Mi interessano
?
Ti invitiamo a verificare la connessione Internet
Viaggi

Carnevale 2020 in Europa: la magia di Cadice

È partito il conto alla rovescia per l’inizio della festa più colorata che ci sia: il Carnevale. Una ricorrenza antica e molto sentita in tutto il mondo, partendo dall’Italia e girando un po’ in tutto il Vecchio Continente.

27/01/2020

A Cadice, in Andalusia, per il Carnevale si fa festa tra colori, baldoria ed ironia; 10 giorni continuativi tra tradizione e modernità, facendo rivivere ancora una volta uno dei più importanti carnevali in Europa e tra i più grandi al mondo.

Cadice non ha rivali nella sua regione. La festa delle maschere si celebra in grande stile con sfilate di maschere e giocolieri, spettacoli musicali e concerti per un divertimento assicurato che ogni anno attira migliaia di persone da tutta Europa. Proprio per questo, per divertirsi al Carnevale di Cadice e visitare la città andalusa sotto una veste diversa e multiforme, è necessario prenotare con largo anticipo senza pensare minimamente al last minute. Trovare un alloggio all’ultimo, a febbraio a Cadice, è praticamente impossibile.

È con questa aria di euforia che a Cadice si attende l’arrivo della Quaresima, in modo originale ma semplice nello stesso tempo tra costumi eleganti, volti dipinti in sostituzione della maschera, sarcasmo irriverente e parodie pungenti. L’appuntamento per il 2020 è dal 20 febbraio fino al 1°marzo per un divertimento senza sosta per il quale, nella città spagnola, si lavora durante tutto l’anno. Il Carnevale coinvolge tutti i suoi abitanti che durante l’anno precedente si preparano per dare ogni volta il loro meglio tra le strade della città, grazie a una grande partecipazione popolare.


Da non perdere

Tra gli appuntamenti clou del carnevale più famoso e irriverente di tutta la Spagna continentale le chirigota, spettacoli musicali tradizionali durante i quali i gruppi mascherati si sfidano a suon di musica, canti e sberleffi in rima.

Un altro evento centrale è il concorso del Teatro Falla, che colora i festeggiamenti con cori e musicisti, di solito oltre cento gruppi, che si esibiscono e si sfidano a suon di musica, spettacoli e ingegno. Alcuni di loro cantano le famose chirigotas, canzoni umoristiche in rima condite con sarcasmo e ironia.

Li affiancano i coros, i tanti animatori che girano la città sui carri allegorici, accompagnati costantemente da artisti di strada professionisti che suonano liuti e chitarre. E per chiudere il cerchio, nella grande mischia del Carnevale della satira, a Cadice, ci sono anche le charangas ilegales, gruppi composti da amici, parenti e comitive spontanee di turisti che in maniera semplice e improvvisata si aggregano e sfilano, tutti insieme, a suon di musica. Insomma, una festa che trascina ovviamente tutti.

Il sipario cala in grande stile con il venerdì di Carnevale e il Gran Finale, un enorme spettacolo finale che anima la città dalla sera fino al mattino seguente, con una lunga e fragorosa sfilata che scorre per le vie del centro storico tra canti e balli. Ultime esibizioni per i gruppi mascherati, infine, la domenica e il lunedì, sulle piattaforme nel Carosello dei Cori.

Quale momento migliore, quindi, per visitare Cadice se non Carnevale? Un’ottima occasione per sperimentare una vera full immersion in uno dei luoghi più autentici dell’Andalusia. Una festa che vi farà impazzire e vi coinvolgerà, senza dimenticare tutte le bellezze di questa città costiera arroccata su un promontorio, che volge il proprio sguardo verso l’Oceano Atlantico. Una città antica, la più longeva d’Europa fondata addirittura dai Fenici, che ha fatto dell’ospitalità il suo leitmotiv unico e trascinante.

Un giro alla scoperta della città

Imperdibile un giro turistico in città, nel cuore del centro storico dominato dalla cupola della Cattedrale di Cadice e disseminato di viuzze, piazze ed edifici nobiliari nel quale è obbligatorio perdersi. Andando alla scoperta delle meravigliose attrazioni di Cadice, ci si può imbattere, magari, anche nelle vecchie mura davvero mozzafiato, che risalgono al XVIII secolo. Non da meno la costa, ideale per una lunga e spensierata passeggiata godendo di un panorama eccezionale su tutta la Baia di Cadiz.

Da vedere Plaza de San Juan de Dios che ospita il municipio e la chiesa di San Juan De Dios con fontane e getti d’acqua. Il punto ideale per partire alla scoperta del centro storico.
E poi ancora la Catedral Nueva, antichissima, che rappresenta il vero simbolo della città; Torre Tavira, una delle torri di guardia di Cadice, da cui si gode di un meraviglioso paesaggio; il Castillo de San Sebastian, uno dei castelli più antichi del Paese arroccato su un isolotto ed unito alla terraferma da una passerella in pietra; senza dimenticare il Castello di Santa Catalina, situato sul lato opposto.


Il sapore andaluso

E poi c’è la gastronomia, impossibile non rimanere estasiati dalle tipicità andaluse. Carne e pesce freschissimi e buonissimi da gustare nei diversi ristoranti della città a prezzi più che accessibili.
Cadice è una città molto economica, anche per ciò che riguarda il cibo. Ma oltre ai ristoranti è d’obbligo assaggiare anche lo street food. Fermatevi nei tanti chioschetti presenti lungo la zona del mercato nei quali potrete provare dell’ottimo pesce appena pescato a buon prezzo, assaggiando ostriche, ricci di mare, gamberetti e la mojama (tonno essiccato). E poi tanti altri prodotti locali freschi come gli affettati, il formaggio, la tortillitas de camarones e le immancabili tapas.


Parti tutelato, scegli la polizza viaggio

Raggiungere Cadice non è complicato anche se non ci sono dei collegamenti diretti dall’Italia. Si può volare fino all’aeroporto di Jerez de la Frontera, a circa 35 chilometri dalla città andalusa, e poi proseguire in taxi, treno o noleggiando un’auto. In alternativa potete atterrare all’aeroporto di Siviglia, più lontano rispetto al primo, a quasi 120 chilometri da Cadice per continuare poi in auto a noleggio.

Scopri quanto costa l’assicurazione viaggio su misura per te.

Quando parti? In quanti siete? Quanto dura il viaggio?

Per viaggiare in totale sicurezza e senza avere spiacevoli inconvenienti suggeriamo di scegliere una polizza viaggio, una soluzione assicurativa che tuteli il viaggiatore e che gli permetta di muoversi evitando fastidiosi contrattempi.

Tra le clausole scelte, inserire assolutamente l’annullamento viaggio, in caso di malattia o infortunio.
L’assistenza sanitaria e le spese mediche in viaggio sono una sicurezza da non sottovalutare, un plus che la polizza Helvetia include nel servizio Basic.

La polizza viaggio assicura il bagaglio in caso di furto, scippo, rapina o altre situazioni poco gradevoli, ma anche il volo, in caso di ritardo dell’aereo. Consigliamo di includere anche l’opzione «Mis-connection» che permette di raggiungere Cadice con un nuovo titolo di viaggio in caso di perdita della coincidenza aerea.
L’assicurazione, infatti, prevede il pagamento di una somma che permettere di raggiungere comunque la destinazione acquistando un nuovo il biglietto aereo.

Perché rischiare? Meglio scegliere la tranquillità e godersi il Carnevale di Cadice davvero senza pensieri.


Per saperne di più...
Condividi questa pagina