Mi interessano
?
La funzione «Cerca» non è al momento disponibile, la preghiamo di riprovare più tardi.
La invitiamo a contattarci. Al formulario di contatto





Liza Follert, Head of next.generation@Helvetia

14.05.2020, foto: Helvetia
liza-follert

Quest’estate, l’Helvetia offrirà dieci posti di apprendistato supplementari. Cosa significa questo per te come responsabile di next.generation@Helvetia?

Sono molto orgogliosa del mio datore di lavoro e dell’Associazione Svizzera d’Assicurazioni. In questo momento, è estremamente importante sostenere i giovani che si trovano agli esordi della propria carriera professionale. Questo ci dà anche l’opportunità di conoscere altri giovani profili e di orientarli verso professioni entusiasmanti e verso l’Helvetia.

Allo stesso tempo, naturalmente, è anche una sfida, in quanto dobbiamo adattare i nostri piani, organizzare l’affiancamento e così via. Ma tutto il team è entusiasta e pronto a fare del proprio meglio.

Quante nuove leve ci sono in totale all’Helvetia e come valuti questo dato?

Considerando tutte le fasce d’età e i settori nel complesso, attualmente disponiamo di oltre 200 giovani. Non si tratta solo di apprendisti, ma anche di YIP (Young Insurance Professionals), JSP (apprendisti nell’ambito del programma Junior Sales Program) e trainees.

L’Helvetia vuole formare le nuove leve nei settori in cui avranno buone opportunità di lavoro anche dopo aver terminato l’apprendistato. A tal fine, li sosteniamo con ulteriori offerte formative mirate come, ad esempio, corsi di metodologia, stage o incarichi all’estero. L’intera formazione è strutturata in moduli, affinché i nostri giovani acquisiscano una profonda conoscenza del proprio settore professionale e siano preparate in modo ottimale per affrontare il lavoro sul campo dopo la formazione.

Cosa possono aspettarsi gli apprendisti dall’Helvetia nell’estate 2020?

La nostra formazione inizia sempre con un campo. Non è ancora stato deciso se quest’anno si svolgerà in modalità virtuale o ci si incontrerà di persona. Tuttavia, è certo che gli apprendisti potranno usufruire di un supporto e di un affiancamento d’alto livello sin dall’inizio, sia individualmente che in gruppo. Per noi è inoltre importante che gli apprendisti si aiutino a vicenda e per questo è innanzitutto necessario che imparino a conoscersi. Il campo si presta perfettamente a questo scopo. Segue poi un apprendistato entusiasmante con molte possibilità di scelta, reso ancor più gradevole da eventi divertenti, ma allo stesso tempo, istruttivi: dalle sfide virtuali al campo propedeutico agli esami. Il team next.generation@Helvetia ha sempre in serbo fantastiche idee per rendere l’apprendistato emozionante, divertente e, soprattutto, un successo assicurato.


Anche questo potrebbe interessarvi