Questo sito non utilizza cookie di profilazione propri, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze, ma consente l'invio di cookie "terze parti". Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

  • Mi interessano
    Si prega di verificare la connessione Internet
    Purtroppo non abbiamo trovato dati corrispondenti.
Link1
xxxx
Agenzie
Helvetia

Una vita..a tutto sprint!

Prosegue il nostro viaggio in giro per l'Italia alla scoperta delle agenzie Helvetia.

26 marzo 2018, Autore: Mara De Gaetano  

Oggi vi presentiamo il nostro agente Dario Rosso di Settimo Torinese.

Un bel sole d'inverno ha reso la nostra chiacchierata ancora più piacevole, consentendoci anche di fare una passeggiata nel centro della città.
Con occhi sorridenti e fare scanzonato, Rosso ci ha raccontato com'è iniziata la sua avventura di assicuratore e in che modo si divide tra la passione per il proprio lavoro e quella per l'amata mountain bike.

"Ho iniziato nel 1991, subito dopo il servizio militare, collaborando con un'agenzia storica di Chivasso, il mio paese d'origine, per ben 24 anni. Nel 1997 mi sono trasferito a Settimo e, nel 2014, sono diventato agente Helvetia".

Tanti anni di esperienza alle spalle, gli hanno sicuramente permesso di acquisire una notevole professionalità nel settore, nonché la capacità di analizzarne gli inevitabili cambiamenti: "Il nostro lavoro è cambiato molto nel corso del tempo; potrei quasi definirlo esclusivo perché, ad esempio, negli anni '80 lo facevano in tanti, mentre oggi chi intende approcciare al mondo assicurativo, deve farlo senza dubbio con maggiore convinzione. Anche l'immagine stessa del nostro ruolo, risulta essere modificata con lo scorrere del tempo, apparendo oggi più evoluta e professionale".

Cambia la figura dell'assicuratore e, di conseguenza, muta anche il rapporto con i clienti…

"Ho sempre lavorato puntando sulla fidelizzazione del cliente e sui rapporti umani che si riescono ad instaurare. Non solo in Helvetia, ma anche nel corso delle precedenti collaborazioni, ho scelto di puntare sulla qualità e non sulla quantità, privilegiando la personalizzazione del portafoglio. Con me, in agenzia lavora da 12 anni la preziosa Maria Sasso, e poi ci sono due collaboratori esterni. La mia pertanto è una realtà piuttosto piccola, ma credo che questo rappresenti anche il nostro punto di forza".

Inevitabile quindi la domanda sul perché dell'arrivo in Helvetia…

"Ho scelto Helvetia perché credo rispecchi al massimo la storicità e l'affidabilità di una Compagnia svizzera. E' una compagnia solida, in evoluzione, fatta in primo luogo di persone.  Pertanto si crea un rapporto quasi familiare, caratterizzato da disponibilità e umanità. La considero una scelta felice, che di sicuro rifarei".

E' giunto quindi il momento di saperne un po' di più del Dario Rosso papà e atleta.

" Sono sposato e ho una figlia di 10 anni che si chiama Greta. Quando non lavoro, adoro stare con lei ma, ovviamente, mi piace tanto dedicarmi anche alla mia grande passione per la mountain bike. Mi piacciono tanto anche le moto, e la prima mi è stata regalata addirittura all'età di 6 anni. Con la bici invece, nei fine settimana percorro circa 40/50 km, soprattutto in mezzo a boschi e colline; parto da Chivasso, salgo a Castagneto, dove il dislivello raggiunge circa i 500 metri, e lì si aprono dei boschi bellissimi che arrivano fino ad Asti".

 

 

 


Per saperne di più
Condividi questa pagina