Il vostro browser non è aggiornato

Si utilizza Microsoft Internet Explorer. Per utilizzare questo sito web senza problemi, si consiglia di installare un nuovo browser (ad esempio Google Chrome, Mozilla Firefox, Apple Safari o Microsoft Edge).


Mi interessano
?
La funzione «Cerca» non è al momento disponibile, la preghiamo di riprovare più tardi.
La invitiamo a contattarci. Al formulario di contatto

Jonas Van Holanda si aggiudica il premio d’arte Helvetia 2022

Il premio d’arte Helvetia 2022 va a Jonas Van Holanda (*1989), che ha conseguito un bachelor in arti visive presso l’HEAD di Ginevra. Il premio d’arte Helvetia è inteso come incentivo per i giovani artisti: è infatti accompagnato da un premio in denaro pari a 15 000 franchi e offre loro la possibilità di esporre le proprie opere in occasione di una mostra personale alla LISTE Art Fair Basel. 
09.05.2022 | Comunicati stampa
moving_towards_us.jpg

Jonas Van Holanda (*1989), il vincitore del premio d’arte Helvetia 2022, ha conseguito un bachelor presso l’HEAD di Ginevra. L’artista, originario del Brasile, realizza installazioni immersive in cui spesso integra video e testi personali. La sua attività di ricerca artistica oscilla fra contenuti incisivi e narrazione poetica. Jonas Van Holanda affronta in dettaglio argomenti come la lingua e l’ecologia o settori della fisica quantistica, che nelle sue opere effimere reinterpreta in modo mirato ed elabora con testi intimi e immaginari. 

Nella sua più recente installazione audiovisiva «Moving Towards Us» (2022), presentata in occasione dell’attuale mostra Plattform22 presso la Kunsthalle Palazzo a Liestal, l’artista esamina per la prima volta il concetto fisico e filosofico di entropia negativa. Nell’ambito di questo continuo progetto di ricerca si avvicina alle possibili metamorfosi del corpo. L’opera riunisce in sé video, proiezioni, audio e testi ed esplora il corpo oltre la sua manifestazione fisica come esperienza sensoriale e temporale.  

Ipotizzando che non esista una velocità massima misurabile, ogni fenomeno visivo potrebbe avere luogo a un ritmo infinito. La nostra concezione di spazio, tempo ed esistenza si dissolverebbe, un corpo potrebbe svanire all’improvviso o essere sostituito da un altro. Nella sua opera, Jonas Van Holanda sfrutta questo gioco mentale per attivare la nostra percezione: «Moving Towards Us» (2022) svela momenti di trasformazione che affondano le radici nella realtà e identità dell’artista transgender. I suoni eterei che riempiono il piccolo spazio espositivo della Kunsthalle di Liestal sono la prova tangibile di un intenso lavoro con le vibrazioni e il principio di entropia negativa. Con l’idea della trasformazione della carne in suono, l’artista tematizza al contempo le conseguenze della propria transizione ormonale e spirituale. La giuria è colpita dal brillante modo in cui Jonas Van Holanda affronta un tema estremamente complesso. Tramite la fisica quantistica, l’artista riesce a far schiudere lo spazio destinato a un’utopia sociale e al contempo a rispettare la delicatezza di uno spazio poetico. 

La giuria del premio d’arte Helvetia di quest’anno è composta da Michael Babics e Olivia Jenni (team dirigenziale della Kunsthalle Palazzo Liestal), Kathleen Bühler (curatrice capo del Museo d’arte di Berna), Julian Denzler (curatore del Museum zu Allerheiligen di Sciaffusa), Joanna Kamm (direttrice della fiera d’arte LISTE Art Fair di Basilea) e Nathalie Loch (curatrice dell’Ufficio tecnico Arte dell’Helvetia). 

Un sostegno iniziale come parte dell’impegno in favore dell’arte 
L’Helvetia Assicurazioni incentiva con il premio d’arte i giovani artisti agli esordi della loro carriera professionale. Il premio è così destinato agli studenti diplomandi delle scuole universitarie professionali svizzere nel settore «Arti figurative e mediatiche». Al premio è collegato un doppio sostegno iniziale: Da un lato, Jonas Van Holanda riceve un premio in denaro di 15 000 franchi; dall’altro, ha la possibilità di farsi conoscere con una mostra personale presso la fiera d’arte LISTE Art Fair Basel 2023, visitata da esperti internazionali e da un vasto pubblico. Sin dalla sua fondazione nel 1996 LISTE Art Fair Basel si dedica alla promozione attiva di gallerie e artisti giovani e di media età. 

Il premio d’arte Helvetia rappresenta una parte essenziale dell’impegno a favore dell’arte del nostro Gruppo assicurativo operante a livello internazionale. Dal 2004 il premio viene conferito ogni anno. Inizialmente denominato premio d’arte Nationale Suisse, ha assunto il nome di premio d’arte Helvetia in seguito alla fusione fra le due compagnie assicurative. L’Helvetia, che assicura anche opere d’arte, possiede una delle collezioni più significative di opere d’arte contemporanea svizzera, con una storia di oltre settant’anni. La collezione è incentrata sulla pittura, il disegno e la fotografia. Con l’Helvetia Art Foyer presso la sede principale di Basilea, dal 2015 l’Helvetia dispone di un proprio spazio espositivo accessibile al pubblico. Al suo interno vengono allestite mostre tematiche che includono opere della propria collezione d’arte o mostre personali di artisti. 

 

È possibile ammirare l’installazione «Moving Towards Us» (2022) di Jonas Van Holanda fino al 26 giugno 2022 presso la Kunsthalle Palazzo a Liestal in occasione della mostra Plattform22. 

 

Plattform22 
Dal 7 maggio al 26 giugno 2022 

Orari di apertura: 
Mer. – Ven.: 14:00 – 18:00 
Sab./Dom.: 13:00 – 17:00 

Kunsthalle Palazzo 
Poststrasse 2 
Casella postale 277 
CH - 4410 Liestal 
www.palazzo.ch  
www.plattformplattform.ch  


Informazioni di contatto
Media
Jonas Grossniklaus
Responsabile Media Relations
Telefono: +41 58 280 50 33
media.relations@helvetia.ch