Sci
  • Ritorno in pista in sicurezza: ora l'assicurazione sci è obbligatoria

    25.11.2021 | Redazione interna | Photo by marko on Adobe Stock
    Dopo un anno circa di stop forzato causato dalla necessità di contenere i contagi da COVID 19, quest’anno gli impianti sciistici torneranno a riaprirsi. Neve permettendo, gli appassionati di montagna potranno finalmente tornare ad infilare gli sci e godere appieno dell'intera stagione invernale. Attenzione, però. Ci sono delle novità. Oltre all'obbligo del green pass, a partire dal primo gennaio 2022, tutti gli sciatori non professionisti dovranno dotarsi di un’assicurazione sciistica. Una misura, voluta dal legislatore, per garantire un ritorno in pista in tutta sicurezza, in considerazione dei numerosi incidenti che ogni anno avvengono sulle piste da sci.
assicurazione sci obbligatoria

Ritorno in pista in sicurezza: ora l'assicurazione sci è obbligatoria

25.11.2021 | Redazione interna | Photo by marko on Adobe Stock
assicurazione sci obbligatoria
Dopo un anno circa di stop forzato causato dalla necessità di contenere i contagi da COVID 19, quest’anno gli impianti sciistici torneranno a riaprirsi. Neve permettendo, gli appassionati di montagna potranno finalmente tornare ad infilare gli sci e godere appieno dell'intera stagione invernale. Attenzione, però. Ci sono delle novità. Oltre all'obbligo del green pass, a partire dal primo gennaio 2022, tutti gli sciatori non professionisti dovranno dotarsi di un’assicurazione sciistica. Una misura, voluta dal legislatore, per garantire un ritorno in pista in tutta sicurezza, in considerazione dei numerosi incidenti che ogni anno avvengono sulle piste da sci.
Helvetia e MyPass
Helvetia EasySki

Assicurazione Rct: si cambia, la responsabilità è del singolo


A stabilire l’obbligo di assicurazione per gli sciatori non professionisti è stato il Decreto legislativo 28 febbraio 2021, n. 40 in materia di sicurezza nelle discipline sportive invernali, che introduce, a partire dal 1 gennaio 2022, l’obbligo di assicurazione RCT (Polizza della responsabilità civile terzi) per chiunque acceda alle piste da sci. In materia di assicurazione sciistica obbligatoria, l'articolo 30 stabilisce:

“Lo sciatore che utilizza le piste da sci alpino deve possedere una assicurazione in corso di validità che copra la propria responsabilità civile per danni o infortuni causati a terzi. È fatto obbligo in capo al gestore delle aree sciabili attrezzate, con esclusione di quelle riservate allo sci di fondo, di mettere a disposizione degli utenti, all’atto dell’acquisto del titolo di transito, una polizza assicurativa per la responsabilità civile per danni provocati alle persone o alle cose".


Si tratta dunque di un cambio radicale di marcia rispetto al passato, quando era solo il gestore dell'impianto a doversi dotare di un'assicurazione ai fini della responsabilità civile per danni causati agli utenti e a terzi per fatti derivanti da responsabilità del gestore. Da ora in avanti, invece, anche lo sciatore dovrà dotarsi di assicurazione con responsabilità civile verso terzi.
Questo perché, come spiega bene, l'articolo 28 del Decreto:

"Nel caso di scontro tra sciatori, si presume, fino a prova contraria, che ciascuno di essi abbia concorso ugualmente a produrre i danni eventualmente occorsi".


Per chi è sorpreso senza assicurazione le sanzioni sono salate: si va da 100 a 150 euro, oltre al ritiro dello skipass (art. 33).

Che tipo di polizza scegliere?


Alla luce delle ultime novità, se state organizzando la vostra prossima vacanza in montagna, è meglio mettersi subito alla ricerca dell'assicurazione sciistica che fa al caso vostro. In generale, ci sono due possibilità per dotarsi della polizza sci: la prima è quella di acquistarla insieme allo skipass, sia online che alle casse degli impianti, l’altra è stipularla tramite una compagnia assicurativa. Le offerte presenti sul mercato sono numerose e variano per durata (si va da quella giornaliera, a quella del weekend, passando per il settimanale, mensile, stagionale) e caratteristiche di copertura.

Tra queste spicca Helvetia EasySki: una polizza che, oltre a garantire la massima flessibilità in termini di sottoscrizione (si può stipulare online dove e quando vuoi), ha il vantaggio di garantire la copertura dell’intero nucleo familiare in tutte le località montane dell'Unione Europea, in Norvegia, in Svizzera e nel Liechtenstein.

Non solo. All'interno della stessa assicurazione sci sono garantiti Assistenza, Spesa di cura da Infortunio, Rimborso spese dello sciatore, Responsabilità Civile e Tutela Legale.
A completare il quadro, i massimali per la Responsabilità Civile e per il soccorso in toboga ed elicottero sono tra i più convenienti presenti sul mercato.

My pass: skipass intelligente e sicuro


Per tutti gli sciatori che vogliono divertirsi, in totale libertà, Helvetia Assicurazioni ha inoltre stipulato un accordo con MyPass che mette a disposizione una card che permette agli sciatori di sciare quanto vogliono su oltre 1.000 chilometri di piste nei comprensori più belli delle Alpi.
In base all’intesa, chi acquisterà la card MyPass tramite l'App dedicata, potrà abbinare la polizza Helvetia Easy MyPass, completa delle garanzie di Responsabilità Civile, rimborso spese mediche a seguito di infortunio, assistenza e soccorso in tutta Europa, invalidità permanente e decesso da infortunio e tutela legale.

Il sistema di MyPass Ski, oltre ad evitare le code alle casse, garantisce che il pagamento avvenga solo sulle ore in cui si è effettivamente sciato, alla tariffa ufficiale più conveniente applicata dal comprensorio. Il tutto senza rinunciare alle garanzie di Helvetia Easy MyPass.

N.B.
Se sei già Cliente Helvetia e hai sottoscritto una polizza Domus o Helvetia MyHome inclusa di RC del Capofamiglia sei già munito della copertura assicurativa obbligatoria.
Se vuoi una copertura completa che comprenda anche assistenza, spese di cura da infortunio, rimborso delle spese dello sciatore e tutela legale consulta la pagina dedicata alla nostra polizza sci o affidati alla nostra partnership con MyPass.


  • © 2021 Helvetia Compagnia Svizzera d'Assicurazioni SA - P.IVA 01462690155 - Iscr. Albo Gruppi Ass. n° ord. 031 - Helvetia Vita S.p.A. - P.IVA 03215010962 - Società soggetta alla Direzione ed al Coordinamento della Helvetia Compagnia Svizzera d'Assicurazioni SA Rappresentanza Generale e Direzione per l'Italia - Società con Socio Unico - Iscr. Albo Imprese Ass. n° 1.00142 - Iscr. Albo Gruppi Ass. n° ord. 031 - Helvetia Italia Assicurazioni - C.F.02446390581 - P.IVA 07530080154 - Società soggetta alla Direzione ed al Coordinamento della Helvetia Compagnia Svizzera d'Assicurazioni SA Rappresentanza Generale e Direzione per l'Italia - Società con Socio Unico - Iscr. Albo Imprese Ass. n° 1.00062 - Iscr. Albo Gruppi Ass. n° ord. 031 - Società soggette alla vigilanza dell'IVASS (www.ivass.it)
    · 
  • Via Cassinis, 21
    · 
  • 20139 Milano
    · 
  • 02 5351.1