365

Helvetia cookies

Questo sito non utilizza cookie di profilazione propri, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze, ma consente l'invio di cookie "terze parti".
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

CONSIGLI DELL'ESPERTO

Garanzia Incendio, la copertura necessaria per la nostra abitazione

Valuta l'articolo

Dopo aver trattato della garanzia furto, proviamo ora a capire cosa si intende per garanzia incendio e perché è utile sottoscriverla. Partiamo quindi da una situazione del quotidiano, che può capitare a ciascuno di noi.
Giulia Benvenuto
Nata nel 1994, laureata in Linguaggi dei Media con la specializzazione nella comunicazione pubblicitaria presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Nel 2015 collabora con un magazine francese di informazione e intrattenimento online, nelle vesti di redattrice di articoli e testi pubblicitari, rivolti principalmente ad un target giovanile. Da Ottobre 2016 fa parte dell'ufficio Marketing di Helvetia, in qualità di stagista.

Un corto circuito nella lavastoviglie, attivata dall'assicurato prima di uscire di casa in modo da trovare il lavaggio finito al suo rientro, causa un incendio mentre l'assicurato si trova fuori per commissioni. Intervengono i vigili del fuoco che riescono a spegnere l'incendio. I danni all'appartamento sono ingenti, sia alla parte muraria che al contenuto, ed il fumo ha causato danni alla facciata della palazzina e ad alcune parti comuni.

L'assicurato torna a casa e scopre quanto accaduto, sconvolto. Come può la sua polizza Domus aiutarlo in questi casi?

Prima di tutto è importante che l'assicurato abbia attivato la sezione incendio che prevede la possibilità di assicurare il fabbricato, il contenuto ed il ricorso terzi.

Infatti, nel caso di polizza completa, l'assicurato avrebbe la possibilità di vedersi indennizzati

1.     I danni materiali e diretti che l'incendio ha causato al fabbricato ;

2.     I danni materiali e diretti che l'incendio ha causato al contenuto dell'abitazione;

3.     I danni che il condominio o i singoli condomini potrebbero richiedergli  per le conseguenze che dell'incendio su parti comuni o altri appartamenti.

Ma nel contenuto vengono indennizzati solo i mobili e gli elettrodomestici o rientrano anche gli altri beni?

Nel contenuto dell'abitazione non rientrano solo mobili ed elettrodomestici, ma tutti i beni personali del Contraente e della sua famiglia: dai tappeti, ai quadri, ai gioielli, il tutto nei limiti previsti dal contratto. Nella polizza Domus, ad esempio, gioielli  e preziosi sono indennizzabili fino a concorrenza del 30% della somma assicurata al contenuto.

E se venisse distrutto il passaporto  lasciato sul tavolo e l'assicurato si trovasse costretto a rifarlo?

La polizza prevede anche le spese per il rifacimento di tutti i documenti personali eventualmente rimasti danneggiati od andato distrutti nell'evento. Per queste è previsto un limite di indennizzo in percentuale della somma assicurata al contenuto.

E relativamente ai danni che i Vigili del Fuoco hanno causato ad altri beni presenti in casa ma non colpiti da incendio?

La polizza di assicurazione contro l'incendio copre sempre tutti i danni causati alle cose assicurate allo scopo di impedire od arrestare l'incendio.

E per quei locali della casa dove non fosse arrivato il fuoco ma dove vi fossero solo danni da fumo?

Il fumo fa parte delle garanzie coperte in polizza e pertanto i danni materiali e diretti dallo stesso causati alle cose assicurate sono coperti.

Qualora l'assicurato dovesse essere costretto ad avvalersi di qualcuno per trasportare in discarica i beni danneggiati o le macerie, la polizza lo aiuterebbe per le spese che dovrà sostenere?

Fino al limite del 15% dell'importo indennizzabile,  l'assicurato  può vedersi indennizzate anche tutte le spese che dovesse sostenere per demolire parti di fabbricato e trasportare i relativi residui in discarica come pure tutte le spese necessarie per rimuovere il contenuto sia per ragioni di smaltimento sia per le operazioni di bonifica e sistemazione.

La casa però ora sarà inagibile per un po' di tempo. Cosa copre in merito la polizza Domus?

Fino ad una certa percentuale di quanto dovuto per i danni diretti, la polizza Domus prevede il rimborso delle spese di trasferimento e/o soggiorno in albergo o residence per l'assicurato ed i suoi familiari durante il periodo necessario al ripristino dei locali e con il massimo di un anno.

Valuta l'articolo

Scrivi un commento
Grazie per il tuo commento. Verrà visualizzato a breve.
Altri articoli
La casa, luogo sacro ed inviolabile per gli italiani, non risulta essere...ALTRO
I danni arrecati involontariamente agli altri nel corso della vita quotidiana...ALTRO
Casa La sottoscrizione di una polizza casa è fondamentale per mettere al riparo la...ALTRO