Mi interessano
?
Ti invitiamo a verificare la connessione Internet
Ti piace vincere?

Iscriviti o accedi all'area riservata My Helvetia e partecipa al nostro concorso! In palio ogni giorno 3 Buoni Amazon.it da 25€ l'uno!

Viaggi

Quale sara' la vacanza del 2020?

Il caldo ormai comincia a farsi sentire e tra poco l’estate busserà alle porte, ma come sarà questa “nuova” stagione? Quella del 2020 si rivelerà senza dubbio un periodo senza precedenti con un leitmotiv che si ripeterà come un mantra: distanziamento sociale.

18/05/2020

Distanziamento sociale”, a dirsi, un paradosso se associato alla consueta idea di vacanza che si basa su condivisione e spensieratezza. Una questione di imposizione certo, ma soprattutto di buon senso perché se è vero che oggi cominciamo a vedere i risultati della reclusione di questi mesi è altrettanto vero che non possiamo rischiare una regressione affollando le spiagge, le città d’arte e popolando i parchi e le aree verdi come fosse una pasquetta quotidiana.

Non abbiamo ancora certezze assolute, la morsa del lockdown si sta allentando dando spazio ad una nuova normalità, ma è certo che la vacanza del 2020 dipenderà in primo luogo dai nostri comportamenti responsabili.
Distanziamento sociale dunque, e mascherine, di qualsiasi forma e colore, l’accessorio dell’estate 2020.

Come sarà la vacanza del 2020?

Nella consapevolezza delle azioni e dei comportamenti che dovremo adottare, che estate ci aspetta?

Da oggi, 18 maggio 2020, è possibile circolare liberamente all’interno della propria regione.
E’ possibile quindi riprendere a visitare i luoghi di interesse culturale nelle nostre vicinanze come i musei che riapriranno in questi giorni.
Possiamo anche riprendere a godere della natura: chi vive in prossimità del mare potrà fare delle passeggiat sulla spiaggia, per chi vive invece più in prossimità delle montagne potrà godere del nostro bellissimo paesaggio montano.

Ovviamente il tutto deve essere fatto nel rispetto delle regole che tutelano la sicurezza di tutti.
Dobbiamo quindi attenerci sempre alle norme dettate dal Governo, alle regole del buon senso e ai provvedimenti regionali che possono ampliare o restringere ulteriormente le misure adottate dal Governo.

Se i nostri comportamenti saranno virtuosi e la curva dei contagi non riprenderà a crescere è probabile che dal 3 giugno 2020 si potrà girare liberamente all’interno di tutto il territorio nazionale ed effettuare viaggi anche all’estero.
Ovviamente questo dipenderà da come evolverà la situazione in queste settimane e dalle restrizioni che potrebbero applicare le singole Regioni e i singoli Stati in tema di mobilità.

Vancanze? Ecco l'assicurazione casa per te

Le vacanze sono anche il momento in cui la nostra abitazione viene lasciata incustodita. Allora perché non pensare ad una protezione?

Assicurazione casa: Helvetia MyHome

Scopri come proteggere la tua casa, la tua famiglia e il tuo amico a 4 zampe… una protezione valida anche per la tua seconda casa!

Scopri di più su Helvetia MyHome

Quali sono dunque le possibilità per le nostre vacanze 2020?

Una proposta potrebbe essere quella di un’estate tutta italiana, alla riscoperta delle radici e delle possibilità a “chilometro zero”.
Che ne dite del blu del mare, del verde delle montagne e di tutte le sfumature della cultura millenaria del nostro paese?

Il turismo di prossimità

Luoghi da riscoprire a poca distanza da casa, un “turismo di prossimità” con le regole di distanziamento e gli obblighi di protezione.
Sono numerose le strutture ricettive che si stanno attrezzando per garantire la sicurezza sanitaria e cercare di offrire una vacanza conforme alle disposizioni. Proposte quanto più possibili sicure perché la salute e la serenità delle persone non hanno prezzo.


Vacanze al mare

Potremmo andare al mare, per esempio, prediligendo i litorali più vicini, magari il mare che associamo alla nostra infanzia e che non abbiamo visto da anni.
L’Italia offre una miriade di coste, tutte diverse tra loro e con particolari caratteristiche, un Mediterraneo che si racconta, dalle strutture più ordinate dell’Adriatico alle più selvagge delle incantevoli spiagge del sud fino alle pittoresche del nord ovest.
Sarà un’occasione per riscoprire i luoghi con nuovi occhi e nuovi standard: la spiaggia si vivrà in modalità completamente diversa, con ombrelloni lontani gli uni dagli altri e norme specifiche per gli orari e l'utilizzo delle aree comuni.


Alla montagna

Meno penalizzata sarà la vacanza in montagna dove non si stravolgeranno le regole ma si rimodelleranno a seconda delle ordinanze. Da sempre il suo verde è sinonimo di spazio e libertà, e mai come in questo periodo si rivela l’evasione ideale, alla scoperta della natura.
Le attività da fare in montagna d’estate sono tantissime, tutte all’insegna del movimento: trekking, mountain bike, climbing, tutti sport che non prevedono assembramenti.
Dalle Alpi, le regine del nord, agli Appennini, incantevole cuore verde dell’Italia, la vacanza ad alta quota sarà in totale sicurezza dove il distanziamento sociale sarà assicurato.


Vacanze in campagna...

Si potrebbe riscoprire anche la campagna, un’alternativa tanto amata dagli stranieri ma che noi italiani non abbiamo mai considerato totalmente e valorizzato al massimo. Paesaggi ameni e totale relax, una dimensione da vivere a pieno senza il rischio di venire a contatto con molte persone.
Saranno privilegiati gli agriturismi e residenze rurali, magari con una piscina a disposizione, dove potersi rilassare e riscoprire la dimensione autentica di questa alternativa tra mare e monti.


Seconde case: tesoro prezioso

Non è ancora possibile delineare un piano preciso per le vacanze del 2020, ma una delle poche certezze potrebbero essere le seconde case, atolli felici per chi ha la fortuna di averle come proprietà.
Per chi possiede una seconda casa all’interno della propria regione, per il momento, può raggiungerla senza alcun problema.
Se dal 3 giugno sarà possibile anche uno spostamento interregionale, anche chi possiede una seconda casa in un’altra regione potrà usufruirne.
Il tutto sempre nel rispetto delle disposizioni.

Le strutture ricettive privilegiate per questa estate saranno gli appartamenti in affitto che potrebbero superare la domanda ad alberghi e villaggi, nonostante siano tantissime le strutture che si stanno adeguando all’esigenza: meno camere prenotate, più distanziamento nelle aree comuni, turni e diversificazione degli spazi. 

Il comparto del turismo sta lavorando al meglio per garantire la sicurezza delle persone, le quali a loro volta dovranno avere la massima consapevolezza e le dovute accortezze. Un gioco di squadra che può essere vincente per rilanciare uno dei settori più importanti del nostro paese e per assicurare il desiderio che non si esaurisce mai, soprattutto in questo periodo, il viaggio come evasione.

Assicurazione casa: Helvetia MyHome

Scopri come proteggere la tua casa, la tua famiglia e il tuo amico a 4 zampe… una protezione valida anche per la tua seconda casa!

Scopri di più su Helvetia MyHome

Per saperne di più
Condividi questa pagina