365

Helvetia cookies

Questo sito non utilizza cookie di profilazione propri, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze, ma consente l'invio di cookie "terze parti".
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

CONSIGLI DELL' ESPERTO

Sicurezza stradale: vittime in aumento, alcune iniziative promosse dall'ANIA

incidente stradale
incidente stradale

Valuta l'articolo

Purtroppo il numero degli incidenti d'auto nell'ultimo anno è risultato in aumento. L'ANIA ha promosso alcune iniziative per cercare di contrastare questa emergenza.
8 agosto 2016, Testo: Sergio Viola
Sergio Viola
Nato nel 1977, laureato in Scienze della Comunicazione, è giornalista pubblicista e lavora nel mondo delle media relation. Si occupa da oltre dieci anni di temi assicurativi. Dal 2016 cura la rubrica “I consigli dell’esperto” sul blog di Helvetia.

Sicurezza stradale: cresce il numero di incidenti rispetto al 2014

Sono sempre meno biblici gli esodi estivi. Le ferie si sono frazionate, i mezzi di trasporto moltiplicati e ora molti ricordano quasi con nostalgia code, soste e “marenne” preparate da mamme e zie per i viaggi in auto delle famiglie.

Tuttavia, l’estate resta un periodo delicato per chi utilizza la rete stradale per raggiungere la meta della villeggiatura o del weekend. Per questo motivo, vale sempre la pena essere prudenti e ascoltare i consigli delle Forze dell’ordine prima di mettersi alla guida. E poi, ovviamente, è fondamentale assicurarsi.
Anche perché purtroppo i rischi sulle strade - non solo durante il periodo vacanziero - sembrano aumentare invece che diminuire.

Alcuni numeri relativi agli incidenti stradali

Secondo gli ultimi dati provvisori ACI-Istat, nel 2015 si sono verificati in Italia 173.892 incidenti stradali con lesioni a persone. Le vittime, in particolare, sono state 3.419 e sono tornate ad aumentare per la prima volta dopo quindici anni, risultando 38 in più rispetto al 2014 (+1,1%).

I dati peggiori riguardano la stagione estiva: infatti, il maggior numero di incidenti con lesioni alle persone si è verificato nel mese di luglio (17.363), leader in questa brutta classifica sia per quelli avvenuti negli abitati cittadini (12.815) che fuori dai centri urbani (4.548). Non va molto meglio per giugno, al secondo posto per gli incidenti sulle strade urbane (12.123) e agosto, secondo per quelli registrati sulle extraurbane (4.107).

Le iniziative promosse dall'ANIA

Da anni il settore assicurativo si è impegnato, attraverso una fondazione costituita da ANIA (Associazione Nazionale fra le Impese Assicuratrici), per contrastare l’emergenza degli incidenti e delle morti sulle strade italiane. Anche nel corso dei mesi estivi la fondazione mette in campo delle iniziative importanti. Vediamo quali.

Recentemente, all’interno di uno degli articoli del nostro blog si è parlato del progetto “Guida sicuro”, ideato dalla fondazione ANIA insieme a Viasat, che si propone di sperimentare una soluzione in grado di fornire in tempo reale informazioni agli automobilisti sulla rischiosità delle diverse direttrici stradali. Un progetto ambizioso, che in futuro potrebbe portare grandi vantaggi agli automobilisti in termini di prevenzione.

Da sottolineare poi la partecipazione della fondazione ANIA alla XXXVII edizione del “Meeting per l’amicizia fra i popoli”, che si svolgerà a Rimini dal 19 al 25 agosto. Nel corso dell’evento verranno proposte molte iniziative di formazione, a partire dalle prove di guida sicura riservate ai neo patentati: attraverso un simulatore dinamico, i ragazzi si metteranno alla prova cercando di evitare ostacoli improvvisi o provando a controllare il veicolo in caso di acquaplaning. Inoltre, valuteranno virtualmente gli effetti negativi della guida in stato d’ebbrezza o sotto effetto di droghe.

Sarà poi riservata grande attenzione alle novità tecnologiche per la sicurezza stradale.
Infatti, in occasione del Meeting la fondazione lancerà l’applicazione del simulatore di guida, uno strumento per smartphone e tablet che consentirà a tutti coloro che la scaricano sul proprio device di testare le proprie capacità al volante. Accanto a questa, sarà rilanciata anche la app del progetto “black point”, che consente attraverso la segnalazione degli utenti di mappare i punti critici della viabilità stradale.

Scatola nera o scatola rosa

Restando in tema di tecnologia , la fondazione ANIA mostrerà poi i vantaggi dell’installazione di sistemi satellitari come la scatola nera o la scatola rosa sulla propria auto, che sono in grado di geolocalizzare il veicolo in caso di incidente o di allarme, facendo scattare i soccorsi.

 

Valuta l'articolo

Scrivi un commento
Grazie per il tuo commento. Verrà visualizzato a breve.
Altri articoli
Furto, incendio e kasko sono solo alcune delle garanzie non obbligatorie che...ALTRO
I dati sono eloquenti; i giovani italiani sono seriamente allarmati per il loro...ALTRO
Tutelare sè stessi e i propri cari dalle conseguenze economiche derivate da un...ALTRO