I cookie e i cookie di terze parti sono attivati su questa pagina per offrirvi il miglior servizio possibile e per fornirvi informazioni e offerte. Utilizzando i siti web di Helvetia voi accettate e acconsentite il trattamento dei dati da parte di Helvetia. Per ulteriori informazioni, incluso come disabilitare i cookie, consultare l'Informativa sulla privacy.

  • Herzliche Gratulation!

    Mi interessano
    ?
    Si prega di verificare la connessione Internet
    La invitiamo a contattarci. Al formulario di contatto
Impegno
Clienti aziendali
Clienti privati

Agile e innovativa con la promozione di start-up

L’Helvetia sfrutta la collaborazione con start-up per diventare più agile e innovativa, in linea con la strategia helvetia 20.20. Da un lato l’Helvetia sostiene idee e progetti dei collaboratori, dall’altro rafforza la collaborazione con giovani imprese esterne.

21 maggio 2018, testo: Martin Tschopp, foto: Helvetia

Una donna è in piedi di fronte a un pubblico sul palco
Grazie all’incubatore interno, i collaboratori vengono sostenuti nello sviluppo e nella realizzazione delle proprie idee imprenditoriali.

Con la strategia helvetia 20.20 l’Helvetia si prepara ad affrontare il futuro. La collaborazione con alcune start-up viene sfruttata in modo mirato per diventare più agili, innovativi e orientati alla clientela: da una parte i collaboratori dell’Helvetia sviluppano idee e innovazioni proprie nell’incubatore interno, con l’Helvetia che fornisce risorse, know-how e infrastruttura. Inoltre, l’Helvetia guarda in modo sistematico alle giovani imprese, soprattutto nel settore InsurTech. Attraverso il proprio Venture Fund investe in modo mirato in giovani aziende emergenti. Infine, l’Helvetia avvia alcune cooperazioni senza partecipazione per poter coprire meglio le esigenze della clientela.

Da start-up aziendale a ditta indipendente

mitipi è attualmente la start-up più conosciuta che è sorta dall’incubatore dell’Helvetia. L’obiettivo del team di mitipi è di impedire i furti con scasso grazie al coinquilino virtuale «Kevin». «Kevin» simula la proiezione di ombre e i rumori di inquilini per tenere lontani i ladri. Il progetto originariamente era stato concepito come prestazione supplementare nel settore assicurativo, ma nel frattempo è diventato una ditta indipendente.

Sostegno a start-up esterne

L’Helvetia non investe soltanto in giovani imprese interne all’azienda, ma attraverso il Venture Fund investe anche in start-up esterne che in genere hanno una funzione di tramite con il core business. Un esempio in merito è PriceHubble. Questa start-up consente di fornire diversi servizi immobiliari sulla base di dati ottenuti grazie al machine learning, come ad esempio una valutazione immobiliare online. Nel calcolo del prezzo degli immobili confluiscono non solo fattori come l’ubicazione e il collegamento stradale, ma anche altri fattori, come ad es. l’inquinamento fonico.

Interazione innovativa con i clienti

Le cooperazioni con start-up senza partecipazioni sono state applicate con successo ad esempio nell’ambito delle interfacce clienti. Infatti l’Helvetia, nell’ambito di un progetto pilota, dà la possibilità di notificare un furto di bicicletta mediante un chatbot via Facebook Messenger. Il caso di sinistro viene elaborato automaticamente 24 ore su 24 e il pagamento può essere eseguito in meno di due minuti. Questa offerta viene realizzata in collaborazione con la start-up berlinese Rasa, una giovane impresa specializzata in intelligenza artificiale per finestre di dialogo che ha appena concluso con successo un giro di finanziamento di oltre 1.1 milioni di dollari USA.

Un altro esempio di nuove forme di interazione e dialogo con i clienti è la consulenza in videochat. Grazie alla firma elettronica, già durante la consulenza online è possibile firmare un contratto direttamente attraverso lo smartphone. L’Helvetia utilizza a tale scopo la piattaforma di Flexperto. Questa collaborazione esiste dalla metà del 2017. Ora il sistema dovrebbe essere esteso gradualmente a tutta la Svizzera.

Collaborazione con digitalswitzerland

Oltre alla collaborazione diretta con start-up, l’Helvetia è membro attivo di digitalswitzerland. L’organizzazione, con i suoi progetti nell’ambito «Start-up Enablement», si impegna a promuovere le giovani imprese. L’obiettivo è quello di rafforzare la collaborazione tra start-up e imprese ormai consolidate. Per agevolare questo scambio, digitalswitzerland organizza diversi boot camp. In questo modo ditte come l’Helvetia possono incontrare nuove start-up e realizzare possibili collaborazioni anche con giovani imprese internazionali.

Raccomandare questa pagina
Si prega di verificare la connessione a Internet