Mi interessano
?
La funzione «Cerca» non è al momento disponibile, la preghiamo di riprovare più tardi.
La invitiamo a contattarci. Al formulario di contatto
614347236

Sassi finiti sul parabrezza? Ecco come assicurarvi.

Se un sasso colpisce il parabrezza della vostra auto, dovreste immediatamente provvedere alla riparazione. Per evitare danni maggiori, spesso è sufficiente una riparazione mobile. L’Helvetia vi spiega di cosa si tratta e come assicurarvi contro quella che le assicurazioni definiscono «caduta di massi».

La «caduta di massi» in breve

Un sassolino colpisce il parabrezza della vostra auto scheggiandolo. E adesso?

Spesso per i «non addetti ai lavori» non è così semplice valutare l’entità del danno. La necessità d’intervento è palese quando l’incrinatura è ben visibile. Sapevate che il parabrezza contribuisce per il 30 per cento alla stabilità della carrozzeria del veicolo? E che il 90 per cento delle incrinature provocate da sassi che colpiscono il parabrezza ne causano la rottura nell’arco di tre anni?

Per evitare danni maggiori, dovreste provvedere alla riparazione il prima possibile. Per fortuna, nella maggior parte dei casi, non è necessario sostituire il lunotto anteriore, bensì è sufficiente una riparazione mobile purché il danno non sia più grande di una moneta da due franchi e si trovi ad almeno 10 cm dal bordo del parabrezza.

Ma cos’è una riparazione mobile?

La riparazione mobile è un metodo riconosciuto dalla Sezione della circolazione con cui riparare un danno al parabrezza velocemente e con il minor dispendio possibile di risorse. Con una riparazione mobile il foro causato dal sasso viene riempito con un resina speciale che viene indurita sottoponendola ai raggi UV. Una riparazione mobile dura al massimo 30 minuti.

Qual è la differenza fra «caduta di massi» e un «danno ai vetri»?

La «caduta di massi» in realtà non corrisponde alla comune definizione, per lo meno non per le assicurazioni che invece la usano per descrivere l’evento naturale a seguito del quale un sasso vagante danneggia la vostra auto. Se un piccolo sasso ad esempio colpisce inavvertitamente il parabrezza dell’auto incrinandolo si parla invece di «danno ai vetri». Un danno ai vetri può riguardare non solo il lunotto anteriore, ma anche finestrini laterali, lunotto posteriore e tettuccio.

Quale assicurazione copre questo tipo di danni?

In entrambi i casi, caduta di massi o danno ai vetri, un’assicurazione casco parziale o totale vi garantisce una copertura ottimale.

Nessuna franchigia, nessuna perdita del grado di bonus

Affinché casi simili siano velocemente liquidati, l’Helvetia organizza per voi l’intera riparazione.

Contattateci se avete subito un danno al parabrezza compilando il nostro modulo di notifica del sinistro.
1
Ad organizzare la riparazione per voi ci penserà poi l’Helvetia. Non dovrete sostenere alcun costo e il vostro grado di bonus resterà invariato.
2
Sarete voi a stabilire l’orario e il luogo della riparazione. A tal proposito avete addirittura la possibilità di far eseguire la riparazione comodamente presso il vostro domicilio.
3
Helvetia Autoversicherung Banner
Non avete ancora un’assicurazione auto dell’Helvetia?
Calcolate subito il vostro premio online, in modo semplice e veloce.

Siamo a vostra disposizione.

Fissa un appuntamento
Richiedi una consulenza
Fissate un appuntamento per una consulenza
Error.
Utilizza la posizione attuale

Anche questo potrebbe interessarvi

Abbonatevi alla newsletter e vincete fantastici premi

Nella nostra newsletter forniamo informazioni utili su assicurazione, previdenza e immobili. E con un pizzico di fortuna potete vincere un buono acquisto di Digitec del valore di CHF 250.
Abbonatevi subito