Il vostro browser non è aggiornato

Si utilizza Microsoft Internet Explorer. Per utilizzare questo sito web senza problemi, si consiglia di installare un nuovo browser (ad esempio Google Chrome, Mozilla Firefox, Apple Safari o Microsoft Edge).


Mi interessano
?
La funzione «Cerca» non è al momento disponibile, la preghiamo di riprovare più tardi.
La invitiamo a contattarci. Al formulario di contatto

«Satt sehen» nell’Helvetia Art Foyer

La nuova esposizione «Satt sehen» (saziarsi con gli occhi) mostra in maniera decisamente variegata come diversi artisti svizzeri affrontano il tema della nutrizione e dell’assunzione di cibo, rappresentando tali tematiche in maniera marcatamente eterogenea. Fino al 30 giugno 2022, nell’Helvetia Art Foyer di Basilea tutto ruota attorno al cibo.
23.03.2022 | Comunicati stampa
ausstellung_satt-sehenart-foyer.jpg
La riflessione attorno all’assunzione di cibo è un tema fortemente radicato nella nostra società ed è sempre stato trattato anche nella storia dell’arte. Basti pensare alla rappresentazione dell’Ultima Cena oppure alla pittura barocca di nature morte o alla cosiddetta «Eat art». La mostra «Satt sehen» (saziarsi con gli occhi) comprende varie opere, principalmente dalla propria collezione aziendale, che traggono ispirazione dalla grande varietà di cibo e bevande.
 
Esseri creati da una fantasia mordace
L’installazione composita di Olaf Breuning «eatmes» annovera figure di fantasia alquanto bizzarre create con diversi generi alimentari, come ad es. un omino fatto di baguette, un animaletto composto da vari frutti o un hamburger realizzato in stile Pac-Man. Guardando queste opere attentamente si può constatare che si tratta di plagi artificiali. L’umorismo, l’arguzia e anche il senso dell’abisso contraddistinguono le opere di questo artista multimediale elvetico.
 
Abitudini alimentari nel mirino
Chi visiterà l’Helvetia Art Foyer non potrà certo fare a meno di notare le enormi cup noodles realizzate all’uncinetto nel setting multimediale di Tüpf Li / Sabina Speich, la quale ha scelto di dedicarsi al fenomeno del fast food. La sua opera va intesa come uno spunto di riflessione. Anche Francisco Sierra e l’artista vallesano Charles Menge nei loro quadri criticano il consumismo e le abitudini alimentari attualmente dominanti, soprattutto nel mondo occidentale. Mentre Sierra dipinge l’agonia di un’oca destinata all’alimentazione forzata, Menge ritrae l’abbuffata sotto forma di bagordi e baccanali.
 
Vasta gamma di argomenti
Le opere presentate in «Satt Sehen» fanno luce su una vasta gamma di argomenti. Marc Elsener, per esempio, sottolinea il dilagante consumo di alcol tra i giovani, mentre Shirana Shahbazi dedica le sue fotografie alle classiche nature morte con vari frutti. Allo stesso tempo, Clare Goodwin trasforma lo spazio dedicato alla preparazione del cibo, ossia la cucina, in un soggetto artistico. Invece, il quadro «David Lynch» di Zilla Leutenegger ha un aspetto ambivalente: una donna taglia la polpa rosso sangue di un’anguria con un coltello.
 
Un impegno per l’arte di ampio respiro
L’esposizione «Satt sehen» è aperta al pubblico ogni giovedì, dalle 16:00 alle 20:00 e sarà possibile visitarla fino al 30 giugno 2022. L’ingresso è gratuito. Grazie all’alternarsi delle mostre periodiche allestite nell’Art Foyer, l’Helvetia consente ai visitatori di ammirare la sua collezione aziendale, costituita da oltre 1 800 opere realizzate da circa 400 artisti, una delle collezioni più significative del panorama elvetico contemporaneo. Ogni anno vengono organizzate tre o quattro esposizioni in cui gli artisti hanno l’opportunità di presentare le loro opere a un vasto pubblico. Anche il premio d’arte istituito dall’Helvetia fa parte delle varie iniziative con cui l’azienda testimonia il suo impegno in questo ambito: con tale riconoscimento si mira a offrire un valido supporto alla carriera dei giovani artisti.
 
Principali informazioni sulla mostra «Satt sehen»
Dal 24 marzo fino al 30 giugno 2022
Ogni giovedì, dalle ore 16:00 alle ore 20:00
 
Helvetia Art Foyer
Steinengraben 25
4051 Basilea
 
Ingresso gratuito
 
 
 
Indicazione per la stampa
I giornalisti possono visitare la mostra «Satt sehen» al di fuori dagli orari di apertura. Per usufruire di questa opportunità, si prega di contattare l’ufficio stampa dell’Helvetia:
 
Telefono: +41 58 280 50 33
media.relations@helvetia.ch

Informazioni di contatto
Media
Jonas Grossniklaus
Responsabile Media Relations
Telefono: +41 58 280 50 33
media.relations@helvetia.ch