Il vostro browser non è aggiornato

Si utilizza Microsoft Internet Explorer. Per utilizzare questo sito web senza problemi, si consiglia di installare un nuovo browser (ad esempio Google Chrome, Mozilla Firefox, Apple Safari o Microsoft Edge).

Mi interessano
?
La funzione «Cerca» non è al momento disponibile, la preghiamo di riprovare più tardi.
La invitiamo a contattarci. Al formulario di contatto

2021: ecco cosa fare per ottenere una licenza di condurre per la moto

Sempre più persone vogliono provare la sensazione di sfrecciare sulla strada in sella a una moto rombante e anno dopo anno, aumenta il numero di motociclette immatricolate. Buono a sapersi per tutti gli appassionati di moto e per quelli che vogliono diventarlo: da quest’anno vigono nuove norme per il rilascio di una licenza di condurre.

23 marzo 2021, testo: Simon Gantner, foto: Depositphotos

motorbike on the road riding. having fun riding the empty road on a motorcycle tour / journey
In Svizzera, il mercato delle moto va a gonfie vele. Tuttavia, a partire da quest’anno vigono nuove norme per il rilascio di una licenza di condurre per la moto.

Gli appassionati di moto concordano nel dire che guidare una moto dà un senso di libertà. Sempre più persone stanno scoprendo i vantaggi di sfrecciare su due ruote all’insegna della libertà: nel 2020, le nuove immatricolazioni in Svizzera sono aumentate di circa il 16% rispetto all’anno precedente. Chiunque voglia montare per la prima volta in sella a una moto e farsi rilasciare una licenza di condurre, quest’anno dovrà osservare le nuove regole.

Emendamento dell’ordinanza sull’ammissione alla circolazione di persone e veicoli

Nel 2018, il Consiglio federale ha deciso di emendare l’Ordinanza sull’ammissione alla circolazione di persone e veicoli con l’obiettivo di allineare le normative svizzere a quelle dell’Unione europea. Il 1° gennaio 2021 sono entrate in vigore le disposizioni elencate di seguito.

Moto di grossa cilindrata: eliminato l’accesso diretto

Prima, coloro che avevano 25 anni potevano accedere direttamente agli esami di guida per moto senza restrizioni di potenza (categoria A). Ora, le norme in vigore nel 2021 vietano tale accesso. Ciò significa che chiunque voglia ottenere la patente per questa categoria, dal 2021 dovrà sostenere due prove pratiche, prima per la categoria A2 e poi, dopo due anni di esperienza di guida, per la categoria A.

Moto di piccola cilindrata: la guida sarà permessa a partire dai 15 anni d’età

I ciclomotori (categoria AM) fino a 50 cc e una velocità massima di 45 km/h possono ora essere guidati dall’età di 15 anni. In precedenza, la guida era permessa solo a partire dall’età di 16 anni. Chiunque abbia una licenza di condurre per auto può comunque guidare una moto di piccola cilindrata senza dover sostenere un apposito esame.

A prescindere dalla categoria, chi vuole farsi rilasciare la patente dovrà ora assolvere dodici ore di formazione pratica di base. Tale corso di formazione ha validità illimitata e quindi deve essere frequentato solo una volta. I partecipanti a questo corso imparano le basi ritenute indispensabili, come ad esempio le nozioni per effettuare le manovre in maniera sicura o le corrette tecniche di visualizzazione per guidare una moto.

Sconto online del 20%

Stipulate subito una nuova assicurazione moto online e beneficiate di uno sconto del 20% su tutti i premi fino al 31.12.2022.

Dal 2021, gli allievi conducenti dovranno vantare maggiore esperienza pratica prima di essere autorizzati a guidare veicoli più potenti. Provare la sensazione del vento in faccia e della strada che scorre sotto i piedi sui passi tortuosi o lungo le strade che costeggiano laghi e foreste: a tutti i centauri in sella alle loro moto, l’Helvetia augura di provare l’ebbrezza di questi momenti e di godersi un viaggio all’insegna della sicurezza.

Ci sono domande? Sul suo sito web, l’Associazione dei servizi della circolazione risponde alle domande più frequenti in merito alle nuove norme.

A proposito: in sella alla moto in tutta sicurezza grazie al training di guida sicura

L’Helvetia offre ai conducenti esperti che hanno stipulato un’assicurazione veicoli a motore targata Helvetia un buono di 80 franchi per un training di guida sicura presso il suo partner Driving Center Schweiz AG. Inoltre, l’Helvetia garantisce una riduzione del livello del bonus a chi si iscrive a uno di questi training, a patto che abbia frequentato un training dedicato alla sicurezza riconosciuto dal Consiglio svizzero della sicurezza stradale e non abbia ancora raggiunto il livello massimo di bonus. Perché, è bene ribadirlo: chi conosce la sua moto e sa valutare bene sia le condizioni meteorologiche che quelle stradali, guida in modo più sicuro.

Si prega di verificare la connessione a Internet