Mi interessano
?
La funzione «Cerca» non è al momento disponibile, la preghiamo di riprovare più tardi.
La invitiamo a contattarci. Al formulario di contatto





Il piano di business

piano di business
piano di business
Il business piano è per molti aspetti utile. L’Helvetia vi spiega perché vale la pena investire del tempo nell’elaborazione di un business piano.

Il business plan: uno strumento versatile

Anche se avete già utilizzato il Business Model Canvas o metodi simili per sviluppare il vostro modello di business, vale comunque la pena di cimentarsi con il business plan. Se intendete fondare un’impresa il business plan può tornarvi molto utile sotto vari aspetti.

Indicare gli obiettivi

Il business plan è pensato per aiutarvi a definire la vostra visione con parole concrete e quindi a determinare gli obiettivi della vostra azienda. Se sapete qual è il vostro obiettivo, è più facile capire cosa è necessario per conseguirlo. Inserite nel business plan gli obiettivi per i prossimi 3-5 anni. In questo modo informerete anche gli investitori sul futuro dell’azienda.

Verificare l’economicità

Il business plan è redatto sulla base di fatti e cifre. Serve a verificare il potenziale economico e fornisce informazioni sui mezzi necessari alla realizzazione dell’idea commerciale. Verificate e analizzate costantemente le vostre ipotesi e le vostre cifre, perché il business plan serve soprattutto come riferimento per le decisioni degli investitori e dei potenziali partner commerciali.

Identificare opportunità e rischi

Anche se avete già analizzato le opportunità e i rischi del vostro modello di business, è comunque opportuno rivederli nel business plan. Un business plan senza un’accurata rilevazione dei rischi potenziali risulta inattendibile. Una panoramica dei rischi e delle opportunità dell’azienda è particolarmente importante per gli investitori: ed è proprio loro che dovete convincere.

Assicurazioni per start up

Proteggete voi e i vostri partner commerciali da possibili rischi. Con l’Helvetia i giovani imprenditori usufruiscono del 50% di sconto su diverse assicurazioni.

Dinamico e flessibile

Il business plan non è affatto da intendersi come uno strumento rigido. Soprattutto la fase iniziale può essere caratterizzata da repentini progressi e passi indietro. Pertanto, durante questo periodo, vincolarsi a un piano quinquennale ben definito, non sarebbe opportuno. Considerate piuttosto il business plan come uno strumento di controllo che vi consente di mettere in discussione gli obiettivi e gli orientamenti esistenti per adattarli alle nuove circostanze. In questo modo anche gli investitori interessati saranno informati su eventuali cambi di rotta. Inoltre, con un business plan aggiornato potrete convincere nuovi investitori perché vi dimostrerete in grado di seguire costantemente l’evolversi della vostra azienda.

Ulteriori suggerimenti e un modello per la creazione di un business plan sono disponibili sul portale PMI federale.

Altri consigli per le start up
Raccomandare questa pagina