Mi interessano
?
Ti invitiamo a verificare la connessione Internet
  • Mare d'autunno in Italia: alla scoperta della Sicilia "calda" e culturale

    27.09.2022 | Redazione interna | Photo by romas_ph on Adobe Stock
    Non serve prendere un aereo e volare dall’altra parte del mondo per continuare a sognare l’estate... Basta andare in Sicilia, l’isola “calda” anche in autunno. Sole, mare, storia e cultura, senza la ressa dell’alta stagione.
viaggio sicilia autunno

Mare d'autunno in Italia: alla scoperta della Sicilia "calda" e culturale

27.09.2022 | Redazione interna | Photo by romas_ph on Adobe Stock
viaggio sicilia autunno
Non serve prendere un aereo e volare dall’altra parte del mondo per continuare a sognare l’estate... Basta andare in Sicilia, l’isola “calda” anche in autunno. Sole, mare, storia e cultura, senza la ressa dell’alta stagione.
Scopri di più sulla polizza viaggio

Per gli amanti del mare che vorrebbero viverlo tutto l’anno o per chi un bagno lo deve ancora fare e non vuole arrivare all’inverno senza un tocco d’estate, le spiagge della Sicilia offrono il meglio anche a fine settembre, sino ad ottobre inoltrato. La sua posizione nel basso Mediterraneo la rende una meta dalle alte temperature anche all’inizio dell’autunno, e se nel resto d’Italia si pensa alla vendemmia e a raccogliere funghi e castagne, in Trinacria si va al mare, e non solo.

Scopriamo alcune destinazioni seguendo i quattro punti cardinali, località dove vivere tutto il bello di una vacanza balneare, ma anche il piacere di un soggiorno immersivo nella cultura locale e nei sapori della buona tavola. Un richiamo irresistibile a nord, sud, est ed ovest. Che direzione prendere? Scopriamolo assieme!

Cefalù, la perla tirrenica della costa nord

Il territorio del palermitano è uno spettacolo. Il capoluogo dell’isola regala un intreccio di storia e di cultura millenaria e una ricchezza naturalistica unica al mondo. L’entroterra è un autentico paradiso di biodiversità, ideale per gli amanti del trekking e delle passeggiate all’aria aperta; e il mare è bellissimo, limpido e cristallino, da vivere quasi tutto l’anno.

L’incantevole cittadina di Cefalù spicca lungo la costa settentrionale, a poca distanza da Palermo. Un antico borgo di pescatori famoso in tutto il mondo per la sua bellezza, tanto da essere considerato una perla del Mar Tirreno che si è aperta al turismo senza snaturare la sua essenza. Il centro sorge ai piedi di un promontorio, una maestosa rupe a strapiombo che lo incornicia: si tratta della Rocca, luogo ideale per gli amanti dell'escursionismo perché offre una suggestiva passeggiata che conduce sino alla cima, da dove ammirare un panorama che spazia da Capo d’Orlando, in provincia di Messina, a Palermo.

Cefalù si sviluppò inizialmente attorno alla cattedrale normanna, un capolavoro in stile romanico-normanno voluta da Ruggero II nel 1131. A seguire venne pianificata la piazza del Duomo, da cui si diramano i vicoli del centro di chiara impronta medievale, stradine dove si affacciano palazzi d’epoca e molte chiese.

Il bello di visitare il borgo è proprio quello di perdersi per il dedalo del centro e raggiungere il pittoresco lungomare che descrive alla perfezione tutta la magia di Cefalù. Da questa cornice è possibile ammirare le antiche case affacciate sulla sabbia fine e dorata che si tuffa nel mare cristallino, una spiaggia che è un’opera d’arte da vivere sino in autunno.

Taormina, la bella della Sicilia Orientale

La costa est della Sicilia era una destinazione richiestissima nel ‘700, quando i rampolli delle buone famiglie europee partivano per il Gran Tour, un viaggio di formazione alla ricerca delle bellezze d’Italia. Una meta imprescindibile, dominata dalla mole fumante dell’Etna; e oggi, come allora, si raggiunge questa zona per la posizione panoramica, ma anche per il clima mite tutto l’anno, la ricchezza culturale ed architettonica e le magnifiche spiagge.

Taormina è senza dubbio una delle località più amate, un centro pittoresco affacciato su un terrazzo naturale della costa ionica, ai piedi del Monte Tauro. Considerata un vero e proprio gioiello dell’isola, il centro incanta per le opere architettoniche uniche al mondo, primo tra tutti il magnifico teatro greco, preziosa testimonianza dell’antichità edificata in epoca ellenistica nel III secolo a.C. e ricostruita in quella romana nel II secolo d.C. dove tutt’oggi si organizzano spettacoli teatrali e musicali.

Una cornice unica per ammirare l’arte... ma anche il paesaggio va dal mare ai monti sino a scrutare la figura dell’Etna in lontananza. Taormina è un centro incredibilmente magico e, oltre al suo teatro, merita una tappa l’elegante piazza del Duomo, dove affacciano la cattedrale di San Nicolò e il palazzo comunale. Da visitare anche il palazzo Corvaja, una struttura normanna che fu sede del primo parlamento siciliano nel 1411.

Storia e cultura, buon cibo, e mare: le spiagge più belle vicino al centro sono Isola Bella, Spiaggia di Mazzarò, a soli 1,8 chilometri, e Spiaggia di Spisone a 5 chilometri.

Eraclea Minoa e Sciacca Terme, storia, mare e benessere

Due località della costa meridionale della Sicilia, bagnata dal Mar Mediterraneo ad un passo dall’Africa e racchiusa dalle montagne selvagge dell’entroterra. Due destinazioni famose non solo per la proposta balneare ma anche storico-culturale e termale. Stiamo parlando di Eraclea Minoa, un antico centro di epoca micenea, così nominata dai coloni spartani nel VI secolo a.C. Testimoniano il ricco passato le pietre del teatro che spicca nei resti dell’antica città, con le sue fortificazioni e la necropoli nei dintorni. A poca distanza si trova Sciacca Terme, ai piedi del Monte San Calogero da cui sgorgano le famose acque termali che l’hanno resa una località termale molto rinomata sin dall’antichità; una bella alternativa al mare e alla spiaggia, l’ideale per trovare il benessere e il relax.

Anche Sciacca vanta un importante passato, fondata come complesso militare della vicina Selinunte, oggi uno splendido sito archeologico da non perdere. Una meta tutta da scoprire, sin nei minimi dettagli: non passano inosservati i quartieri dall’aspetto arabeggiante, in particolare Rabato e Giudecca–Cadda, dove spuntano numerosi cortili interni coperti e patii in perfetto stile moresco.

Oltre a delle belle gite fuori porta per visitare le aree archeologiche più importanti, entrambe le località sono il punto di partenza ideale per una visita in giornata alla spettacolare Scala dei Turchi, uno dei tratti di costa più belli di tutta la Sicilia, di impareggiabile bellezza per la particolare morfologia di roccia bianca, la marna, totalmente priva di angoli e speroni ma dolce e rotondeggiante. Una meraviglia da tutelare e salvaguardare.

San Vito Lo Capo, natura e cous cous

Non poteva mancare una destinazione sulla bellissima costa occidentale della Sicilia, terra del trapanese: San Vito Lo Capo. Un punto di riferimento per il turismo locale ma anche geografico per la particolare ed inconfondibile morfologia costiera: un paesaggio da cartolina disegnato dal promontorio del Monte Monaco da un lato e la rocciosa Piana dell’Egitarso dall’altro.

Una località famosa per il mare cristallino dalle acque turchesi, l’omonima e bellissima spiaggia di San Vito Lo Capo lo dimostra alla perfezione, così l’incantevole Cala del Bue Marino, a soli 4 chilometri dal centro. Ma San Vito è rinomata per essere anche uno dei punti d’ingresso di una delle riserve più importanti dell’isola: la Riserva Naturale dello Zingaro, una vera e propria oasi di biodiversità voluta fortemente dai locali per salvaguardare la costa e l’immediato entroterra. Un’area protetta dove è possibile seguire magnifici percorsi di trekking ma anche tuffarsi nel blu delle calette che si susseguono lungo il litorale.

San Vito Lo Capo è un gioiello di natura ma anche un luogo ricchissimo di cultura. Per chi soggiornerà nel mese di settembre, imperdibile è il Cous Cous Fest, una famosa attrazione turistica nonché un’importante rivelazione culturale del luogo: non tutti sanno che a San Vito questo piatto è tradizione; una ricetta che appartiene al Mediterraneo e che in quest’angolo della Sicilia si diversifica con dell’ottimo pescato del giorno, una valida alternativa alle arancine o arancini. Attenti a pronunciarle correttamente, il genere cambia da angolo ad angolo di questa magnifica isola.

Assicurazione viaggio
Scopri l'assicurazione modulabile per viaggiare senza pensieri in giro per il mondo.

Anche se si tratta di bassa stagione - vale a dire meno gente, più tranquillità e maggior relax per quanto riguarda prenotazioni e attrazioni - non è mai un errore scegliere la polizza viaggio giusta. Anzi, proprio perché non siamo in alta stagione, c'è sempre il rischio che alcuni servizi possano non essere disponibili oppure, in qualche modo, differiti rispetto ai mesi clou.
Helvetia OK Travel è l'opzione giusta in materia di assicurazioni "senza pensieri". Non a caso avrai la possibilità di ricevere l'assistenza in viaggio 24 ore su 24 e la copertura delle spese mediche già con la formula Basic; con la Premium, invece, potrai contare anche sulla copertura bagaglio e tutte le soluzioni ideali per mettersi al riparo dai ritardi, gli annullamenti e altri imprevisti legati ai trasporti. Cosa volere di più?

Fai ora il tuo preventivo assicurazione viaggio

Calcola il premio in base alle tue esigenze che sono uniche come le tue vacanze e acquista online la tua assicurazione in pochi click.


  • © 2022 Helvetia Compagnia Svizzera d'Assicurazioni SA - P.IVA 01462690155 - Iscr. Albo Gruppi Ass. n° ord. 031 - Helvetia Vita S.p.A. - P.IVA 03215010962 - Società soggetta alla Direzione ed al Coordinamento della Helvetia Compagnia Svizzera d'Assicurazioni SA Rappresentanza Generale e Direzione per l'Italia - Società con Socio Unico - Iscr. Albo Imprese Ass. n° 1.00142 - Iscr. Albo Gruppi Ass. n° ord. 031 - Helvetia Italia Assicurazioni - C.F.02446390581 - P.IVA 07530080154 - Società soggetta alla Direzione ed al Coordinamento della Helvetia Compagnia Svizzera d'Assicurazioni SA Rappresentanza Generale e Direzione per l'Italia - Società con Socio Unico - Iscr. Albo Imprese Ass. n° 1.00062 - Iscr. Albo Gruppi Ass. n° ord. 031 - Società soggette alla vigilanza dell'IVASS (www.ivass.it)
    · 
  • Via Cassinis, 21
    · 
  • 20139 Milano
    · 
  • 02 5351.1