Il vostro browser non è aggiornato

Si utilizza Microsoft Internet Explorer. Per utilizzare questo sito web senza problemi, si consiglia di installare un nuovo browser (ad esempio Google Chrome, Mozilla Firefox, Apple Safari o Microsoft Edge).

Mi interessano
?
La funzione «Cerca» non è al momento disponibile, la preghiamo di riprovare più tardi.
La invitiamo a contattarci. Al formulario di contatto
Abitazione
Responsabilità civile

Non si può fare a meno di quest’assicurazione

A fronte di una spesa minima, garantisce infatti una copertura di cui non si può fare a meno. Ogni economia domestica dovrebbe quindi avere un’assicurazione RC. A prescindere che sia un bambino o un adulto: chi procura inavvertitamente un danno a una terza persona potrebbe andare incontro a un tracollo finanziario nella peggiore delle ipotesi.

26 ottobre 2021, testo: Hansjörg Ryser, foto: Gettyimages

L'immagine mostra una donna in piedi tra scatole in movimento.
Chi causa un danno a terzi si rende responsabile, spesso in maniera del tutto inaspettata. Con l’assicurazione RC privata potete dormire sonni tranquilli.

Mentre un bimbo gioca spensierato, il suo skateboard finisce contro l’automobile (parcheggiata) del vicino. Nell’appartamento in locazione il gatto ha graffiato la carta da parati oppure una ciclista investe inavvertitamente un pedone, un giovane padre di famiglia. Nella maggior parte di questi casi la parte lesa chiamerà il soggetto che ha causato il danno a rispondere dell’accaduto. Le rispettive conseguenze finanziarie possono essere molto variegate. La carta da parati non comporta una spesa esagerata, ma se il pedone si ferisce in maniera seria con danni permanenti, le pretese finanziarie possono raggiungere importi milionari. Considerato che, in determinate circostanze, al pedone andrebbe corrisposta una rendita a vita (per la perdita di guadagno).

Tutelarsi anche dalle pretese ingiustificate

In tali casi interviene l’assicurazione responsabilità civile privata del responsabile del danno, che rimborsa i danni nel quadro della somma concordata. Di norma ammonta a cinque o dieci milioni di franchi, un importo che non è affatto troppo elevato, basti pensare all’esempio del pedone. L’assicurazione offre però anche un’altra copertura e di solito non sono in molti a saperlo. La propria compagnia, infatti, verifica se la pretesa avanzata nei confronti della persona assicurata è giustificata. In caso contrario, offre al cliente un servizio di protezione giuridica per difendersi dalle pretese ingiustificate. Ad esempio, nel caso dello scolaro, l’assicurazione verifica se il bambino fosse capace di discernimento e in grado di stimare le conseguenze delle sue azioni. Oppure, nel caso del gatto, va valutato in quale misura possa essere pretesa la vigilanza.

Affinché l’assicurazione RC risponda di un danno deve verificarsi un evento assicurato. Un evento è assicurato se si verifica in maniera imprevista e improvvisa. Una mera usura dovuta all’utilizzo, come nel caso di un appartamento in locazione, non rientra negli eventi assicurati. Viene rimborsato il valore attuale di un oggetto e non il valore a nuovo.

Estensioni opportune

Aggiungendo alcuni moduli complementari la copertura assicurativa può essere estesa a seconda delle esigenze, andando oltre la copertura della RC prevista dalla legge. Ad esempio, un’assicurazione complementare che viene stipulata spesso è quella relativa alla guida occasionale di veicoli di terzi. L’Helvetia offre inoltre la possibilità di stipulare una cosiddetta responsabilità facoltativa, ovvero una copertura a richiesta. La prestazione RC viene così erogata anche se i genitori non possono essere ritenuti effettivamente responsabili dell’ammaccatura all’auto, affinché possa essere ripristinato un buon rapporto di vicinato.

Possono beneficiare della copertura assicurativa tutte le persone che vivono nella stessa economia domestica e anche gli animali domestici usuali come i cani e i gatti. Sono altresì assicurati i figli (fino ai 20 o 25 anni) che vivono, ad esempio, come soggiornanti settimanali in un alloggio in condivisione. Tuttavia, in tali casi per i giovani in questione è spesso consigliabile stipulare direttamente un’assicurazione gioventù, che comprende un’assicurazione RC esente da premio fino al compimento dei 29 anni. In alternativa, le persone che vivono nell’alloggio in condivisione possono stipulare un’assicurazione responsabilità civile comune ad hoc.

Una premessa per molti contratti

L’assicurazione responsabilità civile è un prerequisito indispensabile per prendere in affitto un appartamento. Anche in molti altri ambiti una RC è imprescindibile, come ad esempio se un bambino va all’asilo nido oppure se si noleggia un’auto per il trasloco. Sebbene non sia obbligatoria, questa copertura assicurativa è semplicemente indispensabile nel nostro quotidiano.

Consigli pratici trasmessi dai canali regionali

Durante la trasmissione «I vostri soldi», l’esperto Tito Solari dell’agenzia generale dell’Helvetia di Lugano fornisce informazioni in merito a temi relativi all’assicurazione responsabilità civile privata (trasmissione del 15 ottobre 2021).

Helvetia Versicherungscheck
Sono assicurato in modo adeguato? Lo scopra ora.
La nostra vita è in continua evoluzione. Effettui subito il check e controlli se la sua assicurazione è tuttora in sintonia con il ritmo della sua vita.