Cookie Privacy Policy

Questo sito non utilizza cookie di profilazione propri, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze, ma consente l'invio di cookie "terze parti". Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

  • Mi interessano
    Si prega di verificare la connessione Internet
    Purtroppo non abbiamo trovato dati corrispondenti.
Link1
xxxx
  • Menu
  • Chi Siamo







Responsabilita civile

Le avventure di Magda e Furio: attenti al cane!

Il modo più semplice e divertente per conoscere il mondo dell'assicurazione.

12 aprile 2016, Testo: Maurizio Cella

Magda: Furio hai visto cosa ci è arrivata?!? Una richiesta danni da tale avvocato Lomax per dei graffi che il nostro Cornelio avrebbe fatto alla piccola Brunilde!
E ora che si fa? Dobbiamo pagare vero? Dobbiamo pagare? Dobbiamo andare alla polizia? Visto? Te l'ho detto che prendere un cane ci avrebbe creato problemi!
Furio: Problemi?!? Ma che dici! Semmai saremmo noi che dovremmo chiedere i soldi alla piccola Brunilde e ai suoi genitori! (Magda fa uno sguardo perplesso)
Magda: Eh sì, perchè quel giorno ero seduto al parco con Cornelio che mi dormiva a fianco, ad un tratto si è avvicinata una bambina che ha iniziato prima a tirargli le orecchie, poi la coda e poi ha riempito una bottiglietta d'acqua rovesciandogliela addosso! E Cornelio ha reagito di istinto e le ha dato una zampata sulla mano. Ma mica è un gatto, la bambina non si era fatta nulla... solo un grosso spavento.... di Cornelio!
Magda: Ah...ma scusa e la mamma?
Furio: Era al cellulare che parlava beatamente con qualche amica.
Magda: E allora cosa facciamo?
Furio: Raccontiamo tutto al nostro agente, cosi' non sbagliamo. In fondo abbiamo la tutela legale, loro sanno cosa ci conviene e cosa non ci conviene fare. Ci daranno sicuramente qualche consiglio soprattutto giuridico per capire come uscirne.
Magda: Giusto Furio, però la prossima volta tienitelo abbracciato: mal che vada picchiano te e non ci troviamo negli impicci!

 

Condividi questa pagina
Please check your internet connection