una storia di oltre settanta anni. La collezione è incentrata sulla pittura, il disegno e la fotografia. Nell’Helvetia Art Foyer (un proprio spazio espositivo accessibile al pubblico e ubicato presso la sede principale di Basilea) la compagnia assicurativa presenta ogni anno fino a quattro esposizioni comprendenti opere della propria collezione o mostre personali di artisti selezionati, le cui opere sono rappresentate nella collezione.
 
 
Videoritratto di Kaspar Ludwig

 
 
 
Informazioni relative alla LISTE Art Fair Basel
Kaspar Ludwig, vincitore del premio d’arte Helvetia 2019
Stand 2/1/4
Burgweg 15, Basilea
 
Vernissage
Lunedì, 10 giugno 2019, dalle ore 18 alle 21, ingresso libero
 
Fiera
Da martedì a sabato, dall’11 al 15 giugno 2019, dalle ore 13 alle 21
Domenica, 16 giugno 2019, dalle ore 13 alle 18
 
 
Il presente comunicato stampa è disponibile anche sul sito web www.helvetia.ch/media.

Informazioni di contatto
Jonas Grossniklaus
Senior Manager Corporate Communications & PR
Telefono: +41 58 280 50 33
media.relations@helvetia.ch
www.helvetia.ch
Downloads & Links
Raccomandare questa pagina