Ti informiamo che questo sito fa uso di cookie propri e di altri siti al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizziamo anche cookie di profilazione e di terze parti per proporti comunicazioni commerciali in linea con la tua esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni clicca qui. .

Proseguendo con la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. 

  • Herzliche Gratulation!

    Mi interessano
    ?
    Si prega di verificare la connessione Internet
Link1
xxxx







Vacanze

Autumn in New York

Dal “foliage” di Central Park, ai molti eventi culturali, New York, si conferma la meta più ambita dagli italiani per le vacanze autunnali, ma per vivere l’esperienza in piena serenità meglio pensare per tempo a un’assicurazione viaggio che copra eventuali imprevisti.

11 ottobre 2018, Autore: Giulia Benvenuto

Nell’immaginario del viaggiatore New York è sempre New York, ma mai quanto in autunno. A settembre e ottobre la suggestione della Grande Mela sembra persino moltiplicare il suo fascino, tanto da renderla la destinazione più desiderata dagli italiani in questa stagione.

Secondo i dati diffusi dal portale di prenotazioni Expedia.it, New York si posiziona infatti al primo posto per numero di prenotazioni, davanti a Roma e San Francisco.

Come dentro un film

In effetti, complice l’iconografia cinematografica, un viaggio autunnale nella metropoli americana è un’esperienza che non si dimentica facilmente. Il clima spesso ideale, i caldi colori dei parchi, le feste e gli eventi culturali e artistici creano un’atmosfera davvero perfetta, tanto che questo viene considerato dagli operatori il periodo turistico di punta.
Meglio dunque decidere e prenotare per tempo, anche se non mancano mai le offerte last-minute offerte dalle agenzie specializzate. In ogni caso al momento della prenotazione meglio valutare contestualmente anche la stipula di un’assicurazione viaggio come Helvetia OK Travel, che copra il rischio di annullamento, mettendoci al riparo da eventuali imprevisti che possono capitare nel periodo tra prenotazione e partenza. Senza contare che la sicurezza garantita da questa polizza si estende anche al periodo di soggiorno, coprendo eventuali spese sanitarie che, come sappiamo, negli USA non sono esattamente a buon mercato.

Le 5 cose da non perdere

Le cose da fare e da vedere a New York sono talmente tante che in una sola settimana si rischia di perderci la testa e di essere sopraffatti dalla frenesia. Indispensabile invece cercare di mantenere la calma e organizzarsi bene per non mancare eventi e luoghi assolutamente imperdibili. Ecco i 5 must più “cool” dell’autunno newyorchese

Foliage

Anche se non vi siete commossi davanti alla tv guardando Winona Ryder e Richard Gere passeggiare tra gli alberi dorati nel film “Autumn in New York”, il foliage è forse la ragione principale per venire in autunno nella Grande Mela.
Il mutare del colore delle foglie, che passano progressivamente dal giallo dorato al rosso acceso, “incendia” tutti i parchi cittadini trasformandoli in un meraviglioso palcoscenico a cielo aperto, con i grattacieli a fare da quinta.
I luoghi più scenografici dove godersi questo spettacolo della natura, oltre al classicissimo Central Park di Manhattan, con le sue querce, i ginkgo e gli eleganti liquidambar che si trasformano in cascate scarlatte, sono Fort Greene Park e Prospect Park a Brooklyn, dove abbondano i caratteristici aceri rossi. Un poco più distante, nel Queen’s, si trova Alley Pond Park, con il fogliame coloratissimo dei sassofrassi, alberi americani da noi poco comuni. Allontanandosi appena dalla città, si può arrivare fino a Staten Island, dove il Greenbelt Nature Center offre scenari mozzafiato e percorsi in una natura quasi selvaggia.

New York Film Festival dal 28 settembre al 14 ottobre

Quest’anno giunto alla 56° edizione, il NYFF è IL festival cinematografico per antonomasia. Organizzato dalla Film Society del Lincoln Center, si svolge in diverse sale della città, ed è un appuntamento imperdibile per tutti i cinefili, che in due settimane hanno l’opportunità di assistere alla proiezione dei migliori film dell’anno, sia di registi celebri, sia di nuovi talenti.

Open House New York dal 13 ottobre al 14 ottobre

Organizzato da OHNY, un’associazione senza scopo di lucro che promuove una città aperta e inclusiva, è un evento di architettura e design che si svolge nell’arco di un weekend, durante il quale vengono aperti al pubblico spazi urbani normalmente non accessibili, come edifici industriali e privati, giardini e terrazzi, dove si svolgono anche tour, eventi e performance di vario genere.
Un’ottima occasione per vivere la New York segreta e incontrare le persone che l’hanno resa così speciale e invidiata in tutto il mondo.

Halloween

A fine ottobre praticamente tutti i locali di NY, negozi, bar e ristoranti, vengono addobbati a tema Halloween, con zucche, scheletri e mostri di vario genere, come in nessun’altra città al mondo.
Il vero, imperdibile, evento per la sera del 31 ottobre è però la Village Halloween Parade, grande festa del Greenwich Village, che culmina con una spettacolare sfilata in costume lungo la Sixth Avenue. Ogni anno partecipano all’evento circa 50.000 persone. Se si vuole assistere meglio arrivare in largo anticipo.

New York Marathon - 4 novembre

Da Brooklyn a Manhattan, dal Queens al Bronx, con arrivo a Central Park. In 42,195 km, la maratona di New York, tocca tutti i distretti della metropoli e rappresenta uno degli eventi sportivi di maggiore risonanza a livello mondiale, non solo per quanto riguarda il running. Ogni anno dal 1970, la prima domenica di novembre più di 50.000 persone affollano le strade della città per provare l’emozione di una corsa indimenticabile.
Partecipare non è facile: le richieste sono moltissime, tanto che le iscrizioni vengono effettuate tramite una sorta di lotteria, ma anche soltanto assistere al passaggio dei corridori è senz’altro una magnifica esperienza.

Quando capita piccolo infortunio…

Un semplice infortunio o un qualunque contrattempo che riguardi la salute, a New York potrebbe letteralmente costarti caro.
Da un banale mal di denti, a una visita in pronto soccorso, fino a – incrociamo le dita – eventuali ricoveri, le spese mediche negli Stati Uniti sono infatti molto elevate. Se non vuoi correre rischi, un’assicurazione sanitaria viaggio estero è dunque la scelta più saggia da fare quando prenoti una vacanza nella Grande Mela.
Helvetia OK Travel, in caso di infortunio o malattia, ti rimborsa tutte le spese mediche in viaggio, e provvede persino al pagamento diretto di eventuali cure e interventi chirurgici urgenti, senza che tu debba anticipare niente.


Per saperne di più
Condividi questa pagina