365

Helvetia cookies

Questo sito non utilizza cookie di profilazione propri, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze, ma consente l'invio di cookie "terze parti".
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

VIAGGI

Via col Viaggio - Barcellona

Valuta l'articolo

Affacciata sul Mar Mediterraneo, Barcellona è una città unica nel suo genere, amata da ogni tipo di viaggiatore.
18 settembre 2015, Testo: VALENTINA BOSETTI
Via col Viaggio
Valentina Bosetti, travel blogger con un piede per terra e l’altro in volo, non riesce a star ferma più di due minuti nella stessa posizione. "If you can dream it, you can do it" di Walt Disney è la frase che giustifica ogni sua idea e scelta di vita. Viaggia. Scrive. Sorride sempre e ascolta musica. Ama sognare ad occhi aperti e svegliarsi presto la mattina. Viacolviaggio è il nome del suo blog!

Barcellona è ricca di luoghi da visitare e da ammirare in tutta la loro bellezza. Non si può non partire dalle famose Rambla, affollate di bancarelle che vendono principalmente fiori colorati e simpatici souvenir e dove si trova il famoso Mercado de la Boquería, uno dei mercati coperti più affascinanti d’Europa in cui si concentrano colori, voci e profumi! Venite qui se siete alla ricerca di un concentrato di frutta fresca oppure di un saporito bocadillo con jamón, rigorosamente tagliato al coltello e ne rimarrete estasiati.

Non lontano dal Mercado de la Boquería, il quartiere del Barrio Gótico risulta perfetto per godersi piacevoli passeggiate tra i negozi e botteghe di artigianato locale. Qui si trovano inoltre importanti luoghi di culto come la Cattedrale e la Chiesa di Santa Maria del Mar, importante per la storia marittima della città, la Chiesa era infatti visitata in passato dai marinai prima di ogni loro partenza.

Barcellona è anche e soprattutto un museo a cielo aperto di Antoni Gaudì che, nel periodo tra il XIX e il XX secolo, regalò le sue opere architettoniche più belle. Prima di tutto la Sagrada Familia – il suo splendore incompiuto - alla quale Gaudì dedicò 43 anni della sua vita lavorativa. Il Parco Güell che, nascendo come idea di città-giardino, è divenuto nel tempo un parco cosparso di elementi simbolici. E ancora la Casa Batlò, rivestita internamente da ceramiche che ricordano i colori del mare e infine la Casa Milà, la famosa Pedrera, bellissima all’ora del tramonto, dal cui terrazzo si può ammirare un paesaggio mozzafiato sulla città.

Meno centrale è il Parco del Montjuïc, l’area olimpica di Barcellona che ospitò le Olimpiadi nel 1992, dove una teleferica porta al Castello del Montjuïc da cui si può ammirare una vista spettacolare sulla città. Sempre in zona, durante le serate estive, dal giovedì alla domenica non perdetevi lo spettacolo delle fontane con colori, luci e musica…ne rimarrete affascinati!

Naturalmente non si può concludere una giornata a Barcellona senza essersi goduti una paella de marisco e un buon bicchiere di Sangria alla Barceloneta, meravigliosa all’ora del tramonto momento in cui il sole cala sul mare regalando un arrivederci da favola.

Alla ricerca di un itinerario per visitare Barcellona in tre giorni?

Valuta l'articolo

Scrivi un commento
Grazie per il tuo commento. Verrà visualizzato a breve.
Altri articoli
Adoro preparare i dolci: ecco una specialità a cui è davvero impossibile...ALTRO
Nel 2014 i clienti Helvetia RC Auto tornano a essere i più soddisfatti del...ALTRO
Corporate Responsibility Basta un elettrocardiogramma per accertare i segnali. Ecco perchè la onlus La...ALTRO