Cookie Disclaimer

L’Helvetia utilizza i cookie, per offrirvi il miglior servizio possibile e potervi presentare informazioni e offerte. Utilizzando la nostra pagina web dichiarate di accettarne l’uso. Ulteriori informazioni sulla protezione dei dati e sui cookie.

  • Mi interessano
    Si prega di verificare la connessione Internet
    Purtroppo non abbiamo trovato dati corrispondenti.
    La invitiamo a contattarci. Al formulario di contatto










Arte
Clienti privati

Helvetia incentiva i giovani artisti

Un impegno per il futuro: L’Helvetia promuove i giovani talenti artistici. Il vincitore del premio d’arte del 2015 è Dijan Kahrimanovic.

19 giugno 2015, testo: Andreas Karcher, foto: Gabriel Huber / Viktor Kolibàl

Partendo dal presupposto che chi vuole assicurare l’arte deve anche conoscerla e promuoverla, l’Helvetia si impegna costantemente a favore dell’arte. Il premio d’arte Helvetia è parte di questo impegno. Questo premio inaugurato nel 2004 dall’allora Nationale Suisse è da intendersi come aiuto iniziale per diplomati delle scuole superiori svizzere nel settore delle «Arti figurative e mediali». Il premio non viene conferito a un artista famoso e già affermato nel panorama artistico, bensì a un giovane talento all’inizio della sua carriera. Questa iniziativa sottolinea l’impegno pluriennale dell’Helvetia e dell’ex Nationale Suisse a favore delle produzioni artistiche svizzere.

Doppio aiuto iniziale

Il vincitore riceve un duplice aiuto iniziale: da una parte il premio in denaro di 15’000 franchi, dall’altra un’esposizione individuale presso la fiera artistica internazionale LISTE - Art Fair Basilea, che si tiene in giugno parallelamente all’ART di Basilea e che offre al vincitore la possibilità di presentarsi a un pubblico di specialisti e di farsi conoscere dall’opinione pubblica.

Nuove forme artistiche

Oltre a conferire il premio d’arte, l’Helvetia possiede anche una vasta collezione di arte svizzera contemporanea, le cui origini risalgono agli anni ’40. Per l’Helvetia l’acquisto di opere d’arte contemporanea significa contribuire al supporto e alla promozione della produzione artistica svizzera. La collezione venutasi così a creare si concentra soprattutto su pittura, disegno e fotografia. Il premio per i giovani artisti è tenuto intenzionalmente aperto a tutti al fine di promuovere anche le nuove idee e le forme d’arte della generazione di artisti emergenti. Un esempio in questo senso è rappresentato dall’opera del vincitore del premio di quest’anno, Dijan Kahrimanovic.

Memoria collettiva

L’attuale vincitore è di origine bosniaca, vive in Svizzera ed è diplomato presso la Scuola d’Arte e Media Design F+F di Zurigo. Dijan Kahrimanovic ha convinto la giuria con un’opera realizzata con negativi smaltiti. Le immagini mostrano scene di vita che sembrano tratte da un album di famiglia, dove l’artista intreccia in modo ingegnoso i ricordi collettivi alla storia personale, abbozzando l’interposizione culturale come identità. Con il suo lavoro semplice e riflessivo, Dijan Kahrimanovic richiama emozioni universali, attuali e dirompenti.

La giuria del premio d’arte 2015 era composta da Kathleen Bühler (Museo d’arte di Berna), Dorothee Messmer (Museo d’arte di Olten) e Katrin Weilenmann (Casa d’arte di Aarau).

Raccomandare questa pagina
Si prega di verificare la connessione a Internet

Altri articoli