Ti informiamo che questo sito fa uso di cookie propri e di altri siti al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizziamo anche cookie di profilazione e di terze parti per proporti comunicazioni commerciali in linea con la tua esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni clicca qui. .

Proseguendo con la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. 

  • Mi interessano
    Si prega di verificare la connessione Internet
Link1
xxxx







Infortuni

Interventi “no problem” con Helvetia SiCura

Per la tutela della nostra salute la prevenzione è fondamentale; a volte però per “mettere a punto il motore”, può rendersi necessaria anche una “sosta ai box”, sotto forma di intervento chirurgico.

21 giugno 2018, Intervista a cura di: Marcello Andreetti, Valentina Campestrini

L'intervento chirurgico è un momento sempre delicato, il cui buon esito spesso dipende anche da fattori psicologici e mentali, e che dunque va affrontato con tutta la serenità necessaria. Come quella offerta da Helvetia SiCura.
Vediamo con l’aiuto dei nostri esperti le caratteristiche principali di una polizza pensata per garantirti un supporto in più nel caso di imprevisti di salute.

Helvetia SiCura è in estrema sintesi un’assicurazione salute che, nel caso di intervento chirurgico, anche ambulatoriale, sostenuto presso una struttura ospedaliera pubblica o privata, a seguito di infortunio, malattia, parto cesareo o aborto terapeutico, ti garantisce un indennizzo crescente a seconda della gravità dell’intervento stesso, oltre alla possibilità di usufruire di assistenza domiciliare nella fase di post ricovero e a un servizio di pronto intervento. L'indennizzo previsto viene corrisposto indipendentemente dalle eventuali spese mediche sostenute in proprio per l'intervento chirurgico effettuato.

Una soluzione dunque che ti offre la sicurezza di affrontare con maggiore serenità un momento delicato, senza doverti preoccupare degli aspetti economici.

Per approfondire la conoscenza di questa polizza, e capire se è il prodotto che può fare al caso tuo, i nostri esperti ci hanno aiutato a evidenziarne le caratteristiche principali e più interessanti. Scopriamole insieme.

Dove e come

Helvetia SiCura prevede una copertura anche per gli interventi chirurgici subiti all’estero: vale praticamente in tutto il mondo, senza limitazioni.
La polizza non ha alcuna limitazione sul numero massimo di interventi garantiti; in caso di più interventi effettuati nel medesimo ricovero, verrà liquidato l'indennizzo previsto per l'intervento di classe più elevata. Va segnalato che alcuni eventi non sono garantiti, come ad esempio le malattie pregresse e le malformazioni congenite, gli interventi di chirurgia estetica e le conseguenze derivanti dall'abuso di alcolici, stupefacenti, ecc.

Le garanzie in più

Anche in assenza di intervento chirurgico, la polizza prevede alcune garanzie aggiuntive operanti solo in Italia, fornite fino a 3 volte per ciascun tipo di prestazione, per ogni persona assicurata e per anno assicurativo.
Si tratta, più precisamente, di quelle inserite nella sezione 3 – Assistenza di Aiuto Immediato.

  • Consulenza medica, cardiologica, ortopedica, psicologica, pediatrica.
  • Invio di un medico o di un’autoambulanza in Italia.
  • Ricerca e prenotazione centri ospedalieri in Italia.
  • Ricerca e prenotazione visite specialistiche – accertamenti diagnostici.
  • Second Opinion Internazionale.

Assistenza Domiciliare Integrata

In seguito a un intervento indennizzato, l’assicurato - se si trova in Italia - può usufruire di servizi di ospedalizzazione domiciliare, che comprendono sia prestazioni di carattere sanitario, sia attività più generiche per facilitare la quotidianità nella fase di recupero a casa propria.
Anche se l’assicurato non vive da solo, ma nel periodo post-chirurgico non può lasciare il proprio domicilio per espressa previsione del medico curante, può richiedere l’invio di personale di servizio per l'esecuzione di attività connesse con lo svolgimento della vita quotidiana come pagamenti, acquisti, incombenze amministrative, collaborazione famigliare e sorveglianza minori. La durata dei servizi è proporzionale alla classe di gravità dell’intervento, e può arrivare fino a 60 giorni.

Second Opinion

L’assicurato può infine usufruire di una Second Opinion Internazionale se desidera approfondire una diagnosi già effettuata dal suo medico, o magari ricevere un’ulteriore valutazione del suo stato di salute o della terapia seguita.
In questi casi verrà messo in contatto con la Centrale di Telemedicina che gli offrirà la possibilità di ottenere il secondo parere medico, o le consulenze specialistiche di cui necessita, rivolgendosi a centri medici qualificati.
I medici della Centrale di Telemedicina dopo aver inquadrato il caso, se necessario consultando anche il medico dell’assicurato, una volta ricevuta tutta la documentazione medica, contatteranno il centro medico internazionale di riferimento, e in breve tempo otterranno la risposta scritta da inviare all’assicurato.  

 

 

 

 

 


 


Per saperne di più
Condividi questa pagina