Il vostro browser non è aggiornato

Si utilizza Microsoft Internet Explorer. Per utilizzare questo sito web senza problemi, si consiglia di installare un nuovo browser (ad esempio Google Chrome, Mozilla Firefox, Apple Safari o Microsoft Edge).

Mi interessano
?
La funzione «Cerca» non è al momento disponibile, la preghiamo di riprovare più tardi.
La invitiamo a contattarci. Al formulario di contatto





Incidente d’auto o guasto: cosa è importante sapere.

Chi reagisce correttamente in caso di sinistro, evita oneri e costi superflui. Avete a portata di mano i numeri di telefono e i moduli giusti? Come si ripercuote un sinistro sulla vostra assicurazione?

1 ottobre 2020, testo: Leo Wehrli / Sandra Biraghi, foto: Envato

Una giovane donna parla al telefono dopo un incidente automobilistico.
Seguendo la procedura corretta si possono risparmiare tempo e costi superflui. Ad esempio, il sinistro può essere notificato direttamente sul posto.

Essere coinvolti in un incidente o dover far fronte a un guasto è sempre un’esperienza spiacevole. Quando succede, è importante mantenere la calma. Con i seguenti consigli e i principali numeri di emergenza andate sempre sul sicuro. La vostra compagnia d’assicurazione vi assisterà nelle fasi successive.

Farsi un’idea generale della situazione, mettere in sicurezza il luogo del sinistro e dare l’allarme se necessario

Mettere in sicurezza il luogo (dell’incidente) e farsi un’idea generale della situazione: accendere i lampeggiatori d’emergenza e i fari anabbaglianti, quindi posizionare il triangolo (d’avvertimento). Se vi sono feriti, prestare i primi soccorsi e se necessario allarmare i servizi di soccorso medico (144), la polizia (117) o, in caso di incendio, i vigili del fuoco (118).

In presenza di danni materiali: redigere un verbale dell’incidente

In caso di meri danni materiali, compilate il modulo europeo di constatazione amichevole: si tratta di un modulo standardizzato che potete richiedere alla vostra compagnia d’assicurazione. In caso di sinistro, deve essere firmato da tutte le parti coinvolte. Firmate solo se siete d’accordo sulla dinamica dell’incidente e sulle responsabilità. In caso contrario, è consigliabile chiamare la polizia.

Notificare il sinistro: +41 58 280 30 00 

Gli specialisti dell’Helvetia sono a vostra disposizione anche quando siete ancora sul luogo dell’incidente: vi basterà chiamare il +41 58 280 30 00. Vi consiglieranno un’officina oppure faranno in modo che possiate disporre di un veicolo sostitutivo.
Se avete stipulato l’assicurazione complementare Assistance, questa copre i costi dovuti a un guasto al veicolo, come ad esempio il servizio di soccorso stradale, il servizio di rimorchio, ma anche i costi legati alla protezione giuridica.

Servizio di assistenza dopo l’incidente

Dopo la notifica del sinistro, sarete assistiti individualmente dalla vostra compagnia d’assicurazione. Se avete causato un incidente, l’assicuratore chiarirà, sulla base dei fatti nel caso specifico, se in qualità di conducente il vostro comportamento può essere considerato «negligenza» o «colpa grave». Si parla di negligenza quando il conducente adotta un comportamento scorretto, violando le più elementari regole e disposizioni che regolano la circolazione stradale. Ad esempio, quando si oltrepassa le linee di sicurezza o di mezzeria oppure quando non ci si ferma a un semaforo rosso.
In caso di colpa grave invece, in seguito all’accaduto può essere applicata una riduzione delle prestazioni relative alla copertura casco o addirittura si può procedere a un regresso nell’ambito della copertura di responsabilità civile. Potete tutelarvi dalle possibili conseguenze finanziarie dell’applicazione del diritto di regresso con un’adeguata copertura complementare nell’ambito della vostra assicurazione auto.

Gradi di premio e bonus

Guidare senza causare incidenti conviene: l’Helvetia dispone di un proprio sistema bonus/malus per le coperture di base concernenti responsabilità civile, casco collisione, casco parziale e danni ai veicoli parcheggiati. La classificazione si basa sull’età dello stipulante o del conducente. Chi guida senza causare incidenti sarà ricompensato ogni anno con un grado di bonus aggiuntivo, a patto che non abbia ancora raggiunto il livello di bonus massimo.
Il rovescio della medaglia del sistema bonus-malus: in caso di sinistro, l’anno successivo è previsto un declassamento di quattro gradi di bonus. Potete tutelarvi da questo rischio stipulando una copertura ad hoc per la protezione del bonus. In questo modo, il primo sinistro dell’anno per ogni copertura di base non avrà alcuna conseguenza sul vostro bonus. Con la copertura dedicata alla protezione del bonus PLUS non vi sarà alcun declassamento, a prescindere dal numero di sinistri nello stesso periodo di osservazione. Buono a sapersi: il «periodo di osservazione» non coincide con l’anno civile, bensì è stato fissato dal 1° settembre al 31 agosto dell’anno successivo. Il sinistro di marzo non rientra quindi nello stesso periodo di osservazione di quello di sette mesi dopo, in ottobre. Concretamente, ciò significa che il sinistro del marzo 2020 in termini di premio interesserà il 2021, mentre il sinistro dell’ottobre 2020 si ripercuoterà invece sul premio a partire dal 2022.
Quando stipulate la vostra assicurazione auto, valutate anche in che misura siete disposti a farvi carico delle conseguenze finanziarie di un sinistro in caso di incidente o guasto. Ovviamente, potete adattare in qualsiasi momento la copertura assicurativa alle vostre esigenze se quest’ultime dovessero cambiare.

Protezione del bonus e protezione del bonus PLUS

Perché basta un attimo! Ecco come mantenere il vostro grado di bonus.

Raccomandare questa pagina
Si prega di verificare la connessione a Internet

Anche questo potrebbe interessarvi
herbstferien
Fuori casa
Ferie autunnali all’estero. Si può?
Donna in piedi alla stazione di ricarica con auto elettrica.
Fuori casa
L’assicurazione per le auto elettriche
Montagne svizzere
Fuori casa
Conoscete la Svizzera a menadito?
Altri interessanti stories
Avanti