I cookie e i cookie di terze parti sono attivati su questa pagina per offrirvi il miglior servizio possibile e per fornirvi informazioni e offerte. Utilizzando i siti web di Helvetia voi accettate e acconsentite il trattamento dei dati da parte di Helvetia. Per ulteriori informazioni, incluso come disabilitare i cookie, consultare l'Informativa sulla privacy.

  • Mi interessano
    ?
    La funzione «Cerca» non è al momento disponibile, la preghiamo di riprovare più tardi.
    La invitiamo a contattarci. Al formulario di contatto
Previdenza
Imposte
Risparmio
Stabili
Pilastro 3a
Pensionamento
Malattia & infortunio
Incapacità di guadagno

Assicurazioni per i nuovi arrivati: per iniziare in sicurezza una nuova vita in Svizzera

Fare la valigia e andare a vivere in Svizzera: un sogno condiviso da molte persone. Affinché i nuovi arrivati beneficino di una corretta copertura assicurativa in Svizzera, ecco quali sono le assicurazioni più indicate per vivere in terra elvetica in tutta sicurezza.

19 aprile 2019, testo: Hansjörg Ryser, toto: iStockphoto.com

Una giovane coppia con le valigie all'aeroporto.
Quali assicurazioni sono particolarmente importanti per chi è appena arrivato in Svizzera?

Chi trasloca in Svizzera necessita di una buona copertura assicurativa. In terra elvetica è possibile scegliere tra un ampio assortimento di assicurazioni, alcune delle quali sono obbligatorie per legge. Ecco perché è decisamente importante conoscere le principali assicurazioni e i rispettivi regolamenti.

Assicurazioni obbligatorie

In Svizzera l’assicurazione malattia è prescritta dalla legge e deve essere stipulata al più tardi entro tre mesi dall’arrivo nel nostro Paese. I detentori di un veicolo a motore sono tenuti a sottoscrivere un’assicurazione responsabilità civile, mentre nella maggior parte dei cantoni è obbligatoria l’assicurazione stabili, qualora foste proprietari di un immobile. 

Le principali assicurazioni di cose

La responsabilità civile privata e l’assicurazione mobilia domestica sono i moduli più importanti delle assicurazioni di cose. Mentre la responsabilità civile privata copre le richieste di risarcimento relative a danni causati a terzi, l’assicurazione mobilia domestica copre i danni ai propri beni patrimoniali, ad es. in caso di furto o distruzione causati da incendio o acqua. Non si tratta di assicurazioni obbligatorie, ma sono vivamente consigliate. Lo stesso dicasi dell’assicurazione casco per i danni al proprio veicolo a motore, dell’assicurazione di protezione giuridica o dell’assicurazione relativa alla cauzione d’affitto degli appartamenti.

Copertura in caso di infortunio

I lavoratori sono automaticamente assicurati dal datore di lavoro contro la disoccupazione e contro gli infortuni durante il lavoro o nel tempo libero. Per beneficiare dell’assicurazione contro gli infortuni, però, occorre lavorare almeno 8 ore alla settimana. In questo modo si può fare a meno dell’assicurazione contro gli infortuni della cassa malati. In presenza di partner e bambini che non lavorano, è invece consigliata un’assicurazione integrativa contro gli infortuni. 

Lacune contributive al momento dell’arrivo in Svizzera

L’assicurazione vecchiaia e superstiti AVS è uno dei pilastri portanti della previdenza sociale in Svizzera e assieme all’AI costituisce la previdenza statale (1° pilastro). L’obiettivo dell’AVS è sostituire, almeno in parte, il salario che si riduce o viene a mancare a causa della vecchiaia (pensionamento) e in caso di decesso. L’AI invece rappresenta l’assicurazione per l’invalidità in Svizzera (1° pilastro). Entrambe le assicurazioni sono obbligatorie. L’obiettivo dell’AI consiste nel garantire agli assicurati le misure di integrazione o i contributi in denaro necessari per assicurare loro un minimo esistenziale in caso di invalidità. Alla stessa stregua della previdenza statale (AVS/AI) è obbligatoria anche la previdenza professionale. Tuttavia spetta in prima linea al datore di lavoro il compito di occuparsi di quest’ultima. Per i nuovi arrivati è importante essere a conoscenza del fatto che, in caso di rientro anticipato nel loro Paese d’origine, possono portare con sé unicamente il credito relativo alla parte sovraobbligatoria. La quota obbligatoria viene versata come rendita o capitale solo al momento del pensionamento. Fino a quel momento la somma viene depositata e conservata su un conto o una polizza di un istituto di libero passaggio. Inoltre, va ricordato che spesso sono proprio i nuovi arrivati a presentare ingenti lacune contributive, soprattutto nella previdenza statale (1° pilastro) e nella previdenza professionale (2° pilastro).

Previdenza privata anche in caso di ritenuta alla fonte

Qui inizia il settore noto come previdenza individuale. Le lacune contributive possono essere colmate tramite riscatti deducibili dal reddito imponibile. Ciò vale anche per i contributi versati nella previdenza privata vincolata, ossia il pilastro 3a. È possibile effettuare deduzioni fiscali anche quando il reddito viene tassato alla fonte. Solitamente i contributi hanno un limite massimo che nel 2019 ammonta a 6’826 franchi per i lavoratori con cassa pensione. I crediti sono vincolati in Svizzera fino al pensionamento oppure fino al termine dell’attività lucrativa come dipendente. È consentito effettuare un prelievo anticipato nel momento in cui si acquista un’abitazione o si lascia la Svizzera.

Lacune a livello di copertura in caso di malattia

L’Helvetia offre un’ampia scelta di soluzioni individuali su misura sia per il pilastro 3a che per la previdenza libera nel pilastro 3b. Un’assicurazione di rischio in caso di incapacità di guadagno è particolarmente indicata per i giovani che arrivano in Svizzera, perché spesso, in caso di malattia, incombe una lacuna assicurativa. Nell’ambito del pilastro 3a i premi possono essere dedotti dal reddito imponibile.

Consulenti specializzati

Poiché gli aspetti assicurativi in Svizzera restano per molti nuovi arrivati qualcosa di misterioso e incomprensibile, abbiamo creato un team di circa 20 consulenti attivo in tutta la Svizzera e specializzato nelle esigenze dei nuovi arrivati. I nostri consulenti dispongono di ampie conoscenze tecniche e forniscono un servizio di consulenza in varie lingue.

Istruzioni di sicurezza dell’Helvetia

La nostra situazione personale è soggetta a continui cambiamenti. Soprattutto i nuovi arrivati sono confrontati con una miriade di circostanze diverse dal momento del loro arrivo fino a quando riescono a sistemarsi e stabilirsi in maniera definitiva o comunque a lungo termine in Svizzera. Le esigenze assicurative cambiano di conseguenza. Grazie alle istruzioni di sicurezza i nuovi arrivati dispongono di uno strumento che può rivelarsi particolarmente utile durante il loro soggiorno in Svizzera, indicando loro quali possono essere le varie esigenze e i diversi rischi. Se ritenete che le nostre istruzioni di sicurezza possano esservi utili, potete iscrivervi qui e provvederemo a inviarvene una copia gratuita.

Raccomandare questa pagina
Si prega di verificare la connessione a Internet

Altri articoli