L’Helvetia utilizza i cookie, per offrirvi il miglior servizio possibile e potervi presentare informazioni e offerte. Utilizzando la nostra pagina web dichiarate di accettarne l’uso. Ulteriori informazioni sulla protezione dei dati e sui cookie.

  • Mi interessano
    Si prega di verificare la connessione Internet
    Purtroppo non abbiamo trovato dati corrispondenti.
    La invitiamo a contattarci. Al formulario di contatto

Bosco di protezione nel Toggenburgo (SG)

Bosco di protezione nel Toggenburgo

La regione boschiva 5 del Toggenburgo è caratterizzata dalle due valli fluviali del Thur e del Necker così come da numerose valli laterali più piccole e da corsi d’acqua. Un terzo del Toggenburgo (14’775 ha) è coperto da superficie boschiva, di cui il 65% è bosco di protezione. I pericoli naturali più frequenti in quest’area sono acqua alta, legname di ostruzione e colate di detriti così come le slavine nel Toggenburgo superiore.

Il 70% dei boschi appartiene a privati (3’700 proprietari/proprietarie) e spesso sono composti da appezzamenti di piccole dimensioni (cira 1.66 ha ad appezzamento). La proprietà boschiva suddivisa in piccoli appezzamenti e i boschi di protezione spesso di difficile accesso rendono difficoltosa la gestione, il che negli ultimi decenni ha provocato una situazione di stallo per quanto riguarda la pulizia. Oggi queste superfici boschive sono piene di materiali di riserva, chiuse e oscure. Per la mancanza di luce la rigenerazione boschiva non ha luogo e anche gli alberi di categoria di diametro inferiore sono sottorappresentati.

Per questo motivo, queste aree boschive devono essere rigenerate se devono adempiere alla loro funzione di bosco di protezione. Se i terreni sono formati soprattutto da materie argillose naturali, in primo luogo gli abeti, con le loro radici ramificate e profonde, possono conferire al terreno una migliore armatura e contribuire ad ampliare l’area di invaso.

La messa a dimora di alberi serve in molte aree come aiuto iniziale per favorire la rigenerazione naturale. L’apporto di diverse specie di alberi dovrebbe servire a creare un bosco adeguato al luogo. Grazie all’impegno dell’Helvetia è possibile supportare efficacemente l’importante opera di rigenerazione dei boschi di protezione del Toggenburgo. Nelle aree descritte qui di seguito saranno messi a dimora i 10’000 alberi.

Qui trovate informazioni dettagliate in merito alle aree rimboschite nella regione del Toggenburgo.

L’Helvetia donerà per l’intera regione Toggenburgo 10’000 alberi. Tutti gli altri alberi donati da terzi attraverso il Passaporto dell’albero saranno piantati separatamente nell’area dell'Ölstein.

Avviso di sicurezza per gli amici del bosco di protezione:

Le regioni in cui l’Helvetia ha piantato gli alberi sono descritte sul nostro sito web e possono essere visualizzate attraverso un link che rimanda a una carta geografica. I boschi di protezione sono situati generalmente in posizioni scoscese ed esposte, talvolta difficili da raggiungere. Non è nell’interesse dell’Helvetia Assicurazioni né delle autorità forestali responsabili consentire l’accesso dei visitatori ai boschi di protezione. Nel loro interesse vi preghiamo di evitare di recarvi personalmente nei boschi di protezione. A noi sta a cuore la loro sicurezza e la loro salute. Il numero progressivo e le firme sul Passaporto dell’albero confermano soltanto che l’Helvetia ha finanziato gli alberi alle autorità forestali competenti e che questi sono stati effettivamente piantati. I piccoli alberi appena piantati non dispongono di una numerazione individuale. A tutti coloro che desiderano recarsi in un bosco di protezione e sono interessati a ricevere le relative informazioni tecniche consigliamo i percorsi dei boschi di protezione creati sull’intero territorio svizzero e sostenuti dall’Associazione Svizzera d’Assicurazioni.

www.bosco-protezione-uomo.ch

Grazie per la vostra comprensione.  

Raccomandare questa pagina