Mi interessano
?
Ti invitiamo a verificare la connessione Internet
Temporanea Caso Morte

Prendi fiato e pensa anche al portafoglio! Ecco perché smettere di fumare...

I fumatori in Italia sono ancora troppo numerosi, nonostante la consapevolezza dei danni che le sigarette provocano alla salute. Vediamo qualche dato.

06/05/2020, Autore: Marcello Andreetti

I fumatori in Italia sono circa 1 milione in meno rispetto al 2005, anno in cui entrò in vigore il divieto di fumare al chiuso nei luoghi pubblici; tuttavia possiamo ben affermare che, nonostante tutto, il loro numero resta oggi ancora troppo elevato.
Secondo gli ultimi dati dell’Istituto Superiore di Sanità, i fumatori nel nostro Paese sarebbero infatti il 22% della popolazione, per circa 11,6 milioni di persone, più di un milione delle quali giovani tra i 14 e i 17 anni.
Il 25% dei fumatori maschi fuma più di un pacchetto di sigarette al giorno, mentre la metà delle donne ne fuma tra 10 e 20 al giorno.
E proprio tra le donne il fumo sembra in netto aumento, addirittura del 24% in un solo anno, secondo la Fondazione AIRC per la ricerca sul cancro, nonostante le molte evidenze che i danni del tabacco siano persino più gravi per il sesso femminile rispetto a quello maschile.

Quando la salute va in fumo

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità il fumo uccide nel mondo 7 milioni di persone ogni anno, che potrebbero diventare 8 entro il 2030.
In Italia si parla di circa 80.000 morti all’anno per patologie correlate al fumo, e di queste 1 persona su 4 ha un’età compresa tra i 35 e i 65 anni di età.
Una vera e propria strage evitabile, se pensiamo che la causa è perfettamente nota, così come gli effetti gravemente dannosi del tabacco sul nostro organismo.
Le sigarette sono infatti un determinante fattore di rischio per il tumore - non solo ai polmoni - ma anche per malattie cardiovascolari, osteoporosi, infertilità e disfunzione erettile. E potremmo continuare…
Se sei ancora in dubbio sull’opportunità di smettere di fumare, sappi che già dopo 20 minuti avvertiresti i primi benefici con una migliore ossigenazione del sangue; dopo 1 anno avresti dimezzato il rischio di malattia cardiaca, e dopo 10 quello di tumore al polmone. Rinunciare alle sigarette conviene a qualunque età: a 30 anni guadagneresti 10 anni di aspettativa di vita, a 60 anni ne guadagneresti 3.

Sigaretta, quanto mi costi!

I motivi di salute per smettere di fumare non mancano di certo, ma anche quelli di carattere economico potrebbero avere il loro peso.
Il fumo è un’abitudine costosa, si sa, ma hai mai provato a calcolare con precisione quanto spendi per il tuo vizio?
Ecco un semplice esempio. Fumare “soltanto” 10 sigarette al giorno significa acquistare circa 200 pacchetti all’anno, che ti costerebbero in media 1.000 euro: moltiplicati per gli anni di una vita da fumatore rappresentano un piccolo capitale.
Parlando di costi legati al fumo, non bisogna però considerare sono solo quelli personali, perché incidono economicamente moltissimo anche quelli a livello di spesa sanitaria: è stato calcolato che la cura delle patologie derivanti dal tabagismo pesi sul SSN per circa 6,5 miliardi di euro ogni anno.

Assicurazione TCM

Se una polizza TCM – Temporanea Caso Morte è la soluzione a cui tutti dovremmo pensare per tutelare economicamente i nostri familiari, garantendo loro la sicurezza di un futuro sereno nel caso ci accadesse qualcosa, un eventuale risparmio sul suo costo sarebbe un incentivo in più per scegliere questo genere di assicurazione.

Ti potrebbe interessare anche: Assicurazione TCM: perché conviene?

Helvetia Futuro Protetto, in caso di decesso dell’assicurato, offre il riconoscimento di un capitale costante ai suoi cari a fronte del pagamento di un premio annuo costante, il cui importo può variare in base ad alcuni fattori, tra i quali durata del contratto, età, salute e, appunto, abitudine al fumo.
In pratica se non sei un fumatore - ovvero se non hai mai fumato o hai smesso del tutto da almeno 3 anni – puoi godere di una riduzione del premio.
Ma attenzione, perché anche se ti accendi solo una sigaretta ogni tanto, sei considerato fumatore a tutti gli effetti e perdi il vantaggio.

Cosa aspetti? Smetti adesso di fumare: salute e portafogli ti ringrazieranno.

Scopri anche i vantaggi fiscali legati all'acquisto della polizza vita temporanea caso morte

Assicurazione TCM - Helvetia Futuro Protetto

Scopri di più

Per saperne di più
Condividi questa pagina