I cookie e i cookie di terze parti sono attivati su questa pagina per offrirvi il miglior servizio possibile e per fornirvi informazioni e offerte. Utilizzando i siti web di Helvetia voi accettate e acconsentite il trattamento dei dati da parte di Helvetia. Per ulteriori informazioni, incluso come disabilitare i cookie, consultare l'Informativa sulla privacy.

Mi interessano
?
La funzione «Cerca» non è al momento disponibile, la preghiamo di riprovare più tardi.
La invitiamo a contattarci. Al formulario di contatto
Jobs e carriera
Impegni

Rilancio della politica di milizia

Con la sua idea di Stato secondo la quale il cittadino è impegnato attivamente, la Svizzera ha creato un modello di successo senza pari. Tuttavia non è sempre facile conciliare lavoro, famiglia e politica. In particolare nei comuni molte cariche sono vacanti o difficili da ricoprire. Le nuove idee servono appunto a cambiare questa situazione.

9. marzo 2019, testo: Samuel Wernli, foto: Swiss Re, Deniz Kenber

«Cercasi disperatamente consigliere comunale» e titoli simili sono purtroppo diventati una realtà in Svizzera. Il sistema svizzero di milizia è prossimo alla fine? Presso l'Helvetia siamo convinti che l’attività di milizia politica, come parte integrante fissa della democrazia diretta, sia uno dei principali fattori di successo della Svizzera. In collaborazione con l’Associazione dei Comuni Svizzeri, nell’ambito dell’ Anno del lavoro di milizia abbiamo quindi lanciato il concorso di idee «Sistema di milizia adatto al futuro 2030». Sono state raccolte diciannove nuove idee per un sistema di milizia efficiente e moderno, tre delle quali sono state premiate dal pubblico in una sessione di pitch.

Le interazioni positive sono sottovalutate

La sessione di pitch è stata accompagnata da una tavola rotonda con politici a livello comunale, cantonale e federale. Anche Michaela Huser vi ha preso parte. È membro del Gran Consiglio di Argovia, consigliera comunale a Wettingen e responsabile dello Sviluppo settoriale Previdenza professionale Svizzera presso l’Helvetia, inoltre si candiderà per il Consiglio nazionale nell’autunno 2019. Per esperienza personale sa bene quali siano le difficoltà nel conciliare il lavoro con l’impegno politico. «È una questione di pianificazione e organizzazione da parte mia e di fiducia da parte del datore di lavoro», afferma. Apprezza l’apertura e la flessibilità dell’Helvetia come datore di lavoro, che le permette di svolgere i suoi mandati, «ma alla fine della giornata anch’io vengo valutata in base alla mia prestazione lavorativa». 


Michaela Huser è convinta che la sua esperienza politica le sia utile in ambito professionale e viceversa. Il sistema di milizia promuove quindi la comprensione reciproca tra politica, società e impresa. Oggi questo è spesso sottovalutato: perché il sistema di milizia sia adatto al futuro, occorre valorizzare maggiormente questo aspetto. A tale proposito, sono estremamente importanti il dialogo e quindi la sensibilizzazione al valore del nostro sistema di milizia. È inoltre fondamentale avere modelli accessibili a tutti i livelli politici: persone che esercitano il loro mandato con gioia e orgoglio e riescono a conciliare lavoro e politica, beneficiando delle interazioni positive. 

Destare interesse, rendere le cariche più interessanti, utilizzare la digitalizzazione

Il pubblico della sessione di pitch ha premiato tre idee interessanti: incontri politici regolari nelle scuole, crediti ECTS calcolati come perfezionamento professionale ottenuti per l’impegno in cariche di milizia politica e ausili elettronici facilmente accessibili, come ad es. la firma digitale per l’autorità esecutiva del Comune. Sul sito del concorso di idee sono disponibili tutte le proposte presentate, con una funzione che consente di commentarle per partecipare alla discussione. I nuovi stimoli per un sistema di milizia adatto al futuro non mancano. Ora si tratta di discuterli, perfezionarli e implementarli il più rapidamente possibile. Riusciremo così a sviluppare ulteriormente e proficuamente per tutti un modello di successo svizzero unico nel suo genere.

Raccomandare questa pagina
Si prega di verificare la connessione a Internet