Il vostro browser non è aggiornato

Si utilizza Microsoft Internet Explorer. Per utilizzare questo sito web senza problemi, si consiglia di installare un nuovo browser (ad esempio Google Chrome, Mozilla Firefox, Apple Safari o Microsoft Edge).

Mi interessano
?
La funzione «Cerca» non è al momento disponibile, la preghiamo di riprovare più tardi.
La invitiamo a contattarci. Al formulario di contatto





Assicurare correttamente il vostro veicolo da collezione

Per molti le auto d’epoca sono più che delle mere automobili. Sono pezzi da collezione. Purtroppo, gli incidenti, gli inconvenienti e i furti capitano però anche con questi veicoli. Una copertura assicurativa selezionata accuratamente è particolarmente importante, dato che il loro valore è molto individuale.

11 agosto 2020, testo: Hansjörg Ryser, foto: Depositphotos

Le auto d’epoca
Con il tempo il valore delle automobili tradizionali diminuisce, mentre quello delle auto d’epoca aumenta. Ed è proprio questo che fa la differenza per l’assicurazion

Alcune riescono a salire per le strade di montagna solo a passo d’uomo, mentre altre sfrecciano nelle curve sui circuiti di gara. Ma tutte rendono fiero il rispettivo proprietario. Le auto d’epoca sono una grande passione. Pertanto è ancor più importante assicurare i veicoli speciali contro i possibili danni con una copertura su misura.

Il valore collezionistico è determinante

Con il tempo il valore delle automobili tradizionali diminuisce, mentre quello delle auto d’epoca aumenta. Ed è proprio questo che fa la differenza per l’assicurazione. Per l’assicurazione casco gli esperti dell’assicurazione rilevano il valore collezionistico, che è poi valido per un determinato periodo di tempo, di norma per sette anni. Le prestazioni singolari confluiscono nella stima. Se il veicolo acquista valore in questo periodo di tempo, viene considerato un incremento di valore fino al 30 percento.

Auto d’epoca: omologate da 30 anni

Affinché un’automobile possa essere assicurata quale auto d’epoca, deve essere immatricolata all’ufficio della circolazione in modo corrispondente. Il presupposto è che il veicolo sia stato messo in circolazione almeno da 30 anni e non abbia percorso più di 3000 chilometri l’anno. Presso alcune assicurazioni è possibile stipulare un’assicurazione auto d’epoca anche per automobili più giovani.

Per ogni eventualità: Assistance per i costi di rimorchio

Oltre a un’assicurazione casco, gli esperti dell’Helvetia consigliano anche un’assicurazione danni a veicoli parcheggiati e un’assicurazione Assistance, che in caso di guasti copre i costi di rimorchio e di sistemazione. Anche un’assicurazione di protezione giuridica della circolazione può essere utile. Gli accessori sono inclusi nella copertura di numerose assicurazioni per auto d’epoca. Nell’assicurazione casco parziale, oltre alle usuali prestazioni dovrebbero essere incluse i danni alla vernice arrecati da terzi ignoti, la rottura di vetri come pure i danni per il trasporto di un rimorchio.
Se non circolano su strade pubbliche, le auto d’epoca possono essere assicurate con una copertura di stazionamento. Se il veicolo da collezione esce dal garage soltanto durante i mesi primaverili/estivi, il proprietario può sospendere l’assicurazione anche per alcuni mesi.

Assicurazione di veicoli da collezione

L’Helvetia offre un’assicurazione speciale per la vostra auto d’epoca e altri veicoli da collezione.

Raccomandare questa pagina
Si prega di verificare la connessione a Internet