Cookie Disclaimer

L’Helvetia utilizza i cookie, per offrirvi il miglior servizio possibile e potervi presentare informazioni e offerte. Utilizzando la nostra pagina web dichiarate di accettarne l’uso. Ulteriori informazioni sulla protezione dei dati e sui cookie.

  • Mi interessano
    Si prega di verificare la connessione Internet
    Purtroppo non abbiamo trovato dati corrispondenti.
    La invitiamo a contattarci. Al formulario di contatto
  • Menu
  • Ci presentiamo










Diplomandi

Siete in possesso di una maturità ginnasiale, SMC plus o SMP e desiderate entrare nel settore assicurativo? Allora leggete la nostra offerta!
Diplomandi

Formazione

«La formazione per assistenti assicurativi: un interessante trampolino di lancio nel settore assicurativo e nel vostro futuro professionale.»

Desiderate entrare nel mondo pratico del lavoro subito dopo la formazione scolastica? Siete comunicativi, vi interessa il mondo delle assicurazioni e siete aperti a nuove sfide? Allora prendete al volo questa occasione!
Una formazione per diventare assistente assicurativo presso l’Helvetia Assicurazioni vi garantisce un accesso veloce ed entusiasmante nel mondo delle assicurazioni.

Contatto per diplomandi: Marina Mettler, direttrice next.generation@helvetia, telefono 058 280 5288

Ritratto

«Il mio obiettivo: coniugare al meglio teoria e pratica.»

mirjam-hilpert

Nome: Mirjam Hilbert

Formazione: Formazione come assistente assicurativa AFA

Luogo di lavoro: Basilea  

La formazione come assistente assicurativa ha soddisfatto le tue aspettative?

La mia più grande aspettativa, una volta terminata la SMC con maturità professionale, era quella di poter entrare nel mondo del lavoro seguendo un percorso di formazione come assistente assicurativa. Ora che ho terminato questo percorso di formazione come assistente del signor Donald Desax, membro del Comitato direttivo, avrò un impiego fisso. Oltre a svolgere le attività di assistente, potrò partecipare attivamente a vari progetti del settore di mercato Previdenza imprese. Avevo 18 mesi di tempo per dimostrare le mie capacità e adesso che ho completato il percorso di formazione sono molto felice dell’impiego fisso che mi viene offerto.

Qual è ad oggi il momento che più ti è rimasto impresso?

Un grande momento è stato quello dell’evento per i collaboratori svoltosi a Engelberg, quando tutti i collaboratori dell’Helvetia hanno trascorso una giornata insieme in questa località. È stata una giornata speciale, in cui era chiaramente percepibile la cultura dell’Helvetia, che è davvero unica. La possibilità, dopo il mio primo modulo in Underwriting, di rappresentare l’assistente del membro del Comitato direttivo, il signor Donald Desax (settore di mercato Previdenza imprese), è stato un altro momento clou che mi ha spianato ulteriormente la strada all’interno dell’Helvetia e mi ha dato la possibilità di vedere l’Helvetia da un punto di vista totalmente nuovo.

I valori di cui l’Helvetia ha fatto il proprio vessillo sono la fiducia, il dinamismo e l’entusiasmo. Vengono vissuti questi valori?

Sì, trovo che nell’Helvetia questi valori vengano davvero vissuti. Per esempio, il dinamismo secondo me si vede anche da questo percorso di formazione come assistente assicurativa. Grazie ad esso, i giovani vengono stimolati e fatti crescere. Ma l’Helvetia è anche un datore di lavoro moderno, un’azienda che lascia spazio anche a modelli di lavoro flessibili quali l’home office e il tempo parziale.

Secondo te, quali sono i presupposti per seguire con successo questo percorso di formazione?

Secondo me presupposti importanti sono l’interesse per un’assicurazione e l’autonomia. Durante il periodo di formazione bisogna anche poter richiedere lavori, se necessario fare domande e avere accesso alle varie persone. Essere aperti alle novità rende senz’altro il periodo di formazione più interessante e vario. Il percorso formativo si conclude con una grande prova finale che copre tutti i contenuti didattici. E qui, una buona pianificazione e ripartizione del tempo sono senz’altro di aiuto.  

marc-giger

Nome: Marc Giger

Formazione: Formazione come assistente assicurativo AFA

Luogo di lavoro: San Gallo  

Per quale motivo hai scelto il percorso di formazione per diventare assistente assicurativo?

Terminato il tirocinio commerciale presso una banca con successiva maturità professionale mi sentivo pronto per una nuova sfida. Il settore delle assicurazioni, proprio perché appassionante e onnipresente, mi è sembrato il posto giusto per imparare qualcosa di nuovo. Le buone prospettive e la sicurezza del posto di lavoro che offre il settore assicurativo e in particolare l’Helvetia mi hanno dato un motivo in più per decidermi a compiere questo passo.

Come sono stati i primi tempi nell’Helvetia?

Il mio team mi ha aiutato moltissimo all’inizio. Sono stato accolto da tutti con grande calore e mi sono subito integrato nel team. Mi è piaciuto molto il Welcome day, quando a tutti i nuovi collaboratori viene data la possibilità di trascorrere una giornata insieme a Basilea per conoscere meglio l’Helvetia. La straordinaria cultura dell’Helvetia contribuisce anch’essa a creare un piacevole ambiente di lavoro.

Secondo te, quali sono i presupposti per seguire con successo questo percorso di formazione? Le materie dell’esame di maturità hanno un qualche ruolo?

Un certo interesse per il settore delle assicurazioni è senz’altro una condizione fondamentale, al riguardo le materie dell’esame di maturità giocano un ruolo solo marginale. Dato che durante la formazione è richiesta molta autonomia, bisogna avere tanta forza di volontà e disponibilità. Spesso per la scuola bisogna lavorare anche al di fuori dell’orario di lavoro.

Cosa apprezzi del tuo team?

Quello che mi piace del mio team è l’eterogeneità. Durante il lavoro c’è un grandissimo scambio d’informazioni tra tutti noi, ma anche nella sfera privata ci intendiamo molto bene. Organizziamo vari eventi e una volta alla settimana ci troviamo in una palestra presa in affitto per giocare insieme a calcio.  

Futuro

Ingresso nel mondo professionale dell’Helvetia

Per avere successo anche in futuro, l’Helvetia deve poter contare su personale specializzato e determinato. Gli assistenti assicurativi motivati hanno pertanto buone opportunità di assumere una funzione interessante dopo aver concluso il percorso formativo. Per accaparrarsi i migliori candidati come collaboratori, puntiamo su una pianificazione a lungo termine e su una stretta collaborazione tra persone in formazione, linea e RU.

Possibilità di perfezionamento

Dopo aver concluso la formazione di assistente assicurativo, potete intraprendere diverse strade. Il perfezionamento è estremamente importante per voi personalmente e per l’Helvetia al fine poter essere sempre all’altezza di un mondo in costante cambiamento. Scuole secondarie e superiori vi offrono numerose possibilità di ampliare le vostre conoscenze dopo il percorso di formazione attraverso uno studio di potenziamento extra-lavorativo.

In caso di riuscita conclusione del percorso formativo, potrete intraprendere diverse strade, p.es. il conseguimento dell’attestato professionale o la frequenza di una scuola specializzata superiore in assicurazione.

Illustrazione fomrazione professionale
Fonte: opuscolo formazione commerciale di base Impiegato/a di commercio AFC
Raccomandare questa pagina