I cookie e i cookie di terze parti sono attivati su questa pagina per offrirvi il miglior servizio possibile e per fornirvi informazioni e offerte. Utilizzando i siti web di Helvetia voi accettate e acconsentite il trattamento dei dati da parte di Helvetia. Per ulteriori informazioni, incluso come disabilitare i cookie, consultare l'Informativa sulla privacy.

  • Mi interessano
    ?
    La funzione «Cerca» non è al momento disponibile, la preghiamo di riprovare più tardi.
    La invitiamo a contattarci. Al formulario di contatto
Jobs e carriera
Human Resources

3 minuti per diventare Project Management Officer

I responsabili di progetto e le giovani leve che devono ancora portare a termine gli studi si incontrano all’Helvetia Consulting per partecipare a un programma inconsueto, incentrato su simpatia, tempo a disposizione un piccolo campanello da reception.

20 aprile 2019, testo: Ulrich Willenberg, foto: Martin Wagner

Il nuovo format di reclutamento va a mille all’ora, come uno speed date: bastano tre minuti per diventare Project Manager Officer.
Lavoro per studenti cercasi? Il nuovo format di reclutamento va a mille all’ora, come uno speed date: bastano tre minuti per diventare Project Manager Officer.

Drin, drin, drin...e tutti passano alla postazione successiva. Si ha a disposizione sempre tre minuti di tempo per conoscere un’altra persona. Una procedura che ricorda tanto quella dello speed date e, a dire il vero, proprio di questo si tratta. Con la sola differenza che in questo caso nessuno è alla ricerca del proprio partner ideale, bensì di tempo prezioso. Perché chi siede dall’altra parte del tavolo, sono i responsabili di progetto dell’Helvetia, con il compito di elaborare molteplici questioni abbastanza complesse e, per tale motivo, con poco tempo da dedicare al lavoro amministrativo. A tal scopo contano sul supporto di studenti motivati che possano assumere il ruolo di «Project Management Officer» (PMO). Per conoscerli hanno tre minuti di tempo. Se la simpatia è reciproca e gli interessi combaciano, allora le due persone coinvolte avranno modo di approfondire la loro conoscenza in occasione di un secondo appuntamento. Alla fine la prospettiva è quella di ottenere un interessante lavoro da studente, adeguatamente remunerato e di avere l’occasione di conoscere più da vicino l’attività lavorativa del maggior assicuratore multiramo svizzero.

Si tratta di una situazione win-win per tutti i partecipanti!

L’Helvetia Consulting, l’azienda di consulenza in-house, che tra l’altro organizza le procedure per l’impiego degli studenti, ha inventato questo inconsueto programma di candidatura. «Mi piace sapere che non ci sono perdenti», afferma una partecipante. «Se tutto va come deve andare, ti invitano per un secondo colloquio, altrimenti avrai comunque fato un’esperienza interessante e ti sarai gustato un delizioso aperitivo». I partecipanti potranno comunque ripresentarsi in qualsiasi momento, anche perché è già in programma un secondo evento del genere. «Il successo è stato straordinario; inoltre, i responsabili di progetto e gli studenti interessati ad un secondo incontro sono numerosi», commenta soddisfatta Rebecca Wirbel. È ancora una studentessa, ma ha già sulle spalle la responsabilità di creare il «pool PMO» dell’Helvetia Consulting di Basilea. «Anche in veste di studente l’Helvetia Consulting ti affida direttamente delle responsabilità, riponendo fiducia nelle tue capacità», ci racconta. Chi desidera approfondire l’argomento e fare questa esperienza può rivolgersi direttamente a Rebecca.

Siamo pronti!

L’ingresso nel mondo del lavoro è un momento emozionante! Tanto meglio quindi, se questa nuova fase della propria vita ha un avvio positivo: colleghi cortesi e disponibili, mansioni interessanti e un’ampia offerta di corsi formazione e perfezionamento rendono i primi passi nel mondo del lavoro un’esperienza straordinaria.

Raccomandare questa pagina
Si prega di verificare la connessione a Internet