I cookie e i cookie di terze parti sono attivati su questa pagina per offrirvi il miglior servizio possibile e per fornirvi informazioni e offerte. Utilizzando i siti web di Helvetia voi accettate e acconsentite il trattamento dei dati da parte di Helvetia. Per ulteriori informazioni, incluso come disabilitare i cookie, consultare l'Informativa sulla privacy.

  • Mi interessano
    Si prega di verificare la connessione Internet
    La invitiamo a contattarci. Al formulario di contatto

Ammortizzare l’ipoteca oppure no?

Per risparmiare sui costi degli interessi, molti soggetti prossimi alla pensione ammortizzano l'ipoteca sulla casa o sull'appartamento di proprietà. Per questo solitamente vengono utilizzati fondi previdenziali del secondo e del terzo pilastro.

Attraverso lo smantellamento delle ipoteche viene però ad incrementarsi il carico fiscale, poiché è possibile detrarre meno interessi debitori dal reddito. Nel contempo il valore locativo rimane allo stesso livello.

Indipendentemente dalla situazione dal punto di vista fiscale si dovrebbe verificare se dal punto di vista puramente finanziario il capitale liberato della Cassa pensioni e del terzo pilastro non potrebbe essere investito meglio piuttosto che essere utilizzato a fini di ammortamento dell'ipoteca. Ciò è opportuno soprattutto se la rendita ottenuta dagli investimenti di capitale è superiore agli interessi ipotecari. Eventualmente però sarebbero valide alternative, anche dal punto di vista finanziario, anche la vendita della proprietà abitativa divenuta troppo grande e il trasloco in un oggetto adeguato.

Per la vostra soluzione ottimale dal punto di vista ipotecario e pensionistico, il vostro consulente Helvetia sarà lieto di analizzare la vostra situazione attuale in modo globale, aiutandovi a porre le basi decisive per un futuro tranquillo.

Raccomandare questa pagina