L’Helvetia utilizza i cookie, per offrirvi il miglior servizio possibile e potervi presentare informazioni e offerte. Utilizzando la nostra pagina web dichiarate di accettarne l’uso. Ulteriori informazioni sulla protezione dei dati e sui cookie.

  • Mi interessano
    Si prega di verificare la connessione Internet
    Purtroppo non abbiamo trovato dati corrispondenti.
    La invitiamo a contattarci. Al formulario di contatto










work@helvetia
Clienti privati
Clienti aziendali

Karin Mühlemann: 47 anni in casa Helvetia – Un fantastico viaggio nel tempo

Karin Mühlemann iniziò il suo apprendistato presso Helvetia nel 1968. Per 47 anni è rimasta fedele al suo datore di lavoro. Quest’anno andrà in pensione. Ci svela tutti i suoi progetti.

25 febbraio 2016, testo: Isabella Awad, foto: Tony Baggenstos, Solothurn

Karin Mühlemann lavora per l’Helvetia da 47 anni.
Karin Mühlemann ha lavorato 47 anni per Helvetia senza mai perdere interesse. Ci spiega perché.

«Ho sempre detto che a 60 anni avrei smesso di lavorare. Poi ho visto i colleghi che si sono lasciati andare dopo il pensionamento. Io non volevo diventare così! Quattro anni fa ho concluso un accordo con il mio superiore: riduzione all’80 percento, per abituarmi gradualmente all’uscita di scena.

Sorrido ripensando al 1968, anno in cui iniziai l’apprendistato presso Helvetia Incendio qui a Soletta. Mi ero candidata presso uno studio legale e presso Helvetia. Perché ho deciso per Helvetia? Sulla scrivania della segretaria dell’allora agente generale c’erano molti elenchi telefonici colorati, l’ufficio dell’avvocato invece era molto triste. Ero così giovane e ingenua! Oggi gli apprendisti sono molto più informati e sanno ciò che vogliono.

Helvetia mi ha sostenuta durante tutta la mia carriera. Ho apprezzato in particolare la collaborazione presso l’agenzia generale, uno dei motivi per cui, dopo una pausa presso una ditta di costruzioni alla fine dell’apprendistato, sono tornata in casa Helvetia. In realtà, il mio sogno era di diventare infermiera pediatrica. Ma mi piaceva il contatto con la clientela, quindi ho cambiato sogno!

Sono stata la prima donna in Svizzera a ottenere il diploma federale di esperto in assicurazioni con la qualifica Assicurazioni tecniche. Pur avendo sempre lavorato presso l’agenzia generale, ogni sette anni circa ho assunto una nuova funzione. Il periodo più lungo l’ho trascorso come responsabile del Supporto vendita. Per esperienza so che i clienti amano avere una persona di contatto. Quando conoscono il tuo nome, chiamano sempre te!

Sono innamorata della Grecia. I colleghi mi prendono in giro! Ho vissuto tante belle esperienze su queste terre e isole e ammiro il modo in cui la popolazione affronta la crisi. Parlo qualche parola di greco, ma da pensionata mi piacerebbe frequentare un nuovo corso.

Se penso al dopo luglio 2016, sono contenta di avere più tempo libero. Per me è importante iniziare il pensionamento in estate, per potermi godere le belle giornate all’aria aperta. Potrò leggere, lavorare a maglia e all’uncinetto, cucinare o preparare dolci ascoltando Glenn Miller. I colleghi di Helvetia mi mancheranno, proprio come il ritmo quotidiano. Se potessi tornare indietro negli anni, rifarei probabilmente la stessa strada.»

Raccomandare questa pagina
Si prega di verificare la connessione a Internet

Altri articoli