Ti informiamo che questo sito fa uso di cookie propri e di altri siti al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizziamo anche cookie di profilazione e di terze parti per proporti comunicazioni commerciali in linea con la tua esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni clicca qui. .

Proseguendo con la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. 

  • Mi interessano
    Si prega di verificare la connessione Internet
Link1
xxxx







Casa

Assicurazione terremoto: una tutela in più per la tua casa

L’Italia è classificata come Paese ad alto rischio sismico, ma solo il 2% delle abitazioni è coperto da un’assicurazione terremoto, nonostante le recenti agevolazioni fiscali. Scopri i vantaggi della nuova garanzia terremoto di Helvetia MyHome.

15 ottobre 2018, Autore: Marcello Andreetti

Il terremoto è un evento tanto drammatico quanto imprevedibile, in grado di mettere in ginocchio in pochi minuti interi centri abitati, lasciando la popolazione letteralmente in mezzo alla strada.
Uno scenario con il quale purtroppo ciclicamente in Italia dobbiamo fare i conti. A causa della sua particolare situazione geografica, il nostro Paese è classificato infatti a rischio sismico elevato: soltanto negli ultimi 40 anni i terremoti hanno causato 4.500 morti e 150 miliardi di danni.

Assicurazione terremoto: unica tutela possibile

Forse proprio la totale imprevedibilità e casualità di tali fenomeni, ha reso gli italiani fino a oggi poco propensi a tutelare le loro case con una specifica polizza a copertura dei danni causati da un sisma: basti pensare che circa il 98% delle abitazioni è ancora sprovvista di un’assicurazione terremoto. A questo stato di fatto, con una copertura assicurativa quasi inesistente, va poi aggiunta la considerazione che dal 2012 lo Stato non risarcisce più direttamente i cittadini per i danni legati a eventuali catastrofi naturali.

Nuova garanzia Helvetia: i dettagli

Se dunque l’unica via per garantire alla propria casa una protezione a 360° dagli eventi sismici è quella dell’assicurazione volontaria, le novità in materia, come ad esempio la nuova Garanzia Terremoto proposta da Helvetia, rappresentano senza dubbio preziose opportunità.
Per aumentare il livello di consapevolezza dei cittadini riguardo al rischio sismico, offrendo la più ampia tutela alle loro abitazioni, Helvetia ha da poco introdotto la possibilità di stipulare uno specifico ampliamento dell’Assicurazione Casa MyHome, a copertura dei danni causati dal terremoto.
Questa particolare estensione di garanzia della polizza potrà essere stipulata in associazione alla copertura incendio fabbricato a valore intero, e prevede il risarcimento del 50% del valore di ricostruzione del fabbricato eventualmente danneggiato dal terremoto, con una franchigia dell’1% della somma assicurata, per un massimo di 50.000 euro.
Tutto il territorio italiano è assicurabile e, grazie a una classificazione in 10 zone sismiche individuate dai singoli Comuni, è possibile pagare un premio in proporzione al rischio effettivo dell’area di residenza.
L’assicurazione terremoto può naturalmente essere sottoscritta anche dai singoli proprietari di appartamento in condominio, con premi ridotti per chi possiede abitazioni di recente costruzione e per chi abita ai piani più bassi.

Le agevolazioni fiscali

Una ulteriore buona notizia per chi sta valutando l’opportunità di stipulare un’assicurazione terremoto a tutela della propria casa, arriva dalla Legge di Bilancio 2018.
A compensare la sua “deresponsabilizzazione” in fatto di risarcimenti, il Governo ha infatti recentemente introdotto un interessante incentivo, sotto forma di una doppia agevolazione fiscale, per le polizze contro i danni derivanti da calamità naturali.
Da un lato i sottoscrittori di tali polizze relativamente a immobili a uso abitativo, come già previsto per le assicurazioni vita e infortuni, possono usufruire di una detrazione del premio Irpef del 19%, mentre dall’altro viene cancellata – solo per queste coperture – l’imposta del 22,25% a oggi prevista su tutti i premi Incendio.
Una misura decisamente vantaggiosa che, secondo alcune stime, dovrebbe portare a un aumento annuo del 20% del numero di queste polizze.

 

 


Per saperne di più
Condividi questa pagina