Il vostro browser non è aggiornato

Si utilizza Microsoft Internet Explorer. Per utilizzare questo sito web senza problemi, si consiglia di installare un nuovo browser (ad esempio Google Chrome, Mozilla Firefox, Apple Safari o Microsoft Edge).

Mi interessano
?
La funzione «Cerca» non è al momento disponibile, la preghiamo di riprovare più tardi.
La invitiamo a contattarci. Al formulario di contatto





Consigli assicurativi per chi lavora in home office

Lavorare da casa, il cosiddetto home office, offre alle aziende e ai dipendenti molte opportunità. Se i presupposti necessari sono soddisfatti, ci vogliono regole chiare e un’adeguata copertura assicurativa.

11 marzo 2020, testo: Sandra Biraghi, foto: iStock, Video

Uomo che lavora a casa su un portatile

La digitalizzazione rende possibili molte cose. L’home office, ossia lavorare nel proprio ufficio a casa, è una tematica assai controversa. I pareri dei sostenitori e degli scettici, invece, sono unanimi: il lavoro a domicilio richiede una grande dose di autodisciplina e di responsabilità da parte dei dipendenti. Allo stesso tempo, le nuove modalità di lavoro sollevano interrogativi da chiarire. A tal proposito abbiamo stilato un compendio dei punti più importanti per quanto riguarda la copertura assicurativa per i dipendenti e i datori di lavoro.

Stabilire accordi

I datori di lavoro che consentono ai propri dipendenti di lavorare da casa dovrebbero rivedere il loro regolamento di lavoro e, se necessario, adattarlo. Inoltre si dovrebbero stipulare accordi individuali per quanto riguarda le attrezzature fornite e gli orari di lavoro in home office. I collaboratori, pertanto, si impegnano a creare una postazione di lavoro a casa che consenta loro di lavorare indisturbati e di essere sempre reperibili.

Assicurazioni sociali

Per quanto riguarda le assicurazioni sociali, non cambierà nulla per i collaboratori che abitano e lavorano in Svizzera. I frontalieri, invece, devono fare attenzione a non lavorare più del 25% dal loro ufficio di casa, altrimenti sono soggetti al sistema di sicurezza sociale del loro Paese d’origine.

Assicurazione infortuni

Chi lavora a casa negli appositi locali è assicurato proprio come in azienda contro gli infortuni. Se il grado di occupazione supera le otto ore settimanali, anche gli infortuni al di fuori di questi locali sono coperti dall’assicurazione contro gli infortuni non professionali.

Perdita o danneggiamento di dispositivi mobili

I furti o i danni alle attrezzature di lavoro come i computer portatili o i telefoni cellulari possono verificarsi con estrema facilità anche adottando le dovute precauzioni. Si ricorda che l’assicurazione mobilia domestica o responsabilità civile non offre alcun risarcimento in questo caso, in quanto l’apparecchiatura non appartiene al dipendente. Di norma questi dispositivi sono coperti dall'assicurazione aziendale del datore di lavoro. Tuttavia, spesso questa assicurazione è valida solo presso la sede aziendale. Il datore di lavoro dovrebbe quindi verificare insieme al perito assicurativo, se l’attuale copertura assicurativa vige anche al di fuori dell’azienda o se è piuttosto è il caso di stipulare un’assicurazione complementare.

Protezione dei dati e rischi informatici

I datori di lavoro devono prendere le necessarie precauzioni per garantire la protezione e la sicurezza dei dati anche presso gli uffici a domicilio. Per proteggersi dalle conseguenze finanziarie o dai danni causati dalla manipolazione o dalla perdita di dati, si consiglia di stipulare la Cyber assicurazione. I collaboratori possono essere ritenuti responsabili solo se si può dimostrare che hanno agito con negligenza.

Non tutti i lavori sono adatti per l’home office. Se invece le condizioni necessarie sono soddisfatte, vale la pena sperimentare questa modalità di lavoro. I collaboratori sono più liberi di organizzare il loro orario di lavoro, si risparmiano il viaggio per andare in ufficio e spesso, sentendo la fiducia che il datore di lavoro ripone in loro, sono più motivati a svolgere bene la loro professione.

Assicurazione PMI

L’assicurazione commerciale per PMI offre una soluzione personalizzata atta a soddisfare le esigenze di fondatori di aziende, lavoratori autonomi o titolari di una ditta.

Raccomandare questa pagina
Si prega di verificare la connessione a Internet