I cookie e i cookie di terze parti sono attivati su questa pagina per offrirvi il miglior servizio possibile e per fornirvi informazioni e offerte. Utilizzando i siti web di Helvetia voi accettate e acconsentite il trattamento dei dati da parte di Helvetia. Per ulteriori informazioni, incluso come disabilitare i cookie, consultare l'Informativa sulla privacy.

Mi interessano
?
La funzione «Cerca» non è al momento disponibile, la preghiamo di riprovare più tardi.
La invitiamo a contattarci. Al formulario di contatto
Abitazione
Mobilia domestica
Responsabilità civile

Il vostro primo appartamento: traslocare è semplice

Andare a vivere da soli è un passo importante che può portare tanta felicità. Proprio perché è associato a molte emozioni, è facile dimenticarsi di alcuni dettagli importanti. Affinché la nuova economia domestica sia adeguatamente assicurata e restino risorse finanziarie sufficienti per l’arredamento, è necessario sistemare in anticipo alcune questioni. Ecco in sintesi i punti principali.

21 novembre 2019, testo: Esin Ezer, foto: Helvetia

Una donna con una tazza in mano si trova dietro a montagne di scatole di cartone e guarda fuori dalla.
Trasloco nel vostro primo appartamento in vista? Affinché tutto vada liscio, occorre sistemare alcune questioni in anticipo.

Un grande passo: da casa di mamma e papà alle proprie quattro mura. Tuttavia, andare a vivere da soli spesso risulta più costoso e comporta maggiori responsabilità di quanto inizialmente previsto. Vi indichiamo come assicurare in modo ottimale voi stessi e la vostra nuova dimora.

Elenco dei difetti

Prima della consegna ufficiale dell’appartamento, viene stilato un elenco dei difetti assieme al locatore. Per mettere tutto correttamente a verbale è indispensabile che siano presenti entrambe le parti. Esaminate con attenzione tutti i locali. I difetti riscontrati dopo il trasloco, ad esempio un forno non funzionante, devono essere comunicati al locatore tramite raccomandata entro 10 giorni. L’affittuario può essere ritenuto responsabile dei difetti non segnalati, anche se questi non si sono verificati durante il periodo in cui ha affittato l’appartamento.

Una corretta assicurazione per la mobilia domestica

Se il divano appena acquistato o il nuovo letto Boxspring viene danneggiato a causa di un incendio o di un evento naturale (inondazione, tempesta, grandine), l’assicurazione mobilia domestica copre i costi generati, anche in caso di furto in casa. Buono a sapersi: pure i mobili o gli oggetti conservati in cantina sono coperti dall’assicurazione mobilia domestica, ma solo se il vano cantina si può chiudere a chiave. Con l’assicurazione complementare «mobilia domestica all risk» i propri beni sono inoltre assicurati contro smarrimento e danneggiamento di qualsiasi tipo.

«Accertatevi che la somma d’assicurazione corrisponda al valore effettivo della mobilia domestica. Così, in caso di sinistro, sarete sufficientemente protetti».

Flessibili grazie al deposito cauzionale

Quando ci si trasferisce in un nuovo appartamento, di regola occorre versare un deposito cauzionale pari a 1-3 affitti mensili. Tale somma resta bloccata per l’intera durata del contratto di locazione. Un’assicurazione cauzione d’affitto vi permette di usufruire dei vostri risparmi in modo flessibile, ad esempio per il nuovo arredamento. Questa assicurazione interviene se al termine del contratto di locazione dovessero risultare pagamenti in sospeso al locatore e l’affittuario non è in grado di saldarli immediatamente. Successivamente, la persona assicurata / l’affittuario dovrà restituire il denaro. Importante: i danni all’oggetto affittato non sono coperti dall’assicurazione cauzione d’affitto. A tale scopo necessitate di un’assicurazione responsibilità civile privata.

L’assicuraizone responsabilità civile privata garantisce sonni tranquilli

Succede in un batter d’occhio: la boccetta di profumo cade nel lavandino incrinandolo. Oppure un po' d’acqua rovina il parquet. Per evitare di pagare di tasca propria questi costi, consigliamo di stipulare un’assicurazione responsabilità civile privata che copre i danni a terzi, nonché ai beni di terzi e presi in affitto. Sebbene la responsabilità civile privata non sia obbligatoria in Svizzera, si tratta di una delle assicurazioni più importanti ed è richiesta dalla maggior parte dei locatori.

I passi più importanti quando si va a vivere da soli

  • Con un ordine permanente non dimenticherete mai di versare il canone d’affitto a fine mese.
  • Comunicate il nuovo indirizzo ai seguenti uffici: Comune, cassa malati, datore di lavoro, banca, compagnia d’assicurazione, operatore di telefonia mobile. Così sarete sempre reperibili.
  • La comunicazione del cambiamento d’indirizzo con richiesta di rispedizione presso la Posta Svizzera garantisce che vi venga recapitata tutta la corrispondenza a voi destinata.
  • Nuovo appartamento, nuovo regolamento condominiale: accertatevi che tutte le regole comportamentali siano chiare e comprensibili.
  • Godetevi il vostro appartamento.

Helvetia newsletter

Per far sì che tutto vada per il verso giusto: abbonatevi subito alla nostra newsletter.

Raccomandare questa pagina
Si prega di verificare la connessione a Internet