Il vostro browser non è aggiornato

Si utilizza Microsoft Internet Explorer. Per utilizzare questo sito web senza problemi, si consiglia di installare un nuovo browser (ad esempio Google Chrome, Mozilla Firefox, Apple Safari o Microsoft Edge).

Mi interessano
?
La funzione «Cerca» non è al momento disponibile, la preghiamo di riprovare più tardi.
La invitiamo a contattarci. Al formulario di contatto

Chi non ama la magia delle can­dele accese o il bagliore delle ghirlande lumi­nose?

Quando la luce delle candele si riflette sulle palline variopinte dell’albero addobbato, ormai Natale è alle porte. Molti svizzeri hanno l’abitudine di non lesinare sulle candele per ricreare quella magica atmosfera natalizia, è una sorta di tradizione. Altri invece optano per il bagliore delle ghirlande luminose, che a prima vista sembrano più innocue. Ma in entrambi i casi sussiste il rischio che si verifichi un incendio. In ogni caso vi basterà adottare le seguenti misure precauzionali per non andare incontro a brutte sorprese.

22 dicembre 2020, testo: Leonard Wehrli, foto: Unsplash

Il periodo natalizio e il pericolo dʼincendio
Le candele contribuiscono in larga misura a creare un’atmosfera natalizia, ma attenzione, le fiamme possono anche diventare incontrollabili.

Quest’anno è per molti aspetti diverso da quelli passati e la maggior parte delle persone trascorre gran parte del tempo fra le proprie quattro mura. Per creare una piacevole atmosfera durante i giorni di festa, molti ricorrono all’uso delle candele o delle ghirlande luminose decorando tutta la casa e, ovviamente, anche l’albero di Natale. Ma attenzione: le ghirlande difettose e le candele accese lasciate incustodite possono causare gravi incendi. Nel mese di dicembre si registra un aumento del 30% circa degli incendi di cui, secondo le statistiche svizzere, ben 1000 si verificano nei giorni compresi fra Natale e Capodanno.

Seguite i cinque consigli elencati qui di seguito:

1. Posizionate le candele in maniera adeguata in funzione dei rami dell’albero di Natale

Chi desidera decorare il proprio albero di Natale con candele vere, dovrebbe posizionarle a una certa distanza dai rami sovrastanti o dagli addobbi. A 10 cm dalla fiamma della candela la temperatura è di 400 °C.

2. Mantenete umidi l’albero di Natale e la corona dell’Avvento

Le corone e gli alberi secchi bruciano molto velocemente poiché gli aghi emanano vapori facilmente infiammabili. È importante quindi assicurarsi che nel vaso o nel sostegno alla base dell’albero di Natale ci sia sempre una quantità d’acqua sufficiente. Attenzione: dopo le festività si consiglia di smaltire velocemente l’albero e la corona dell’Avvento, perché col passare del tempo entrambi diventano ancora più secchi.

3. Collocate le candele su una base stabile

Chi volesse utilizzare delle candele per decorare anche la propria abitazione, dovrebbe posizionarle su un supporto/contenitore non infiammabile. Il rischio che si verifichi un incendio aumenta se le candele vengono collocate su tavoli di legno. Le candele inoltre non vanno mai lasciate incustodite!

4. Controllate che le ghirlande luminose non siano danneggiate

Queste decorazioni luminose non sono così innocue come sembrano. In particolare i vecchi modelli celano il pericolo di un corto circuito e possono causare degli incendi. Perciò è importante verificare l’ambito di utilizzo per cui sono state prodotte (per interni o per esterni), controllarle attentamente per individuare eventuali difetti e sostituire quelle vecchie. Se a causare un incendio è stata una ghirlanda difettosa, l’assicurazione non coprirà i danni subiti.

5. Avvisate immediatamente i vigili del fuoco in caso d’incendio 

Se l’incendio è già in atto occorre agire tempestivamente: evacuate l’abitazione facendo uscire persone e animali e contattate i vigili del fuoco chiamando il 118. Un locale può essere avvolto dalle fiamme nel giro di due minuti.

Assicurazione stabili obbligatoria

Se nonostante le dovute precauzioni dovesse scoppiare un incendio, nella maggior parte dei cantoni l’assicurazione stabili obbligatoria copre i danni arrecati agli edifici, facendosi carico delle spese conseguenti e dei costi per le operazioni di estinzione. Per gli stabili in affitto, l’assicurazione può esercitare, a determinate condizioni, il diritto di regresso sull’inquilino che ha causato i danni. Se giustificato, l’assicurazione di responsabilità civile dell’inquilino risponde della rispettiva quota del danno, ma solo a condizione che non sussista una negligenza grave o che quest’ultima sia assicurata separatamente.

Assicurazione mobilia domestica

I danni arrecati all’arredamento da un incendio sono coperti dall’assicurazione mobilia domestica. È quindi importante verificare che la somma d’assicurazione sia sufficiente, perché altrimenti le prestazioni possono essere ridotte.

Si prega di verificare la connessione a Internet