Ti informiamo che questo sito fa uso di cookie propri e di altri siti al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizziamo anche cookie di profilazione e di terze parti per proporti comunicazioni commerciali in linea con la tua esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni clicca qui. .

Proseguendo con la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. 

Mi interessano
?
Ti invitiamo a verificare la connessione Internet
Viaggi

Pasqua con chi vuoi (… e dove vuoi). Le 5 mete “cool” per il 2019

Qualche suggerimento sulle destinazioni migliori per il ponte pasquale, dove godersi in tranquillità il primo sole di primavera.

01/04/2019, Autore: Marcello Andreetti

Quando l’inverno ormai sta diventando velocemente solo un ricordo, la voglia di vacanze comincia a crescere, parallelamente alle temperature, e le festività pasquali rappresentano così la prima “ghiotta” occasione per approfittare di qualche giorno di riposo, godendosi un anticipo di estate con il sole di primavera.

Per il 2019, la sorpresa nell’uovo è rappresentata dal calendario “propizio” che ci aiuta a programmare un periodo più lungo di ferie: le possibilità sono naturalmente tantissime, e tra mare, montagna o città d’arte, c’è solo l’imbarazzo della scelta.
In tutto questo, l’unica certezza è che la programmazione di un viaggio ben riuscito parte dalla tranquillità di non doversi preoccupare di eventuali imprevisti.

A questo ci pensa Helvetia OK Travel, l’assicurazione viaggio che ti garantisce la sicurezza di una tutela personalizzata per le tue esigenze, con la garanzia di esser tutelato in ogni circostanza, anche in quelle a cui proprio non avevi pensato.
Ad esempio, assistenza e spese mediche, ma anche annullamento viaggio, ritardi, Responsabilità Civile, smarrimento bagaglio, e persino misconnection e tutela legale
Scegli tu le coperture più adatte al tuo viaggio, calcola il preventivo e acquista la polizza direttamente on-line anche all’ultimo momento, e sarai subito protetto.
Vediamo di seguito qualche idea che magari ti può servire da spunto e aiutarti a decidere dove andare per il prossimo ponte di Pasqua.

Fai ora il tuo preventivo

Calcola il premio in base alle tue esigenze che sono uniche come le tue vacanze e acquista online la tua assicurazione in pochi click.

Le destinazioni ideali per la Pasqua 2019

Siviglia

Inserita nel 2018 dalla guida Lonely Planet al primo posto tra le città che tutti dovrebbero visitare, Siviglia è una destinazione molto interessante soprattutto in questo periodo dell’anno, grazie al suo clima particolarmente mite.
Le ragioni che ne fanno una meta “cult” non si fermano naturalmente alla temperatura gradevole: la città, con le sue contaminazioni arabo-cristiane, emana infatti un fascino incantato capace di “stregare” ogni viaggiatore.
Il dedalo di vie della città vecchia, i giardini segreti del Real Alcazar, la vista mozzafiato dalla cima della torre Giralda, la cattedrale di Santa Maria, ma anche semplicemente il folclore di uno spettacolo di flamenco, sono tutti motivi che da soli valgono una visita.

 

Creta

L’isola più grande della Grecia è adatta per una visita in ogni stagione, ma a Pasqua, quando il clima è praticamente perfetto, può rappresentare la destinazione ideale per una breve “fuga” di tutto relax.
Con una temperatura media tra i 17 e i 20° e sole praticamente garantito, sarà come vivere un anticipo d’estate.
Il paesaggio di Creta è molto vario e suggestivo, tra aspre montagne e baie d’acqua trasparente, ma la ragione principale per un viaggio qui è probabilmente di carattere culturale: l’occasione per un tuffo nella storia millenaria dell’isola, testimoniata da alcuni tra i più interessanti siti archeologici di tutta la Grecia, quale ad esempio il celebre Palazzo di Cnosso.

 

Dubrovnik

Definita “la perla dell’Adriatico”, per la sua maestosa bellezza, Dubrovnik (ribattezzata Ragusa da noi italiani) è situata nel sud della Croazia, ed è oggi così incantevole da visitare che risulta difficile immaginare i terribili eventi del suo recente passato.
Praticamente rinata dopo un drammatico conflitto, regala un’atmosfera magica, con colori tanto belli da non sembrare veri: il bianco abbagliante delle case, il rosso dei tetti e il blu cobalto del mare formano una tavolozza difficile da dimenticare.
Sulle imponenti mura che custodiscono la città si snoda un suggestivo percorso pedonale da cui si gode di una prospettiva dall’alto molto particolare.
Alla sera non può mancare una passeggiata lungo lo Stradun, la via principale del centro che divide la città vecchia in due parti e che al calar del sole si anima di vita e mondanità.

 

Lanzarote

L’arcipelago delle Canarie non ha certo bisogno di presentazioni: la sua eterna primavera, il mare da sogno e la rinomata mondanità ne fanno una meta “evergreen” in ogni mese dell’anno, ma è a Pasqua che si apre “ufficialmente” la lunga stagione turistica.
Tra le 7 isole maggiori, Lanzarote non è probabilmente la più modaiola ed è perciò perfetta per chi preferisce godersi le bellezze naturali invece delle feste.
Di origine vulcanica, offre paesaggi aspri e selvaggi, quasi lunari, con la lava nera e rossa a far da contrasto con l’azzurro del mare.
Tra le molte attrattive ambientali e paesaggistiche vanno citate alcune tra le grotte laviche più grandi al mondo, il Mirador del Rio, ma anche l’ascesa al vulcano Timanfaya e i vigneti disseminati nell’incredibile scenario della valle de la Gería.

 

Camargue

Un lembo di terra nel sud della Francia, quasi sospeso tra mare e cielo. La Camargue possiede antichissime tradizioni e un ambiente incontaminato: un territorio affascinante perfetto da visitare proprio in primavera, quando la natura si risveglia in un tripudio di colori.
Si tratta di una vastissima zona umida situata nel cuore della Provenza, tra Montepellier e Marsiglia, celebre soprattutto per ospitare nei suoi stagni numerose colonie di fenicotteri rosa.
Natura a parte, tra i punti di maggior interesse dell’area c’è il paese fortificato di Agues Mortes, affacciato sulle saline e interamente circondato da mura, ma anche il grazioso centro balneare di Saintes Maries de la Mer, che ospita ogni anno a maggio un coloratissimo pellegrinaggio di gitani.


Per saperne di più
Condividi questa pagina